I consigli di Cofferati

Sergio Cofferati rientra alla Pirelli il 1° ottobre e non avrà nessun compito di gestione di relazioni industriali, tanto meno di gestione del personale. Speriamo che riesca a dare qualche buon consiglio al suo nuovo capo Riccardo Perissich, "eminenza grigia" di Marco Tronchetti Provera.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-09-2002]

Il 1° ottobre Sergio Cofferati rientrerà alla Pirelli presso l'Ufficio Studi e Relazioni Internazionali. La Pirelli è tutt'oggi una grande azienda di pneumatici, ma è anche uno dei più grandi gestori di telecomunicazioni al mondo. Telefonia fissa e mobile, pagine gialle, televisioni in chiaro come La7 e pay tv come Stream. Il vero core business della Pirelli però, dopo l'acquisizione di Telecom Italia, è il mercato dell'America Latina.

Non a caso il responsabile dell'area Pirelli, da cui dipenderanno gli studi sull'ambiente di Sergio Cofferati, è Riccardo Perissich. Perissich in Telecom Italia è il responsabile dei rapporti con il governo, l'Unione Europea, l'Authority per le Comunicazioni, oltre a essere presidente di Seat e vicepresidente della potentissima Assolombarda. Perissich è considerato l'eminenza grigia del presidente della Pirelli e di Telecom Italia Marco Tronchetti Provera. In altre parole è il suo gran visir per i rapporti con la politica e i partiti.

Le responsabilità di Perissich non riguardano la gestione del personale o le relazioni sindacali né questi argomenti riguarderanno il lavoro che Cofferati svolgerà in Pirelli. Cofferati sarà infatti presidente della fondazione Di Vittorio, centro studi di politica ed economia collegato alla Cgil: più che altro un hobby al quale egli vuole dedicarsi. Per questo mi auguro che Perissich e Cofferati facciano qualche chiacchierata, più o meno informale, su argomenti di natura sindacale.

L'autunno sindacale è alle porte: premono i rinnovi contrattuali con la necessità di recuperare l'innalzamento di inflazione che c'è stato. Telecom Italia pesa non poco tra i grandi gruppi del paese. Il colosso è infatti alle prese con una serie operazioni di una certa urgenza: il rinnovo del secondo biennio del contratto nazionale e soprattutto con la necessità di adeguare, la retribuzione della produttività, insieme all'inquadramento delle professionalità.

Penso proprio che qualche chiacchierata la dovranno fare, quei due.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te come stanno cambiando gli attacchi informatici?
Ci sono sempre pi attacchi automatizzati verso i server anzich verso gli individui.
Gli attacchi sono pi globali, dall'Europa all'America all'Asia all'Australia.
L'impatto maggiore sui conti aziendali e sui patrimoni medio alti.
Gli attacchi colpiscono istituzioni finanziarie di tutte le dimensioni.
Gli hacker sono sempre pi veloci.
I tentativi di transazioni sono pi estesi e pi elevati.
Gli attacchi sono pi difficili da rilevare.
E' aumentata la sopravvivenza dei server.

Mostra i risultati (1589 voti)
Settembre 2022
Da Amazon un Kindle su cui si può anche scrivere
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 ottobre


web metrics