Piacenza, centro ricerche su fotovoltaico a concentrazione

La città emiliana punta sul fotovoltaico del futuro: inaugurato un centro di ricerche sull'energia fotovoltaica.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-11-2011]

piacenza fotovoltaico concentrazione

La società RSE (il cui socio unico è il Gestore dei Servizi Energetici) ha aperto a Piacenza un nuovo centro di ricerche sull'energia fotovoltaica.

L'obiettivo di questo centro è studiare, quale parte del progetto europeo Apollon, le possibilità del fotovoltaico a concentrazione, ossia un sistema che ai pannelli solari aggiunge lenti e specchi per concentrare, appunto, la luce del sole. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Considerando costi, tempi di realizzazione e possibili conseguenze, su quale fonte di energia alternativa ai combustibili fossili bisognerebbe maggiormente puntare?
Solare
Eolica
Geotermica
Biomasse
Idrogeno
Nucleare
Idroelettrica

Mostra i risultati (6480 voti)
Leggi i commenti (29)
In questo modo si ottiene una maggiore efficienza nella produzione di energia e si rende più conveniente e competitivo, rispetto alle fonti energetiche tradizionali, il fotovoltaico.

La struttura inaugurata a Piacenza è dotata di strutture come l'impianto MOCVD per la crescita epitassiale e un laboratorio per la fotolitografia.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

{Giuseppe Bonomo}
invio il testo della mail inviata in data 23.01.2012 al Presidente Monti ed a tutti i componenti della commissione industria del Senato Gentile Prof. Sen. Mario Monti Nel presentare il decreto sulle liberalizzazioni Lei afferma, tra l’altro, quanto segue: ………… “Appare sempre più urgente promuovere le condizioni per una ripresa... Leggi tutto
6-3-2012 15:34

Intendevi forse EROEI? E a quali fonti fai riferimento? Leggi tutto
26-11-2011 11:05

in effetti, non ho mai capito perché non si usino specchi per concentrare la luce solare sui pannelli fotovoltaici. un mq di specchi costa molto meno di un mq di pannelli e potrebbe quasi raddoppiare l'energia che arriva ai pannelli :?:
24-11-2011 10:33

{Andrea}
@mda: hai ragione!! ho scritto una caxxata!
23-11-2011 17:57

E' fotovoltaico e non solare termico questo sistema imperniato sulla concentrazione ed è innovativo su molti punti di vista. E' molto "cervello italiano"!!! Se opportunamente sviluppato mira al superamento come competitività su ogni altra forma di produzione elettrica. Notate che non esiste già ("immensamente meno... Leggi tutto
23-11-2011 03:02

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali sono i rischi maggiori del cloud computing?
Distributed Denial of Service (DDoS): cresce l'impatto dei tempi di indisponibilità di un sito web, che possono costare perdite di milioni di euro in termini di introiti, produttività e immagine aziendale.
Frode: perpetrata da malintenzionati con l'obiettivo di trafugare i dati di un sito e creare storefront illegittimi, o da truffatori che intendono impadronirsi di numeri di carte di credito, la frode tende a colpire - prima o poi - tutte le aziende.
Violazione dei dati: le aziende tendono a consolidare i dati nelle applicazioni web (dati delle carte di credito ma anche di intellectual property, ad esempio); gli attacchi informatici bersagliano i siti e le infrastrutture che le supportano.
Malware del desktop: un malintenzionato riesce ad accedere a un desktop aziendale, approfittandone per attaccare i fornitori o le risorse interne o per visualizzare dati protetti. Come il trojan Zeus, che prende il controllo del browser dell'utente.
Tecnologie dirompenti: pur non essendo minacce nel senso stretto del termine, tecnologie come le applicazioni mobile e il trend del BYOD (bring-your-own-device) stanno cambiando le regole a cui le aziende si sono attenute sino a oggi.

Mostra i risultati (1235 voti)
Marzo 2020
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Tutti gli Arretrati


web metrics