Va reintegrato il dipendente Fiat licenziato per l'email

Nell'email criticava l'azienda e per questo era stato licenziato. Il Tribunale di Torino: "Condotta antisindacale, il dipendente va reintegrato".



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-10-2010]

Fiat licenza email Pino Capozzi condannata

Il Tribunale di Torino ha condannato la Fiat per condotta antisindacale.

Il 12 luglio scorso l'azienda aveva licenziato Pino Capozzi, delegato del sindacato Fiom-Cgil e impiegato tecnico in Fiat Mirafiori, a Torino.

Capozzi aveva inviato ai suoi 60 colleghi di reparto, utilizzando l'email aziendale, una lettera che gli operai polacchi dello stabilimento Fiat di Tichy avevano scritto per solidarizzare con le ragioni degli operai di Pomigliano, critici sull'accordo che era stato appena sottoscritto da una parte dei sindacati con l'azienda.

Il Tribunale ha condannato la Fiat al reintegro nel posto di lavoro del delegato il quale, probabilmente, parlerà del suo caso alla manifestazione organizzata dalla Fiom-Cgil per la tutela dei diritti nel mondo del lavoro, che si terrà a Roma il prossimo sabato 16 ottobre.

Adesso la Fiat, oltre a ricorrere contro la sentenza, potrebbe - come nel caso degli operai di Melfi - retribuire il lavoratore senza però farlo rientrare in ufficio a lavorare regolarmente, in attesa dell'appello.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 11)

Persino un conservatore, e anche poco illuminato, come Mario Deaglio su "la stampa" di qualche giorno fa concordava con questa analisi: pronosticava una riedizione della marcia dei 40.000, ma questa volta fatta dai precari, cococo, a termine,formazione lavoro, somministrati, a progetto e via turlupinando ... :old: Leggi tutto
18-10-2010 18:46

Q quei pochi che comandano, dei quali non farai mai parte...
17-10-2010 19:26

OXO, la tua analisi Ú purtroppo molto plausibile, ma proprio per questo continuo a chiedermi cui prodest...
17-10-2010 12:58

Purtroppo i nostri tanto decantati (e a volte "esportati") regimi democratici sono ormai di fatto regimi oligarchici autoreferenziali: una sorta di ritorno ad una societÓ organizzata in caste, con un'ampia massa di neo-schiavi alla base, un'Úlite di benestanti al centro ed una ristrettissima cerchia di "illuminati" a... Leggi tutto
16-10-2010 12:08

Concordo in buona parte con chi ha postato qui sopra, medioevo cvompreso (anche se avrei trovato sufficientemente tragico un semplice ritorno agli anni 50). Mi chiedo solo che bene possa derivare alla classe dominante dall'impoverimento globale della popolazione, classe media in testa: se calano i consumi, chi produce vede... Leggi tutto
15-10-2010 19:35

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi consigli daresti per primo a tuo figlio?
Comunica solo con persone che conosci.
Non condividere messaggi o immagini offensive.
Scegli un nome utente appropriato.
Non condividere informazioni personali.
Seleziona le foto con attenzione.
Ricorda che tutto ci˛ che condividi Ŕ permanente.
Segnala tutto ci˛ che ti mette a disagio.
Il mio consiglio Ŕ un altro: lo esprimo utilizzando i commenti nel forum qui sotto.

Mostra i risultati (1727 voti)
Ottobre 2019
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Tutti gli Arretrati


web metrics