Al Cern si ricrea il Big Bang

LHC riproduce le condizioni dei primissimi istanti di vita dell'Universo, con temperature di migliaia di miliardi di gradi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-11-2010]

Cern LHC temperature Big Bang ALICE Antinori

Al Cern lo hanno battezzato ufficiosamente "il mese degli ioni pesanti": si tratta di una nuova fase negli esperimenti effettuati con il Large Hadron Collider, fase che fino al 4 dicembre utilizzerà fasci di ioni di piombo da far scontrare tra loro.

L'utilizzo degli ioni pesanti - secondo quanto si legge sul sito del Cern - "apre possibilità di esplorazione completamente nuove, indagando la materia che ci sarebbe stata nei primi istanti di esistenza dell'Universo", nota come plasma di quark e gluoni.

Il LHC sta dunque addentrandosi con nuovi mezzi nello studio dei momenti immediatamente successivi al Big Bang, un avvenimento su cui si era già ottenute alcune nuove informazioni nello scorso settembre: "Studieremo il comportamento della materia in condizioni estreme di compressione e riscaldamento" ha spiegato Federico Antinori, il responsabile della task force per i primi risultati scientifici degli eventi.

Protagonista di questa fase è l'esperimento ALICE insieme agli esperimenti ATLAS e CMS. Il Cern ha accelerato gli ioni di piombo fino a un'energia di 1,38 TeV, cercando di ricreare condizioni di pressione e riscaldamento (con temperature di decine di migliaia di miliardi di gradi) che oggi non esistono più nemmeno nei nuclei delle stelle ma sono esistite soltanto nei primi millisecondi successivi al Big Bang.

Le prime collisioni tra ioni di piombo hanno avuto luogo nella notte tra sabato 6 e domenica 7 novembre; si è trattato di collisioni di test, che però hanno permesso ai rivelatori di ALICE di inizare a registrare i primi dati.

Paolo Giubellino, portavoce di ALICE, ha spiegato che le informazioni raccolte in questo mese permetteranno di verificare "tutto un gruppo di teorie che descrivono gli stati iniziali dei nuclei atomici".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 12)

{acuna}
@mda: mi sarò espresso male; la penso come te al 100%.
10-11-2010 20:58

Come puoi saperlo? Le ricerche di Volta erano inutili (definite addirittura stupide dai contemporanei) solo qualche decennio prima, poi importanti e ora indispensabili. Le ricerche di fisica di Fermi erano considerate totalmente inutili, ma assieme ad altre ricerche (oltre la parte buona) hanno cambiato il finale di una guerra e... Leggi tutto
10-11-2010 19:02

{acuna}
Dubito molto, ma molto molto, che se i soldi per tali ricerche fossero resi disponibili per esigenze più immediate, avremmo qualche beneficio sia a breve che a lungo termine. A parer mio i problemi sono altri..
10-11-2010 09:19

in un periodo come questo, di crisi mondiale, con l'avvicinarsi della fine dell'energia a basso costo, con problemi di sovrappopolazione, e tutte le altre problematiche che tutti conoscete.... mi trovo a dover dare ragione a Aaron, queste ricerche costosissime, che porteranno, FORSE, qualche risultato interessante e tangibile fra 100... Leggi tutto
10-11-2010 00:02

Non me lo dice nessuno, però di sicuro un (con tutto il rispetto eh...) segretario od una qualche altra figura al di fuori delle menti dietro al progetto e pochi altri non possono "garantirCi che tali studi sono totalmente inutili" (Cit.) Leggi tutto
9-11-2010 22:32

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In quale modo la Rete ti assiste di più per risparmiare?
Trovare gli stessi prodotti disponibili offline, ma a un prezzo inferiore
Accedere a beni introvabili nei negozi solitamente frequentati
Acquistare prodotti altrimenti inaccessibili senza sconti e promozioni online

Mostra i risultati (1908 voti)
Settembre 2021
Canonical allunga il supporto a Ubuntu LTS
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 24 settembre


web metrics