Quirinarie del M5S, attacco hacker o anomalia software?

Non mancano i dubbi su quello che molto probabilmente è stato solo un malfunzionamento del software.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-04-2013]

m5s  quirinarie colpite da attacco hacke

La vicenda, a questo punto, dovrebbe ormai essere nota nelle sue linee generali: il Movimento Cinque Stelle ha indetto, per lo scorso giovedì, le cosiddette Quirinarie, ossia votazioni online con le quali gli iscritti al Movimento avrebbero potuto indicare il nome del proprio candidato a Presidente della Repubblica.

Tuttavia a un certo punto durante le operazioni di voto sono sorti dei problemi che Beppe Grillo, con un post sul proprio blog, ha spiegato additando quale loro un attacco di hacker.

Che qualcuno possa avere interesse nel sabotare le Quirinarie non è un'ipotesi del tutto campata per aria, considerato il fatto che esistono vandali informatici che si dilettano nel danneggiare anche attività online molto meno serie, eppure alcuni esperti di sicurezza hanno iniziato a dubitare che si sia davvero trattato di un attacco.

In effetti, il comunicato ufficiale dell'ente di certificazione incaricato di verificare la correttezza delle procedure di votazione (la DNV Business Assurance) non parla affatto di attacchi ma soltanto di «un'anomalia, i cui effetti sono stati verbalizzati», emersa durante un controllo periodico.

«L'anomalia» - continua il comunicato - «ha compromesso in modo significativo la corrispondenza tra i voti registrati e l'espressione di voto del votante».

Sondaggio
Il Movimento 5 Stelle pretende la diretta streaming in un momento tradizionalmente privato come le consultazioni con il premier incaricato, ma in altre importanti occasioni la nega e invoca il diritto alla privacy. Secondo te...
La diretta streaming è importante per far conoscere alla gente i segreti del Palazzo e pertanto ci vorrebbe sempre. - 32.8%
La diretta streaming non serve a nulla perché serve solo a fare spettacolo: gli eventuali accordi vengono poi fatti in separata sede, in privato. - 57.9%
La diretta streaming dev'esserci solo quando la chiede Beppe Grillo. - 8.2%
Non saprei. - 1.0%
  Voti totali: 1070
 
Leggi i commenti (21)

Ora, tenendo presente che un ente di certificazione non è un'azienda di sicurezza informatica - ossia il suo compito è vigilare sul corretto svolgimento di un'operazione, come queste votazioni, non di assicurare l'impenetrabilità dei server - dal messaggio reso pubblico sembra di capire che in realtà il problema riscontrato risieda nel conteggio dei voti, più che in un'incursione dall'esterno.

I dettagli precisi circa quanto è successo non sono stati resi noti, ma partendo dal comunicato in diversi si sono spinti a dire che ciò che pare più probabile è un difetto nel sistema di voto: forse - ma qui si entra a piè pari nel campo delle ipotesi - i controlli sui voti non erano così ferrei come sarebbe stato lecito augurarsi e alcuni hanno potuto esprimere più volte la propria preferenza, o forse c'è stato qualche problema nel registrare i nomi o gli indirizzi e-mail dei votanti (magari nella gestione dei caratteri).

Le alternative possono essere molte e diverse, poiché la possibilità di errori nel codice del software che gestisce la procedura non è per nulla remota; d'altra parte, trattandosi di codice proprietario, non è possibile analizzarlo.

L'unica cosa che pare emergere con una certa probabilità è che DNV abbia rilevato un numero di voti incongruo rispetto a quello degli utenti, e per questo abbia segnalato l'anomalia; prove di un attacco hacker, invece, al momento non paiono essercene, né alcun gruppo ha rivendicato la supposta incursione.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Ma è sui segreti di stato che il 5 Stelle mi ha deluso
Diretta streaming sì o no?
Movimento 5 Stelle, chip sottopelle, risate a crepapelle

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 22)


Io, invece, sono contento di aver votato M5S e non vedo l'ora di rinnovare il mio voto per le elementari ragioni che hai detto tu stesso. Perchè per me PDL e PD-L devono "urgentemente" cadere (e possibilmente farsi male). Mi dispiace di non aver pensato per tempo ad iscrivermici anche io per partecipare a queste... Leggi tutto
15-4-2013 23:37

Basta pensare che alla fine ha fatto cliccare la gente due volte In che senso? Io ho votato e non mi risulta proprio. La prima votazione è stata per indicare un nome qualsiasi, non tra quelli proposti. La seconda votazione è stata tra i 10 candidati più indicati. e sul suo sito come in altri, ci sono degli spazi pubblicitari. . . Sul... Leggi tutto
15-4-2013 20:46

Basta pensare che alla fine ha fatto cliccare la gente due volte, e sul suo sito come in altri, ci sono degli spazi pubblicitari. . . Non sarà mica genovese per niente? :-) Leggi tutto
15-4-2013 18:56

Al Padre degli Dei. Verissimo! Però con una piccola differenza: quest'ultimo è sempre esposto alla ialoproctite indotta dei lettori e Grillo invece (forse) ci prova gusto ;-)
15-4-2013 12:35

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Cosa utilizzi per inviare messaggi privati?
Uso varie applicazioni su qualsiasi dispositivo disponibile
Uso varie applicazioni sui miei dispositivi
Uso solo applicazioni affidabili su dispositivi di fiducia
Non invio messaggi privati online

Mostra i risultati (905 voti)
Dicembre 2020
Microsoft brevetta la tecnologia per eliminare le riunioni inutili
Novembre 2020
Seria falla in Windows 7, la patch c'è ma non è ufficiale
Clienti Amazon: i corrieri rubano le nostre PlayStation
Edge, una marea di estensioni pericolose ruba i dati degli utenti
Apple, multa milionaria per aver rallentato gli iPhone
Il malware che colpisce gli utenti dei siti porno
Google Foto, si va verso il servizio a pagamento
Expedia, Booking, Hotels e altri: dati degli utenti visibili e accessibili
L'aspirapolvere che recupera gli AirPod dalle rotaie
Open Shell riporta in vita il menu Start di Windows 7
WhatsApp, ora è più facile eliminare foto e video inutili
Ottobre 2020
Windows 10, Microsoft si prepara a rivoluzionare l'interfaccia
Windows 10 elimina la schermata Sistema, un trucco la riporta in vita
L'app che “spoglia” le donne: garante privacy apre istruttoria
Gasolio addio, FS vuole i treni a idrogeno
Tutti gli Arretrati


web metrics