Come scegliere la giusta scheda SD

Per evitare di buttare il proprio denaro, ci sono alcuni parametri importanti da considerare prima dell'acquisto.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-01-2013]

SD cards

Le schede di memoria SD sono uno dei dispositivi di memorizzazione più diffusi, grazie alla loro versatilità, robustezza e capienza sempre maggiore.

Tuttavia, non tutte le SD sono identiche: non è raro acquistare una scheda senza controllare le specifiche richieste dal dispositivo in cui andrà inserita soltanto per scoprire ad acquisto concluso che non si riesce a leggerla.

Vi sono infatti alcuni elementi che, nonostante molti produttori si sforzino di garantire la più ampia compatibilità possibile, bisogna tenere in considerazione. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Che cosa guardi o ascolti più spesso in streaming?
Video musicali
Televisioni online
Musica
Radio online
Film
Serie Tv
Eventi in diretta (partite, concerti ecc.)

Mostra i risultati (1292 voti)
Leggi i commenti (6)
Innanzitutto, bisogna considerare di quale standard stiamo parlando. Per esempio, quando si parla genericamente di schede SD si intendono sia le SD vere e proprie che le successive evoluzioni, ossia le SDHC e le SDXC.

Le SD originali, ormai quasi una rarità, possono contenere sino a un massimo di 2 Gbyte; le SDHC, o SD 2.0, arrivano invece sino a 32 Gbyte; le SDXC (SD 3.0) arrivano fino a 2 Tbyte.

Questa distinzione è importante perché, per esempio, un prodotto in grado di leggere le schede SDHC potrebbe non essere in grado di leggere la versione successiva, ossia la SDXC.

SD types

Il secondo parametro da tenere in considerazione è la classe, che poi corrisponde alla velocità minima di scrittura supportata dalla scheda. Ci sono SD di classe 2, di classe 4, di classe 6 e di classe 10; in ogni caso il numero corrisponde ai MByte al secondo che possono essere scritti. Una classe 2, quindi, permette di scrivere a 2 Mbyte/s (vi sono poi anche schede più veloci, identificate dalla sigla UHS).

Anche in questo caso, un dispositivo che consiglia schede di Classe 4 potrebbe non trovarsi a proprio agio con schede di Classe 6 o 10, magari producendo errori in scrittura.

Sempre legata alla velocità c'è la classificazione rispetto alla velocità di scrittura standard dei CD-ROM (circa 150 Kbyte al secondo), comunemente chiamata X Rating perché sulle schede si trova indicato il numero per il quale moltiplicare la velocità dei CD-ROM per ottenere quella della SD.

SD sizes

Per esempio, una scheda SD di classe 2 può venire identificata anche come 13x, perché quella è la velocità corrispondente se si effettua il paragone con un CD-ROM: non tutti indicano in questo modo la velocità di scrittura, ma è comunque una nozione da tenere presente.

Se intendete registrare filmati dovrete tenere in massima considerazione la classe al momento dell'acquisto della scheda SD. Per registrare video H.264, MPEG-4 o MPEG-2 è sufficiente una scheda SD di classe 2; la classe 4 è richiesta per HDTV MEPG-2, mentre per il Full HD bisogna generalmente optare per la classe 6 o superiore.

Infine, ovviamente, bisogna parlare di dimensioni: nel tempo, oltre alle classiche SD, sono apparse anche schede SD di dimensioni inferiori, chiamate miniSD, e altre ancora più piccole, chiamata microSD; queste ultime sono particolarmente popolari negli smartphone, mentre le SD "normali" sono più utilizzate, per esempio, nelle fotocamere.

Esistono degli adattatori che permettono di leggere le schede più piccole inserendole in una "finta SD" di dimensioni standard, in modo che sia possibile inserirle nei lettori per schede SD.

Prima di procedere a un acquisto occorrerà quindi sapere di quale tipo di schede il dispositivo in cui la SD che si intende comprare andrà adoperata; inoltre bisogna tenere presente che alcuni utilizzi richiedono di avere a disposizione molto spazio: per esempio, se si scattano fotografie in formato RAW o si registrano video in alta risoluzione sarà bene optare per la SD con la maggiore capienza a disposizione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Molto più di un classico disco esterno
Eye-Fi raddoppia la capacità
Un PC in una scheda SD
Android e iOS mettono a nudo le tue foto
Una videocamera 3D e HD a 99 dollari
Toshiba, le schede SD hanno il Wi-Fi bidirezionale
La scheda SD con una memoria da elefante

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Visto che siamo scivolati nelle precisazioni e/o consigli, spendo anch'io i my cents: - piuttosto che inalberarsi in calcoli contorti, se ci si prende la briga di leggere il manuale del proprio dispositivo non si può assolutamente sbagliare: ci sono chiare ed inequivocabili indicazioni - come marca, io consiglio caldamente SanDisk: le... Leggi tutto
23-1-2013 19:05

Piccolo articolo sempre utile.... good !
20-1-2013 13:42

Ottima sintesi! Aggiungo la mia guida personale alla scelta della SD: Se la voglio buona: Lexar di classe 6 Se la voglio buona e veloce (tipo per videocamera): Lexar classe 10 Se la voglio economica: la prima che trovo in offerta al mercatone o da Amazon Buona giornata!
19-1-2013 05:54

Ottimo articolo! Grazie. Un appunto: Esistono "schedine" che assomigliano al SD ma non lo sono e si riconoscono dalla forma dei contatti! Attenzione perchè possono mandare in crack il sistema o il lettore. Ciao
19-1-2013 05:03

Credo sia opportuna una precisazione: non si tratta di byte, ma di bit. Ciao Leone
18-1-2013 16:09

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Secondo te, come nascono la maggior parte delle bufale che girano su Internet?
Come scherzi rivolti esclusivamente ad amici e conoscenti (che poi involontariamente li propagano in giro)
Dalla "buona volontà" di persone che credono di fare un favore al mondo diffondendo dicerie e stranezze dandole automaticamente per buone
Dalla curiosità di vedere se una propria invenzione possa diventare "famosa" sulla rete, ma anche quanta gente ci arriverà a credere e con che velocità si propagherà
Dalla volontà di creare disinformazione su determinati argomenti
Altro (specificare)

Mostra i risultati (2177 voti)
Dicembre 2020
La storia segreta di un gioiello scientifico
Microsoft brevetta la tecnologia per eliminare le riunioni inutili
Novembre 2020
Seria falla in Windows 7, la patch c'è ma non è ufficiale
Clienti Amazon: i corrieri rubano le nostre PlayStation
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Tutti gli Arretrati


web metrics