Filesystem criptato sul cloud

Tahoe-LAFS è un filesystem distribuito che garantisce la sicurezza dei dati tramite la crittografia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-10-2010]

Tahoe-LAFS filesystem distribuito criptato 1.8.0

Tahoe-LAFS (Least Authority FileSystem) è un filesystem distribuito open source che punta alla sicurezza dei dati a lui affidati, senza lasciare alcun controllo a chi gestisce i singoli computer.

Il filesystem è distribuito su diversi server (di default 10) ma ne sono sufficienti solo alcuni per accedere ai dati (3, nella configurazione predefinita) e, se anche dei server vengono compromessi o per qualche motivo non rispondono, l'intero filesystem continua a funzionare correttamente finché non va offline un numero critico di server (di default 8).

Caratteristica interessante di Tahoe-LAFS è che tutti i dati sono crittografati affinché nessuno - neanche chi gestisce le macchine che ospitano i dati - possa accedervi senza il permesso del proprietario, pur garantendo ampie possibilità di condivisione con specifiche persone abilitate.

Con questo sistema è possibile creare un nodo, assegnargli dello spazio su disco e aggiungersi alla rete di Tahoe-LAFS; ogni file salvato viene salvato nei diversi nodi della rete in maniera ridondante, garantendone l'affidabilità.

Il software è scritto in Python, distribuito sotto la licenza open source GPL e disponibile per diversi sistemi operativi, compresi Windows, Linux, Mac OS X, i vari BSD e Solaris, ma vi sono implementazioni anche per l'accesso da sistemi mobili.

L'ultima versione rilasciata è la 1.8.0, che migliora le prestazioni e l'internazionalizzazione sotto Windows, aggiungendo il supporto ai caratteri non ASCII.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
La discriminazione è più difficile da vedere rispetto al passato, ma c'è sempre. Quale di queste affermazioni ti senti di condividere maggiormente?
Le donne spesso sono additate come più pettegole degli uomini e ritenute meno simpatiche.
Le donne hanno più difficoltà degli uomini a ricevere il giusto credito quando partecipano a progetti di gruppo.
Le donne sono giudicate più severamente degli uomini per il loro aspetto.
Le donne in genere ricevono delle proposte economiche più basse degli uomini, a parità di posizione.
Le donne sono ritenute non qualificate fino a quando non hanno dato prova di esserlo, agli uomini accade meno spesso.
Le donne vengono promosse in base ai risultati, gli uomini (anche) in base al potenziale.
Le donne spesso non vengono invitate tanto quanto gli uomini a eventi di socializzazione come le uscite al pub o a vedere le partite.

Mostra i risultati (1093 voti)
Giugno 2020
Altro che Immuni: il Bluetooth va tenuto spento!
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''
Da OnePlus lo smartphone che vede attraverso gli oggetti (e i vestiti)
Windows 10, inizia l'abbandono dei 32 bit
Facebook, arriva la nuova interfaccia. Senza possibilità di fuga
UE, giro di vite sui cookie
L'app che snellisce Windows 10
Windows 10, l'aggiornamento di maggio uscirà con un bug
WhatsApp, finalmente arriva il supporto a più dispositivi
Aprile 2020
Windows 10 diventa più scattante con il May 2020 Update
Rubare i dati da un Pc sfruttando le vibrazioni delle ventole
Il software per impersonare gli altri su Zoom e Skype
Tutti gli Arretrati


web metrics