30.000 dollari per Facemash, l'antenato di Facebook

Un misterioso acquirente ha comprato all'asta la prima creatura di Mark Zuckerberg.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-11-2010]

Facemash asta 30.000 dollari Facebook Zuckerberg

Prima di Facebook c'era Facemash: è questo infatti il primo dominio utilizzato da Mark Zuckerberg per dare vita alla creatura che, in seguito, è diventata il social network per antonomasia.

Ormai tutti sanno che il prototipo di Facebook è nato ad Harvard nel 2003. Lì infatti lo studente Zuckerberg ha creato un primo sistema molto semplice ma di successo.

Il sito raggiungubile all'indirizzo Facemash.com metteva a confronto le foto di due studentesse dell'Università, pescandole a caso, e offriva ai visitatori la possibilità di esprimere il proprio voto: nelle prime quattro ore ha attirato 450 ospiti e generato oltre 22.000 pageview.

Facemash non è durato a lungo: pochi giorni dopo l'Università si è accorta che il suo creatore aveva illecitamente sottratto le foto dagli annuari elettronici, violando i computer che li custodivano, e ha costretto il servizio a chiudere.

Anche quando poi è nato Facebook, il dominio originale è sempre rimasto nelle mani di Zuckerberg, almeno fino a oggi: per 30.000 dollari ha infatti appena cambiato padrone, senza che si sappia né chi sia l'acquirente né perché abbia deciso di comprarlo.

La transazione è avvenuta tramite il sito d'aste Flippa, il quale, per bocca del proprio Direttore Generale, ha dichiarato che l'acquirente non è né un dipendente di Facebook né Sony Pictures, che possiede il dominio Facemash.net.

Quest'ultimo reindirizza i visitatori al sito ufficiale del film The Social Network, nel corso del quale anche Facemash compare.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te il Codice della Strada dovrebbe proibire di indossare i Google Glass mentre si guida?
Sì, perché rappresentano una distrazione peggiore degli SMS, e quindi un pericolo.
No, perché come tutte le cose possono essere utilizzati bene o male. Altrimenti dovremmo vietare anche i navigatori GPS.
Ho un'altra opinione (la illustro nei commenti qui sotto)

Mostra i risultati (926 voti)
Agosto 2020
Falla nei chip Qualcomm, a rischio centinaia di milioni di smartphone
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Tutti gli Arretrati


web metrics