PCI Express pronto per i 32 Gbps

Lanciata la sfida a Intel Thunderbolt sui dispositivi esterni: cavi più sottili e velocità tre volte maggiori.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-06-2011]

PCI Express 32 Gbit/s Intel Thunderbolt

Il PCI Express Special Interest Group ha deciso di lanciare la sfida a Intel e al suo standard Thunderbolt: se questo può arrivare a 10 Gbit/S, il PCIe SIG punta ai 32 Gbit/s.

L'ultima riunione del gruppo ha rivelato l'esistenza di piani per lo sviluppo di cavi e connettori per dispositivi esterni che permetteranno di raggiungere tali velocità utilizzando le specifiche PCIe 3.0.

La lunghezza massima dei cavi, realizzati in rame e in grado di portare anche l'alimentazione (fino a un massimo di 20 Watt) sarà di 3 metri; i cavi dovrebbero essere più sottili e piatti rispetto a quelli scelti per Thunderbolt.

L'arrivo sul mercato è atteso per il 2013, ma è già in programma un successivo aggiornamento alle specifiche PCIe 4.0, che dovrebbe includere l'utilizzo di cavi a fibre ottiche (ma non prima del 2015).

In questo modo si potrebbe aumentare ancora la velocità di trasferimento dei dati: se l'obiettivo è davvero sfidare Intel questa sarà una necessità, dato che Thunderbolt punta a raggiungere i 100 Gbit/s nei prossimi anni.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Ma dai. Sono solo malcelati tentativi di creare un fantomatico bisogno di nuovo hardware mentre pare assodato che l'hardware attuale è più che sufficiente e quindi non si ha più nessun bisogno di acquisto. La mia macchina ha 7 anni ormai e sta' funzionando ancora egregiamente cosa me ne faccio di trasferire file alla velocità della... Leggi tutto
24-6-2011 13:35

{filippo}
C'è in atto una specie di ipnosi generata da Intel, PCI Express Special Interest Group ed in genere da chi si occupa di standard di trasporto dati.Già oggi è possibile trasportare 40 Gbit/s certificati, con i cavi di rete in rame in cat 7A.Fra non molto saranno certificati per 100 Gbit/s.Tutto questo non su tre metri,... Leggi tutto
24-6-2011 10:58

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quando cerchi un brano musicale, o un intero Cd, cosa fai più spesso?
Scarico il brano o il Cd su iTunes: costa poco ed è legale.
Scarico l'Mp3 con Torrent o eMule o altro servizio simile.
Ascolto la canzone in streaming (per esempio su Youtube), anche se non posso scaricare l'Mp3.
Vado nel mio negozio di dischi o maxistore preferito.
Altro.

Mostra i risultati (3466 voti)
Luglio 2020
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Hai installato Immuni?
Windows 10 rinnova il menu Start
Arriva Edge, e i computer rallentano
Giugno 2020
Favicon sfruttate per rubare i dati delle carte di credito
Windows 10, dov'è finita l'opzione per rimandare gli aggiornamenti?
Windows 10, l'ultimo aggiornamento riavvia i Pc a forza
La Casa Bianca e il video delle cataste di mattoni
Pornografia, il Parlamento prepara un filtro al web
La foto che paralizza alcuni smartphone Android
Il trucco che elimina la pubblicità da YouTube
L'Italia censura il progetto Gutenberg
Immuni, chiedete e vi sarà dato
Tutti gli Arretrati


web metrics