Attenzione a Klez, il nuovo flagello

Un nuovo virus, chiamato Klez, si sta rapidamente diffondendo in questi giorni utilizzando strategie analoghe a quelle di Nimda. Attenti alla posta che ricevete.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 27-03-2002]

Noto anche con il nome di I-Worm.Klez, il virus sfrutta la stessa falla di Outlook ed Explorer 5 che già permise a Nimda di fare sfracelli: in pratica, i due programmi Microsoft non gestiscono correttamente le tipologie MIME indicate per gli allegati ai messaggi di posta ed eseguono automaticamente programmi opportunamente cammuffati (ad esempio da innocui file audio). E' però in pericolo anche chi non utilizza Explorer, con la differenza che gli altri browser non eseguono l'attachment alla mail senza una esplicita richiesta dell'utilizzatore.

A dire la verità, Klez proprio nuovo non è: infatti è stato individuato e identificato nell'ottobre 2001. Tuttavia, da allora ne sono state sviluppate parecchie versioni, o mutazioni, che sembrano essere via via sempre più distruttive.

Klez, dopo avere disattivato gli antivirus attivi sul computer ed avere modificato il registry di Windows per garantirsi di essere lanciato ad ogni bootstrap, controlla la data e, se questa corrisponde al giorno 6 di un mese dispari, entra in azione.

Esso si accanisce contro le sue vittime particolarmente in gennaio e luglio, mesi nei quali tenta di sovrascrivere con dati casuali tutti i files memorizzati sull'hard disk; nel resto dell'anno, bontà sua, si limita ai files con estensioni quali ".txt", ".doc", ".c", "mp3" e altre ancora. Ce n'è abbastanza per vedersi cancellare sotto il naso il lavoro di una vita.

A quando risale l'ultimo back-up? Qual è il livello di aggiornamento del vostro Explorer?

Va detto che, da un anno esatto, Microsoft ha rilasciato una patch che annulla la vulnerabilità utilizzata da Klez. In Rete è inoltre disponibile una descrizione molto dettagliata del virus e del suo comportamento.

Infine, dal sito Kaspersky Antivirus è possibile scaricare un programma che pare essere in grado di rimuovere il virus anche nei casi in cui altri antivirus falliscono: ringraziamo il lettore Marco Griva per la segnalazione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Gli aspetti peggiori del mercato della telecomunicazione mobile sono:
Tariffe incomprensibili
Concorrenza tra operatori solo di facciata
Cellulari troppo complessi
Mancanza di offerte adatte alle vere necessitÓ
Offerte tecnologiche superflue e costose

Mostra i risultati (3430 voti)
Giugno 2023
Pirati del web in lutto: Rarbg chiude per sempre
Venti di tecnocontrollo in Spagna
Maggio 2023
Stack Overflow è la prima vittima della IA
WhatsApp, ora i messaggi si possono modificare dopo l'invio
HP e l'aggiornamento che rende inutilizzabili le stampanti
Windows 10 21H2, aggiornamento forzato in vista
Google Chrome dirà addio al lucchetto da settembre
WhatsApp accede di nascosto al microfono. Solo un bug di Android?
Western Digital agli utenti: gli hacker hanno i vostri dati
Il “Padrino della IA” lascia Google per avvertire il mondo dei pericoli
Aprile 2023
WhatsApp introduce il supporto a più smartphone
La UE metterà il naso negli algoritmi dei giganti del web
Con la vendita della Rete TIM avremo le tariffe più alte
Windows 11 in versione live
Western Digital violata, sottratti 10 Tbyte di dati
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 7 giugno


web metrics