Ricomincia Lost ed è disponibile sulla IPTv

Da oggi le puntate della sesta stagione del telefilm cult sono disponibili anche sul Web, battendo sul tempo le Tv tradizionali.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-02-2010]

juliet

Oggi per i fan di Lost è un giorno importante: "L'inizio della fine", come recitano i promo italiani, dato che ha preso il via la sesta e ultima stagione della serie televisiva.

In America le prime due puntate sono state trasmesse in prima serata stanotte; per la versione doppiata in Italiano occorrerà attendere una settimana - fino al 10 febbraio - quando la rete satellitare Fox le manderà in onda.

C'è però un modo che permette di risparmiare l'attesa, ed è perfettamente legale: già da stasera Telecom renderà disponibili le puntate trasmesse ieri - in lingua originale e sottotitolate in italiano - su tre piattaforme accessibili via Internet.

Luca Tomassini, responsabile della trasmissione di contenuti su rete broadband di Telecom, spiega: "È il primo esempio in cui un programma molto richiesto arriva su piattaforma Internet prima che sulle Tv tradizionali, grazie ad accordi che abbiamo preso con Abc Studios, produttori di Lost".

Telecom ha deciso di trasmettere via Internet l'intera sesta stagione, a partire da stasera; ciascun episodio, il cui costo è di 1,99 euro può essere visto on demand, ossia senza essere legati a un orario o a un palinsesto. Gli episodi acquistati saranno visibili per 24 ore, dopo di che si perderà il diritto a rivederli.

La prima delle tre piattaforme è il web; recandosi su Cubovision, sito aperto per l'occasione, chiunque può acquistare le puntate, anche se ha un abbonamento Internet con un altro provider.

La seconda piattaforma è la IPTv di Alice: per utilizzare questo sistema è necessario un abbonamento all'Adsl di Alice e al servizio di Tv via Internet.

La terza e ultima piattaforma è CuboVision, il set top box lanciato da Telecom a metà dicembre e utilizzabile anche con un abbonamento a Internet con altro operatore. Con questo sistema sono disponibili anche i vecchi episodi di Lost (a 0,99 euro cadauno).

Se Telecom arriva dopo sei anni a tradurre Lost, in rete ci sono appassionati che lo fanno sin dalla prima messa in onda negli Stati Uniti. E' il caso di Subsfactory, community italiana che da anni si impegna a realizzare i sottotitoli per le più note serie Tv americane e inglesi. Il sito è attivo dal 2006 e realizza i sottotitoli di Lost fin dalla prima stagione, senza alcun fine di lucro ma semplicemente "per passione", come recita il mantra del sito. Già stamattina alle 7 erano disponibili i sottotitoli delle puntate trasmesse stanotte.

In casa Subsfactory la discesa in campo di Telecom è attesa con molta curiosità ma anche con leggera preoccupazione. Sebbene la realizzazione di sottotitoli sia perfettamente legale, visto che non vengono violati in alcun modo i diritti delle case cinematografiche, il fatto che un colosso italiano intenda guadagnarci potrebbe in futuro scatenare qualche battaglia che preferiremmo tutti non vedere.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (4)

Sicuramente quella è arrivata prima di Lost, ma è stata puramente una mossa pubblicità per far conoscere il telefilm. Tra l'altro oserei dire che non è riuscita molto bene come mossa, visto che anch'io scopro questa cosa leggendo il tuo messaggio. Eppure di news che riguardano i telefilm ne leggo veramente tante. Leggi tutto
4-2-2010 09:35

Ma c'è ancora chi lo guarda? :lol: Io non sopporto i telefilm che durano troppe stagioni quando non se ne vede una fine e la trama diventa sempre più assurda... un esempio ne è Lost, che ho abbandonato alla terza stagione :roll:
4-2-2010 08:57

8) Aspetto volentieri una settimana per godermelo tutto in italiano e quasi "gratis" su Fox. I nostri doppiatori sono molto più bravi degli attori originali :-P e poi chi mi garantisce che la mia connessione a internet sia all'altezza di ricevere tanti mega? ih ih ih E' una bella idea ma la vedo poco funzionale e soprattutto... Leggi tutto
4-2-2010 08:18

{Giulio}
Non è il primo Leggi tutto
3-2-2010 14:43

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Controlli su Facebook le tue (o i tuoi) ex?
No, non ci penso proprio.
A volte guardo il loro profilo o i loro gli aggiornamenti di stato.
Sì, controllo ogni loro mossa.
Le ex (o gli ex) in genere non sono miei amici di Facebook.
Ma quale Facebook! Io uso Twitter (o Google+ o altro social media).

Mostra i risultati (1770 voti)
Marzo 2021
Sciami di router nelle nostre case conoscono la nostra posizione
Febbraio 2021
Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo
Elettrodomestici, A+++ può diventare B o C
Se non accetti le nuove condizioni, WhatsApp ti cancella l'account
Come perdere mezzo miliardo: non serve smarrire la password del wallet Bitcoin
Sms svuota conto corrente: occhio alla truffa
Vendere o comprare una casa online all'asta (senza Tribunale)
Hacking e caffeina: 167.772 euro da spendere in caffè
Arriva LibreOffice 7.1 Community ma è importante non usarlo in azienda
Didattica a distanza, genio su Zoom
La Stampa, L’Espresso, il Corriere e il metodo redazionale: nessuno rilegge
Sgominato Emotet, la madre di tutti i malware
Gennaio 2021
iPhone 12 e pacemaker, meglio che stiano lontani
Minori su Tik Tok, accesso con Spid?
Il disastro tragicomico di Parler
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 2 marzo


web metrics