Google Search, due nuove funzioni

Google ha introdotto due interessanti funzionalità nel motore di ricerca: le chiavi correlate e le descrizioni più lunghe.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-03-2009]

Google funzioni

Dopo aver aggiunto alla ricerca di immagini la capacità di scegliere il colore predominante, Google ha inserito altre due nuove funzionalità.

La prima consiste nell'indicare all'utente altre parole chiavi per poter effettuare ricerche più mirate: questi suggerimenti compaiono in fondo alla pagina dei risultati. La nuova opzione è dovuto all'algoritmo acquisito nel 2006 dallo studente australiano Ori Allon.

Inoltre adesso le descrizioni dei link hanno una lunghezza variabile e non più le due righe di circa 200 caratteri, permettendo a chi effettua la ricerca di poter capire meglio a quali pagine è veramente interessato, ma solo se si effettuano ricerche che richiedono più di 3 parole.

Naturalmente, non sempre è possibile vedere le nuove funzioni in azione: capita solo con alcune ricerche.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Google festeggia 15 anni con un algoritmo tutto nuovo

Commenti all'articolo (4)

A me la copia Cache è sempre lì. E ci mancherebbe! :) Per quanto riguarda le parole chiave al fondo, sono una mezza cavolata: molte volte ti suggeriscono parole che già hai incluso nella ricerca. Le righe più lunghe possono essere abbastanza comode, ma non così indispensabili. In definitiva: due novità per far vedere che si... Leggi tutto
26-3-2009 19:39

ma.. a cosa servivano? Vincenzo
26-3-2009 16:25

{01}
due in più e una in meno? Leggi tutto
26-3-2009 09:47

.ec.
la copia cache è sparita... Leggi tutto
26-3-2009 09:22

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di queste famose "leggi" condividi maggiormente?
Un oggetto cadrà sempre in modo da produrre il maggiore danno possibile.
Qualsiasi cosa vada male, avrà probabilmente l'aria di andare benissimo.
Per ottenere un prestito bisogna provare di non averne bisogno.
L'altra coda va sempre più veloce.
A qualunque cosa si stia lavorando, non appena si mette via uno strumento, certi di aver finito di usarlo, immediatamente se ne avrà bisogno.
Si troverà sempre una qualsiasi cosa nell'ultimo posto in cui la si cerca.
Le probabilità che un giovane maschio incontri una giovane femmina attraente e disponibile aumentano in proporzione geometrica quando è in compagnia della fidanzata, della moglie o di un amico più ricco.
Prima o poi la peggiore combinazione possibile di circostanze è destinata a prodursi.
La necessità procura strani compagni di letto.
Per quanto uno cerchi e si informi prima di comprare un qualsiasi articolo, lo troverà a minor prezzo da un'altra parte non appena l'avrà acquistato.

Mostra i risultati (2509 voti)
Gennaio 2020
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Se i poliziotti vendono nel dark web l'accesso alle telecamere di sicurezza
Il preservativo per i dispositivi USB
Il motorino elettrico di Xiaomi che costa come uno smartphone
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Tutti gli Arretrati


web metrics