Google Search, due nuove funzioni

Google ha introdotto due interessanti funzionalità nel motore di ricerca: le chiavi correlate e le descrizioni più lunghe.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-03-2009]

Google funzioni

Dopo aver aggiunto alla ricerca di immagini la capacità di scegliere il colore predominante, Google ha inserito altre due nuove funzionalità.

La prima consiste nell'indicare all'utente altre parole chiavi per poter effettuare ricerche più mirate: questi suggerimenti compaiono in fondo alla pagina dei risultati. La nuova opzione è dovuto all'algoritmo acquisito nel 2006 dallo studente australiano Ori Allon.

Inoltre adesso le descrizioni dei link hanno una lunghezza variabile e non più le due righe di circa 200 caratteri, permettendo a chi effettua la ricerca di poter capire meglio a quali pagine è veramente interessato, ma solo se si effettuano ricerche che richiedono più di 3 parole.

Naturalmente, non sempre è possibile vedere le nuove funzioni in azione: capita solo con alcune ricerche.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Google festeggia 15 anni con un algoritmo tutto nuovo

Commenti all'articolo (4)

A me la copia Cache è sempre lì. E ci mancherebbe! :) Per quanto riguarda le parole chiave al fondo, sono una mezza cavolata: molte volte ti suggeriscono parole che già hai incluso nella ricerca. Le righe più lunghe possono essere abbastanza comode, ma non così indispensabili. In definitiva: due novità per far vedere che si... Leggi tutto
26-3-2009 19:39

ma.. a cosa servivano? Vincenzo
26-3-2009 16:25

{01}
due in più e una in meno? Leggi tutto
26-3-2009 09:47

.ec.
la copia cache è sparita... Leggi tutto
26-3-2009 09:22

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali tra queste informazioni ti piacerebbe che fossero rese pubbliche?
I provvedimenti sanitari relativi a bar, ristoranti e altri locali pubblici.
Il casellario giudiziale con le fedine penali dei cittadini.
Le valutazioni sulle performance degli insegnanti scolastici e dei professori universitari.
Le transazioni immobiliari effettuate da ciascun cittadino.
I mutui accesi da ciascun cittadino.
Le dichiarazioni dei redditi di ciascun cittadino.

Mostra i risultati (2062 voti)
Giugno 2021
Google Workspace diventa gratuito per tutti
Tutti gli indizi che puntano a Windows 11
Gli hard disk al grafene sono 10 volte più capienti
Microsoft nasconde la fotocamera sotto lo schermo che forma il logo di Windows
Il nuovo Windows 10 si svela a fine mese
Nuova tecnica contro il ransomware: ingannare il sistema di pagamento
Maggio 2021
Malvivente condannato grazie a una foto delle dita pubblicata online
Annunciata la prossima generazione di Windows
Guidi male? Forse è un primo segno di demenza
Scarsità di chip, televisori più cari del 30%
Arriva Android 12, più veloce, più personalizzabile e più attento alla privacy
Nella Tesla schiantatasi con “nessuno” al volante c’era qualcuno al volante
WhatsApp, funzionalità ridotte se non si vogliono regalare i dati a Facebook
La scorciatoia da tastiera che scongela il Pc
Bye bye, Emotet
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 15 giugno


web metrics