Stampantina 3D sotto i 1000 dollari

Con iModela si può dare vita a un'infinità di piccoli oggetti creati digitalmente al computer.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-02-2012]

imodela

Le stampanti 3D propriamente dette - che realizzano gli oggetti strato dopo strato - sono dispositivi costosi, non certo alla portata di tutti.

Esistono però delle alternative interessanti, quale per esempio la iModela di Roland, grazie alla quale è possibile creare una gran varietà di piccoli oggetti in svariati materiali.

È infatti in grado di intagliare tutta una serie di materiali relativamente morbidi (come schiuma, cera, balsa e plastica) per dare vita ai progetti realizzati con il software iModela Creator, fornito insieme alla iModela.

Le dimensioni massime del materiale da lavorare sono di 8x55x26 millimetri, il che rende la macchina di Roland adatta alla creazione di oggetti di dimensioni contenute ma dà comunque modo di esprimere la propria creatività.

Il prezzo di iModela è relativamente basso: 899 dollari sul sito ufficiale.

Esiste anche una community online, il cui sito è disponibile anche in italiano.

Sondaggio
La sopravvivenza di alcune tecnologie "da ufficio" sarà messa a dura prova. Secondo te, quale tra queste non sopravviverà?
Le calcolatrici
Gli scanner
Gli schedari
I telefoni da scrivania
Le bacheche
I compact disc
I boccioni dell'acqua
I post-it
Le chiavette USB

Mostra i risultati (4793 voti)
Leggi i commenti (18)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 12)

Appunto, magari a RepRap non da fastidio (e apprezzo il virtuosismo) ma magari ai concorrenti o a chiunque produca oggetti che da un giorno all'altro non venderanno più per il motivo che uno se li può fotocopiare a casa... a loro roderà parecchio...
17-2-2012 09:37

Con RepRap non tanto, è open il progetto (puoi pure stamparti parecchi pezzi della stampante stessa per costruirtene un'altra) e ci sono una marea di progetti, sia di oggetti che di espansioni, creati e resi disponibili a tutti dalla comunità. Leggi tutto
16-2-2012 22:29

Esistono, e sono più open dei dxf: Step (il più «open» di tutti non serve solo per il 3D, ma ci puoi mettere di tutto, un po' come gli XML ma di visione più ampia) o Iges (tipico dei soli dati 2D e 3D) Leggi tutto
16-2-2012 16:49

Eh... la pirateria viaggia verso nuove frontiere :D
16-2-2012 15:28

concordo con arkypita: questa non è una stampante 3d ma una mini fresatrice!... Interessante invece il progetto openhw reprap!
16-2-2012 15:21

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Science ha pubblicato una classifica di 10 grandi scoperte avvenute nel 2011. Quale ritieni che sia la più significativa?
Nuovi metodi per la lotta all'AIDS. I trattamenti somministrati alle persone infette da HIV riducono il tasso di trasmissione: si potranno elaborare nuove strategie.
L'origine delle meteoriti. La missione giapponese Hayabusa ha scoperto che le meteoriti che più comunemente cadono sulla Terra provengono da un unico gruppo di asteroidi.
Luce sull'origine dell'uomo. Molte persone hanno ancora tracce di DNA arcaico, frutto di incroci avvenuti nella preistoria.
I meccanismi della fotosintesi. Scienziati giapponesi hanno scoperto la proteina usata dalle piante per separare acqua e ossigeno. Potrebbe aprire la strada per produrre energia pulita.
Gas primordiale. Sono state scoperte delle nubi di gas primordiale, rimaste nelle condizioni in cui si trovavano poco dopo il Big Bang.
Microbioma. I microbi che abitano nel nostro corpo non sono casuali ma appartengono a tre enterotipi, uno dei quali dominante. Conoscerli può aiutare a elaborare strategie personalizzate contro le malattie.
Vaccino contro la malaria. La sperimentazione ha fornito i primi risultati promettenti dopo anni infruttuosi.
Esopianeti. Le scoperte di Kepler hanno scovato dei "fratelli" della Terra che li costringeranno a rivedere le teorie sulla formazione dei pianeti.
Zeoliti sempre più efficienti ed economiche. Le zeoliti sintetiche sono minerali usati come "setacci molecolari" per ottenere la benzina dal petrolio, per purificare l'acqua o l'aria.
Prevenire l'invecchiamento. Eliminare le celle più vecchie, non più in grado di dividersi, si è rivelato un buon metodo per mantenerci sani più a lungo.

Mostra i risultati (5040 voti)
Dicembre 2019
Il ransomware che riavvia il PC in modalità provvisoria
Il malware fileless che attacca i Mac
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Tutti gli Arretrati


web metrics