Tesco: vietato annotarsi i prezzi dei prodotti del supermercato

A un giornalista è stato impedito di scrivere i prezzi per fare confronti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 19-09-2011]

Tesco annota prezzi giornalista Guardian

Patrick Collinson è un giornalista del britannico Guardian che stava conducendo una propria ricerca sui prezzi praticati all'interno della catena di supermercati Tesco.

Mentre si aggirava tra gli scaffali annotandosi i prezzi dei vari prodotti, una guardia giurata gli si è avvicinata intimandogli di smetterla, perché quanto stava facendo era «illegale».

«È illegale annotarsi delle cose e non si possono nemmeno scattare fotografie. Se vuole controllare i prezzi, porti l'acquisto alla cassa e lo paghi. Troverà il prezzo sullo scontrino» ha spiegato l'addetto alla sicurezza, indicando l'uscita al giornalista. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Hai una carta fedeltà o di raccolta punti?
Ebbene sì, ne ho diverse. E non ci trovo niente di male.
Mi sono lasciato infinocchiare. Ne ho qualcuna e mi vergogno un po'.
Lungi da me!

Mostra i risultati (2596 voti)
Leggi i commenti (16)
Mentre discuteva con la guardia è apparso un manager, il quale ha rettificato: certo segnarsi i prezzi non è illegale in senso stretto, ma è contrario alla policy interna del supermercato.

Prima di venire cacciato, Collinson è riuscito a fare qualche conto scoprendo, per esempio, che l'acqua Tesco venduta in confezione da quattro bottiglie costa più della stessa acqua venduta in confezione da tre identiche bottiglie.

È una cosa che si scopre più facilmente con matita e taccuino, e che ha spinto il giornalista del Guardian a chiedersi se i prezzi del supermercato siano tanto buoni quanto Tesco afferma, e su che base siano formulate certe "offerte".

In ogni caso, Collinson non ha intenzione di demordere: «La prossima volta dirò i prezzi ad alta voce nel telefonino, che ha un registratore. Nota per chi scrive la policy di Tesco: vietare ai clienti di parlare al telefono».

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 30)

Non darti tante arie da oracolo. O ti spieghi bene, altrimenti pussa via. Leggi tutto
22-9-2011 09:23

4 noper & {Osvaldo} Leggi tutto
22-9-2011 01:04

mah! mi pareva di aver solo aggiunto una cosa in più. ci siano o meno in vetrina ha un'importanza relativa, di solito ci sono e direi che convenga ci siano più al venditore che al cliente che, se mancano, è appunto facile "passi oltre". quindi ci perdono loro. in più la vetrina è letteralmente esposta al pubblico e chiunque,... Leggi tutto
22-9-2011 00:17

{Osvaldo}
@KalandraIl prezzo "che non c'è" a cui mi riferivo (e credo anche Zorro intendesse questo) è quello dei prodotti in vetrina (infatti Zorro ha scritto "vetrina in allestimento"), parlo quindi "in ipotesi": non mi riferisco a differenze tra cartellino e scontrino, ma quando passi a piedi, ti fermi a guardare la vetrina ed i... Leggi tutto
21-9-2011 20:27

se il prezzo non corrisponde a quello esposto il problema può essere (parlo per "casa mia": 1. una variazione non comunicata 2. una dimenticanza nel cambiare il cartellino 3. errore del codice a barre (per esempio la azienda A mette il prodotto X ma nella confezione c'è il codice del prodotto Y) la variazione potrebbe anche... Leggi tutto
21-9-2011 19:40

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Telecom Italia ha scelto il marchio TIM per tutta la sua offerta commerciale di telefonia fissa, mobile e Internet, cambiando il logo. Cosa pensi del nuovo logo? Scegli un'opzione tra le seguenti e commenta nel forum.
Mi piace.
Non mi piace.
Preferivo il precedente.
Non mi interessa.
Sempre di più si dà troppa importanza all'immagine e poca alla sostanza.

Mostra i risultati (2154 voti)
Agosto 2022
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
E Spot prese il fucile
Gmail, la nuova interfaccia adesso è per tutti
Luglio 2022
Istruzioni per il voto: la busta
Il Tribunale di Milano ordina a Cloudflare di censurare tre siti
Microsoft, un nuovo Windows ogni tre anni
TIM: 9.000 esuberi e un ultimatum al Governo
L'algoritmo che predice i crimini con una settimana d'anticipo
Alexa fa parlare i morti
Giugno 2022
Tesla e la batteria che dura 100 anni
Cosa succede alle password se cambio o perdo il mio dispositivo?
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Grave falla in Windows, occhio ai documenti di Word
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 9 agosto


web metrics