Malinconico addio a Flock, il primo browser sociale

Zynga non proseguirà oltre lo sviluppo e invita gli utenti a passare a Firefox o a Chrome.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 14-04-2011]

Zynga cessa sviluppo Flock browser sociale Rockmel

Suscitando un po' di sorpresa e nonostante fosse indicato tra i browser alternativi nella finestra di scelta di Windows, Flock non sarà più sviluppato e il supporto terminerà il prossimo 26 aprile.

I dirigenti di Zynga - noto produttore californiano di videogiochi che acquistò il browser appena qualche mese addietro - ha preso questa decisione senza per altro indicare i motivi della scelta.

Eppure Flock, derivato da Firefox e dotato nativamente di utilità per la navigazione nei social network, pareva aver tutte la carte in regola per avere successo, tanto da convincere gli investitori a versargli nel tempo circa 30 milioni di dollari, cifra che ora probabilmente sarà difficile far rientrare almeno in parte.

Si tratta forse dell'ennesimo esempio di "finanza creativa", poiché corrono voci di un possibile acquisto da parte di RockMelt, altro browser "sociale" da poco affacciatosi in Internet e dovuto all'inventiva di Marc Andreessen, già padre putativo di Netscape e Mosaic.

Anche RockMelt, basato sull'open source Chromium (e dunque sul motore di rendering Webkit), si presenta dotato nativamente di un'anima indirizzata alla socializzazione.

Dua barre verticali integrano, aggiornandosi in automatico, il flusso dei dati provenienti da Twitter, Facebook nonché dai feed dei notiziari online.

È difficile tuttavia pronosticarne l'avvenire, poiché più o meno tutti i browser in circolazione ormai integrano queste utilità almeno a livello di add-on o di barre dedicate come Meebo.

Agli utenti affezionati non resta che piangere la dipartita di Flock aspettando il prossimo abbandono del mercato da parte altri browser che funzionano benissimo ma godono di risorse troppo limitate per competere con i big del settore.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

:( ma dai? Volevo reistallarlo proprio qualche giorno fa ed ecco la sorpresa...
15-4-2011 22:26

{umby}
Personalmente non ne avevo mai sentito parlare e credo che anche tantissime altre persone ne ignorino l'esistenza... Da quello che ho letto pochi minuti fa su wikipedia, Ú praticamente un clone di mozilla, con delle "barre" o "add-on" di default, dedicati a FB, twitter et similia. Praticamente nulla di eclatante.... Leggi tutto
14-4-2011 22:21

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa pensi della domotica?
Se ne parla da almeno dieci anni ma di applicazioni pratiche ne ho viste ben poche.
I prodotti disponibili sono troppo costosi, non hanno mercato.
E' il futuro ma qualcosa si vede giÓ oggi.
Si possono ottenere dei discreti risultati senza svenarsi: basta la propensione al "fai da te" e un po' di hacking.
Prima che io finisca di rispondere a questo sondaggio... il frigorifero avrÓ fatto la spesa on line da solo e il forno avrÓ deciso la mia cena sulla base dei miei gusti e degli ingredienti che ho in casa, mentre sullo smartphone mi sarÓ apparsa l'immagine di un venditore di aspirapolveri che ha appena suonato al citofono. Ma ovviamente a pulire i pavimenti ci pensa il robottino.

Mostra i risultati (1426 voti)
Aprile 2020
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Tutti gli Arretrati


web metrics