A Milano corsi gratuiti di informatica per le donne

Al via la quarta edizione, nelle precedenti hanno partecipato più di 1000 donne.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 30-11-2012]

Conoscere e utilizzare al meglio i principali programmi di informatica di base, da Word a Excel ai browser partecipando a corsi gratuiti, per migliorare la propria formazione e avere una chance in più anche nella ricerca di un lavoro.

L'opportunità è offerta da futuro@lfemminile – il Progetto di Responsabilità Sociale di Microsoft Italia con Asus e Cluster Reply – grazie all'iniziativa donne@lcomputer promossa dall'Assessorato alle Politiche sociali e Cultura della Salute.

Sondaggio
Come hai trovato il tuo attuale (o ultimo) lavoro?
Tramite un'agenzia.
Tramite un collega.
Con l'invio del curriculum direttamente all'azienda.
Grazie a referenze e presentazioni tramite un amico o un parente o un amico dell'amico.
Online sui siti di recruiting o grazie ai social network

Mostra i risultati (1331 voti)
Leggi i commenti (8)

I corsi avranno luogo da martedì 4 al 21 dicembre presso il Centro di Formazione del Comune di Milano in via Tommaso Pini 1.

Sono previste quattro ore di lezione per tipologia di corso (Word, Excel o Internet). La segnalazione dei corsi sarà effettuata tramite 35 associazioni, fondazioni e club al femminile.

Questa è la quarta edizione di corsi gratuiti realizzati con il sostegno futuro@lfemminile. Alle prime hanno partecipato complessivamente più di 1000 donne. Al termine del corso sarà rilasciato un diploma di partecipazione utile ad attestare le competenze acquisite.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 16)


Gia' gia'. Ci sarebbero da scrivere un sacco di cose interessanti sulle meravigliose gabbie dorate, sulle motivazioni della loro costruzione, e sull'approccio a esse dell'utente medio, soprattutto di quello che si ritiene "appassionato di tecnologia". Il problema e' che poi si rischia sempre di passare per... Leggi tutto
2-12-2012 04:11

Nulla di più vero. Questo è il reale nocciolo e la sintesi (purtroppo) della situazione attuale Malauguratamente la consapevolezza dell'importanza di una libertà di scelta digitale, non esiste nemmeno tra la stragrande maggioranza dei docenti della scuola pubblica. Personalmente, ho un'amica insegnante che usa un iCoso per fare... Leggi tutto
2-12-2012 01:56

Non solo! Frequentando un LUG (dategli un obolo, tirchioni, sono 12euro il tesseramento) incontrerete amici e persone dedite alla passione e poi sono persone divertenti: Esempio della "radio" (podcast) libera del LUG di Como[/url]. (richiede lettore Ogg/vorbis) [url=http://forum.zeusnews.com/link/100465]Qui le passate... Leggi tutto
1-12-2012 20:28

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Ricevi un'email con un allegato Word dal nome “Addebiti”. Cosa fai?
Scarico il file e lo apro. Dev'essere qualcosa di importante
Prima di aprirlo, scansiono il file alla ricerca di eventuali virus
Inoltro l'email alla mia banca o alla mia azienda
Cancello il messaggio

Mostra i risultati (3381 voti)
Marzo 2021
Sciami di router nelle nostre case conoscono la nostra posizione
Febbraio 2021
Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo
Elettrodomestici, A+++ può diventare B o C
Se non accetti le nuove condizioni, WhatsApp ti cancella l'account
Come perdere mezzo miliardo: non serve smarrire la password del wallet Bitcoin
Sms svuota conto corrente: occhio alla truffa
Vendere o comprare una casa online all'asta (senza Tribunale)
Hacking e caffeina: 167.772 euro da spendere in caffè
Arriva LibreOffice 7.1 Community ma è importante non usarlo in azienda
Didattica a distanza, genio su Zoom
La Stampa, L’Espresso, il Corriere e il metodo redazionale: nessuno rilegge
Sgominato Emotet, la madre di tutti i malware
Gennaio 2021
iPhone 12 e pacemaker, meglio che stiano lontani
Minori su Tik Tok, accesso con Spid?
Il disastro tragicomico di Parler
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 2 marzo


web metrics