I pericoli della versione hard dei Simpson

Un uomo è stato arrestato e classificato come aggressore sessuale perché possedeva immagini pornografiche con i personaggi dei cartoni animati.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 28-01-2010]

Milner pedopornografia Simpson

Nel 2008, in seguito a una segnalazione anonima la polizia di Ipswich, in Australia, si è presentata a casa del ventottenne Kurt James Milner in cerca di materiale pornografico illegale; Milner ha detto ai poliziotti che avrebbe collaborato, ma non ha voluto consegnare il proprio computer.

Gli agenti se ne sono andati senza trovare prove ma, un'ora e mezza dopo, Milner ha telefonato loro dicendo che potevano prendersi il computer.

Così hanno fatto, scoprendo che il Pc non si avviava più; sottoposto all'esame della scientifica, il disco rigido ha rivelato la presenza di 64 immagini in cui i personaggi di alcuni cartoni animati (I Simpson, Le Superchicche, Gli Incredibili), bambini compresi, erano coinvolti in attività sessuali.

In seguito a questa scoperta Milner è stato arrestato con l'accusa di possesso di materiale pedopornografico e registrato come aggressore sessuale; inutilmente l'uomo - come poi il suo legale - ha sostenuto che quelle immagini erano presenti sul Pc solo perché "le riteneva divertenti" e voleva "mostrarle agli amici".

L'esame dei precedenti di Milner ha complicato la sua situazione: nel 2003 era già entrato in contatto con la polizia per il possesso di 53 immagini pedopornografiche, questa volta ritraenti bambini reali. In quell'occasione era stato sottoposto alla libertà vigilata per due anni, senza che la sentenza venisse menzionata nel casellario giudiziale.

Milner si è dichiarato colpevole ed è stato ora condannato a 12 mesi di reclusione con sospensione condizionale della pena per cinque anni; la sentenza, questa volta, è stata registrata.

Il procuratore Suzanne Cantatore ha spiegato: "Il reato è serio nonostante coinvolga personaggi dei cartoni animati, specialmente perché Milner aveva già una condanna per possesso di pedopornografia".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

Gli australiani sono peggio degli Americani! :lol: :lol: :lol: NDR: Pretestuoso al massimo! Ciao Leggi tutto
29-1-2010 21:01

Si e poi come lo spieghi alla polizia??? :shock: Sapete passato un tir pieno di carta abrasiva che accidentalmente .. :lol: :lol: :lol: Ciao Leggi tutto
29-1-2010 20:59

Dubito fortemente che da un HD ridotto in sottiletta da un tir si riesca a recuperare qualcosa.... cos come dubito che un acido normalmente reperibile (muriatico- cloridrico) intacchi la superficie ossidata dei piatti.... la mia versione casalinga e DEFINITIVA quella di asportare la superficie magnetica dei piatti, con una bella... Leggi tutto
29-1-2010 17:37

che fenomeno.....
29-1-2010 17:32

Allora, tenendo conto che con determinati reati per conto mio uno di galera non esce pi. Detto questo il soggetto in questione (che ripeto a mio avviso doveva essere ancora in galera) NON un recidivo, per il fatto che possedere fumetti e/o cartoni animati erotico/pornografici NON reato. Possiamo guardarlo con astio e disgusto, ma la... Leggi tutto
29-1-2010 15:43

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual la politica della tua azienda nei confronti dei dispositivi mobili dei dipendenti? Bring Your Own Device oppure Corporate Owned, Personally Enabled?
BYOD
COPE
Non c' una policy dominante, dipende dagli utenti
Non lo so
Non lavoro in un'azienda

Mostra i risultati (836 voti)
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Tutti gli Arretrati


web metrics