Il quad-core con cinque elementi

Il Tegra 3 Kal-El di nVidia avrà quattro core per le elaborazioni più esigenti, e un quinto core "Companion" che limiterà i consumi.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-09-2011]

nVidia Kal-El quad core companion

Non è certamente casuale la scelta del nome in codice che nVidia ha scelto per la prossima generazione di SoC Tegra, ossia Kal-El.

Il nome dato sul suo pianeta natale al personaggio che noi conosciamo come Clark Kent o Superman vuole probabilmente sottolineare la potenza che questo chip è in grado di esprimere, grazie alla soluzioni adottate dall'azienda di Santa Clara.

Kal-El, costruito a 40 nanometri, sarà il primo processore quad-core dedicato ai sistemi mobili come smartphone e tablet, e con ogni probabilità al momento del debutto (fissato entro la fine dell'anno) prenderà il nome di Tegra 3.

Non si tratta però di un semplice quad-core. La vera novità di questo progetto sta nella presenza di un quinto core e della tecnologia chiamata vSMP (Variable Symmetric Multiprocessing).

In pratica il quinto core, chiamato Companion lavorerà a frequenza ridotta (al massimo 500 MHz) e si occuperà di svolgere quelle operazioni che non richiedono un'elevata potenza di calcolo: in questo modo i task che il dispositivo esegue in background ma anche la semplice riproduzione di musica e video potranno essere eseguiti senza attivare i core più potenti ma anche più esigenti in termini di risorse.

A mano a mano che l'utente richiederà di svolgere operazioni più impegnative, Kal-El attiverà in successione gli altri quattro core, che funzioneranno a frequenze più elevate, disattivando il quinto.

Tutti e cinque i core sono basati sull'architettura Cortex ARM A9: ciò che li distingue è sostanzialmente la frequenza di clock. Ciò non crea problemi al sistema operativo, che li considera tutti uguali: Kal-El gestisce internamente l'assegnazione dei compiti.

La soluzione di nVidia permette così di risparmiare energia - e dunque di aumentare l'autonomia - quando il dispositivo si trova in standby attivo e deve eseguire soltanto compiti "di routine" (una condizione che si verifica spesso), ma anche di avere a disposizione un'elevata potenza quando necessario.

L'azienda ha riassunto in uno schema, che riportiamo qui sotto, il risparmio di energia che Kal-El afferma di poter raggiungere in confronto all'attuale soluzione Tegra 2.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

quad-core???? Ma perchè non lo fanno con un duble-core?? Ciao
23-9-2011 09:37

L'idea è l'uovo di colombo, adesso diteci quanto costa in più (5-20%?) e quanta energia permette di risparmiare con un rapporto stand-by\utilizzo di 70\30 o simili
22-9-2011 15:28

A pelle questa cosa del 5° Companion Core....non mi convince... :!:
21-9-2011 20:11

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di questi trucchi per risparmiare benzina ti sembra più efficace?
Rimuovere i box portapacchi dal tetto quando non utilizzati.
Cercare le stazioni di servizio con i prezzi più bassi.
Controllare almeno una volta al mese la pressione delle gomme.
Eliminare oggetti inutili e pesanti dal bagagliaio.
Non superare i limiti di velocità.
Utilizzare la funzione "percorso più economico" dei navigatori.
Non adottare uno stile di guida aggressivo.
Non lasciare il condizionatore sempre acceso, indipendentemente dalla temperatura esterna.

Mostra i risultati (2868 voti)
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Windows 10, guai a catena dopo l'ultimo aggiornamento
Windows 10, Pc riavviati a forza per installare le web app di Office
Quel motivetto che hai in testa? Se lo fischietti, Google lo indovina
YouTube pronta a far guerra ad Amazon
Le cipolle troppo sexy per Facebook
Smishing, i consigli per non cadere nel tranello
Arrestato per recensioni online negative di un albergo
Windows 10, arriva l'installazione personalizzata
Il sito che installa tutte le app essenziali per Windows 10
Covid-19, casi sottostimati per colpa di Excel
Il furto automatico del PIN della carta di credito
Tutti gli Arretrati


web metrics