Sarkozy userà il G8 per regolamentare Internet

Terrorismo, pedofilia e diritto all'oblio: queste le leve che la Francia utilizzerà per dettare legge sulla Rete.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-01-2011]

Francia G8 Internet Sarkozy regolamentare

Quando, nel 2008, si preparava la presidenza italiana del G8 (che sarebbe iniziata il primo gennaio 2009) Silvio Berlusconi promise che avrebbe cercato di utilizzare la propria posizione per dare vita a una regolamentazione internazionale di Internet.

Quella volta, alla fine, non venne presa nessuna decisione concreta. Ora che c'è la Francia a capo del G8 pare che Nicolas Sarkozy sia pronto a realizzare i propositi enunciati a suo tempo dal collega italiano.

Già lo scorso ottobre il presidente francese aveva dichiarato: "Imporre delle regole a Internet per correggere gli eccessi e gli abusi che sono generati dalla totale assenza di regole è un imperativo morale".

Stando a quanto riporta AFP, una fonte interna all'entourage di Sarkozy avrebbe confermato il sospetto secondo il quale la Francia stava solo aspettando di trovarsi nella posizione giusta per far seguire i fatti alle parole, ossia la presidenza del G8.

Sarkozy proporrà un incontro in cui trattare alcuni temi specifici: "Quali norme per Internet, come rispondere ai problemi del terrorismo, della pedofilia, degli argomenti come il diritto all'oblio?".

"Non si tratta di tarpare la libertà di Internet, le condizioni del suo sviluppo" - ha fatto sapere lo staff di Sarkozy - "né di rimproverare agli americani d'aver preso posizioni importanti in materia ma, al contrario, di vedere come si possa regolamentare la città virtuale senza negare il fatto che Internet sia una possibilità".

Pare che il presidente americano Obama si sia già detto interessato a questi argomenti, almeno secondo la fonte citata da AFP.

Pare che al prossimo incontro del G8, fissato per il 26 e il 27 maggio a Deauville, saranno convocati degli "esperti di Internet" che sottoporranno ai membri un rapporto da considerare "in via informale".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Sarkozy userà G8 per"regolamentare"Internet per in Leggi tutto
17-1-2011 19:29

Lo sai che non sarebbe una cattiva idea? :shock: :twisted: :roll: NDR: Essere in disaccordo non significa odiare, anzi permette il miglioramento. Come disse un tale "Ci sono nemici che ti fanno più bene degli amici". Ciao Leggi tutto
17-1-2011 19:23

Più invecchio e più mi convinco che gli Americani (sì, lo so che tanti li odiano...) sono un po' più avanti... per questo genere di personaggi hanno inventato, tanti anni fa,l' Hollywood Walk of Fame.... una stella, le impronte delle manine sul cemento... e sei famoso per l'eternità... bisognerebbe solo estendere la categoria dello... Leggi tutto
17-1-2011 02:31

L'unico imperativo morale e, possibilmente, reale che vedo è che lui ed il suo degno compare Silvio si tolgano definitivamente dai c.... e la smettano di voler dare regole ad un mondo che nemmeno capiscono ma li infastidisce assai, solo per compiacere i gruppi di potere e bloccare qualsiasi tipo di libertà di opinione ed espressione.... Leggi tutto
16-1-2011 20:27

chissa quanto lo pagano le major.
16-1-2011 18:47

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Il flop di Windows 8 sembra replicare tristemente quello di Vista e c'è chi comincia a sostenere che Microsoft sia ormai sulla via del declino, dopo aver mancato clamorosamente il successo anche nei telefonini, nei tablet e nei dispositivi embedded.
Windows 8 è perfettamente stabile, facile da usare e non richiede hardware particolare: non è affatto un flop e Microsoft non è in declino.
La qualità del software Microsoft è in calo da anni: mancano soprattutto in visione e in integrazione. Stanno spingendo su troppi fronti, perdendo di vista la qualità complessiva.
Ognuno deve fare bene il proprio mestiere e basta. Microsoft si concentri su Windows, lasciando perdere Zune e tutto il resto; Google insista sui motori di ricerca, non sui social network, la mail o gli occhialini.

Mostra i risultati (6393 voti)
Agosto 2020
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics