Anonymous oscura il sito del Vaticano

Gli hacker pubblicano in rete nomi e password dei giornalisti di Radio Vaticana.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 12-03-2012]

anonymous oscura vaticano

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
Anonymous, attacco DDoS a Equitalia

Continuano gli attacchi portati da Anonymous Italia: dopo i casi di Equitalia e Trenitalia a venire colpito è nuovamente il sito del Vaticano.

Si tratta della seconda volta in pochi giorni: già lo scorso 7 marzo il sito era stato reso irraggiungibile.

Questa volta, però, il sito del Vaticano è stato attaccato come "obiettivo secondario" dell'operazione, il cui bersaglio principale è invece quello di Radio Vaticana.

«Senza entrare nel merito dei messaggi che la vostra radio diffonde (abbiamo già espresso le nostre considerazioni al riguardo in occasione dell'oscuramento di vatican.va)» - scrivono gli hacker sul blog ufficiale - «vogliamo ancora una volta ricordare alla gente COME questi messaggi vengano diffusi».

«Purtroppo è ormai un fatto conclamato che usiate ripetitori con potenze di trasmissione largamente fuori dai limiti di legge, ed è altresì tristemente nota la correlazione fra l'esposizione a onde elettromagnetiche di elevata intensità e l'insorgere di gravi malattie neoplastiche quali la Leucemia, il cancro e svariate altre terribili patologie» si legge ancora.

Sondaggio
Come proteggi il tuo computer?
Proteggere? Dai ladri, forse?
Ogni tanto utilizzo un antivirus online.
Ho un antivirus e tengo aggiornato il sistema operativo.
Ho antivirus, firewall, antispyware, parental control e ogni sorta di protezione.
Utilizzo Linux.
L'unico computer sicuro è un computer offline.

Mostra i risultati (5346 voti)
Leggi i commenti (49)

Così, Anonymous ha deciso di non limitarsi a un "semplice" attacco DDoS: sono infatti stati trafugati i dati relativi ad alcuni account dei giornalisti di Radio Vaticana, e i dettagli sono stati pubblicati sul web.

Le vittime dei raid informatici compiuti in questi giorni da Anonymous, oltre ai siti già citati, comprendono peraltro che i siti del Ministero dell'Interno, del Governo, della Polizia e dei Carabinieri.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (2)

Guardate questo resoconto dal sito dei frati capuccini è interessante link non dice alcune cose che dice ZN ma dice alcune cose che ZN non dice come ad esempio la diatriba con Imperva :old:
21-3-2012 09:22

{xyzascd}
per quel che riguarda il Vaticano sarebbe bastato ricordargli tutti gli affari sporchi fatti tramite lo I.O.R. con il Banco Ambrosiano di Roberto Calvi.
13-3-2012 03:55

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è l'affidabilità dell'informazione su internet?
La rete è piena di giornalisti non professionisti che scrivono per lo più sulla base del sentito dire, senza una reale verifica dei dati.
Può andar bene per farsi un'idea velocemente, ma è carente se dall'informazione si vuole approfondimento e commento.
L'informazione reperibile in rete è del tutto paragonabile per contenuti e affidabilità a quella dei media tradizionali.
La qualità dell'informazione su internet è certamente più varia di quella offerta dai media tradizionali, ma sapendo scegliere siti e fonti giuste può essere superiore.
Internet è l'ultima frontiera dell'informazione libera e non irreggimentata.

Mostra i risultati (3111 voti)
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Tutti gli Arretrati


web metrics