Wikipedia adotta le Creative Commons

Da giugno tutti i contenuti passeranno cambieranno licenza per rendere ancora più libera la condivisione delle informazioni.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 26-05-2009]

Wikipedia licenza Creative Commons CC-BY-SA

Nel 2001, quando Wikipedia è stata fondata, le licenze Creative Commons non esistevano ancora; così Jimbo Wales decise di adottare per la propria creatura la Gnu Free Documentation License, di per sé nata per la distribuzione della documentazione che accompagna il software.

In questi otto anni Wikimedia Foundation ha cercato di corrispondere alla propria missione di condivisione delle conoscenze e, al fine di garantire una maggiore diffusione dei contenuti, ora ha deciso di adottare una nuova licenza, che si applica anche a Wikipedia.

Con l'88% dei voti a favore (su 17.000 votanti), l'enciclopedia libera ha deciso di adottare la licenza Creative Commons Attribution/Share Alike (Attribuzione-Condividi allo stesso modo), per brevità indicata come CC-BY-SA, che affianca e in qualche caso sostituisce del tutto la Gfdl.

In questo modo chiunque adotti la stessa licenza può integrare i propri lavori con il materiale proveniente dai progetti della Wikimedia Foundation, a patto di attribuire la paternità dell'opera.

Il cambio di licenza - che ufficialmente avverrà a giugno - è stato deciso in accordo con la Free Software Foundation, che anzi ha "aggiustato" la Gfdl proprio perché questo potesse avvenire senza problemi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sempre pi¨ siti richiedono dati personali in fase di registrazione. Tu come ti comporti?
Li concedo senza problemi.
Piuttosto rinuncio al servizio.
Inserisco dati falsi.
Li concedo solo se ho vera necessitÓ del servizio e comunque solo se il sito mi sembra serio.

Mostra i risultati (5695 voti)
Settembre 2023
Microsoft, minireattori nucleari per alimentare i datacenter della IA
NFT senza valore, la bolla è scoppiata
X (ex Twitter), tutti gli utenti dovranno pagare
iPhone 15, il connettore USB-C è zoppo
Il bug di Windows che rende velocissimo Esplora File
Lidl, merendine ritirate: invitavano a visitare sito porno
Meta pensa a Instagram e Facebook a pagamento nella UE
Agosto 2023
Chrome, nuova interfaccia: ecco come abilitarla
L'Internet delle brutte Cose
LibreOffice balza dalla versione 7.6 alla 24.2
La scorciatoia che “congela” Gestione Attività
Ford agli utenti: spegnete il Wi-Fi dell'auto
Sony e Universal contro i 78 giri dell'Internet Archive
Meloni decide la nazionalizzazione di TIM
Da Z-Library un'estensione per aggirare i blocchi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 2 ottobre


web metrics