Skype, videochiamate dall'iPhone anche in 3G

L'ultima versione per iOS 4 permette di videochiamare su rete Wi-Fi e 3G.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 30-12-2010]

Skype iPhone videochiamata 3G WiFi Apple FaceTime

Skype su iPhone ora è completo: l'ultima versione introduce le videochiamate, dando vita a un serio concorrente per FaceTime.

Rispetto alla soluzione di Apple la qualità pare a prima vista leggermente inferiore, ma c'è un vantaggio innegabile: con Skype le videochiamate sono possibili anche su rete 3G, non solo via Wi-Fi.

Certo, utilizzare una rete wireless espone certamente a meno problemi e, nel caso di un abbonamento dati a consumo, permette di risparmiare, ma la possibilità di videocomunicare ovunque ci si trovi sembra essere molto apprezzata dagli utenti di Skype.

"Le videochiamate hanno rappresentato circa il 40% di tutti i minuti di traffico Skype-to-Skype nei primi sei mesi del 2010, segno che i nostri utenti sono ansiosi di poter comunicare in questa modalità dai loro telefoni cellulari" ha dichiarato Neil Stevens, General Manager of Consumer Business di Skype.

L'ultima versione di Skype per iPhone è compatibile con iPhone 4, iPhone 3GS e iPod Touch di quarta generazione con iOS 4.0 o superiore. La ricezione di videochiamate è possibile su iPod Touch di terza generazione e su iPad.

C'è poi un altro lato positivo: se FaceTime permette di chiamare soltanto altri utenti FaceTime (e dunque dotati di un prodotto Apple), con Skype è ora possibile raggiungere anche chi usa Windows, Linux e anche gli ASUS Videophone, oltre naturalmente a Mac OS X.

L'applicazione Skype per iPhone è scaricabile gratuitamente da App Store o dal sito ufficiale.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Con quale di queste affermazioni concordi maggiormente?
Il Governo sta facendo troppo poco per portare la banda larga anche nelle zone pi¨ remote.
Il Governo riuscirÓ a migliorare la diffusione della banda larga.
Il Governo vorrebbe fare di pi¨ per la diffusione della banda larga, ma mancano le risorse.
Il Governo non sta facendo abbastanza per reperire risorse per la banda larga.
Al Governo non frega nulla della banda larga a meno che qualche lobby o qualche gruppo finanziario o industriale gliela chieda; a quel punto troverÓ il modo di mettere una nuova tassa ai pensionati o ai lavoratori dipendenti per reperire i fondi.

Mostra i risultati (3304 voti)
Aprile 2020
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Tutti gli Arretrati


web metrics