Samsung annuncia il 5G a 1 Gbps

Effettuato con successo un primo esperimento di trasmissione della rete mobile di quinta generazione.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-05-2013]

La connesione LTE o anche 4G sul suolo italiano ha per ora una copertura limitata a poche grandi città, ma già si affacciano promesse per il futuro prossimo.

E' di queste ore l'annuncio di Samsung di aver compiuto positivamente un test di trasmissione in quello che dovrebbe essere il nuovo standard 5G nella frequenza dei 28 GHz, raggiungendo una velocità di trasmissione superiore a 1 Gbps su una distanza di 2 km.

Si tratta di velocità così grandi che permetteranno una drastica modifica del modo di fruire e anche pensare i contenuti di oggi, dall'acquisto e scaricamento di film completi in pochi secondi allo streaming di contenuti in alta definizione con una visione sempre fluida.

Lo scorso dicembre era stata la giapponese NTT Docomo a sostenere con successo in collaborazione con il Tokyo Institute of Technology un test su connessione wireless a 10 Gbps in mobilità nella città di Ishigaki attraverso un veicolo attrezzato con 24 antenne, effettuando un primo passo nella direzione del 5G.

Sondaggio
Quale tra queste è l'invenzione più significativa nella storia dell'umanità?
la scrittura
la metallurgia
la ruota
l'esplosivo
le armi da fuoco
la macchina a vapore
l'elettricità
il treno
l'automobile
l'aeroplano
il telefono
la radio
il televisore
il computer

Mostra i risultati (8459 voti)
Leggi i commenti (22)

Certamente si tratta di esperimenti tecnici che agli occhi degli utenti appaiono per ora meramente dimostrativi, effettuati in condizioni e con attrezzature ad hoc ma la fame di banda e velocità per l'internet non solo su cavo ma anzi ancor più in mobilità va in questa direzione.

Anche se poi dinanzi a annunci di risultati così eclatanti ci si scontra nella nostra realtà con un digital divide ancora marcato per quanto attiene alle connessioni fisse e, nel mobile, con coperture del vecchio 3G ancora ballerine e poco uniformi sul territorio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (4)


E pensare che io ancora non ho avuto neanche il piacere di saggiare il 4G... :roll:
20-5-2013 13:58

Che senso ha avere 1GBps dal terminale alla BTS se poi per raggiungere libero.it [sostituire libero.it con qualunque altro dominio] si naviga a lumaca?
18-5-2013 17:10

{Daniele}
La gente non se ne rende conto, ma tra un po, con tutta questa banda e con tutta la potenza che ci vuole per trasmetterla, ci cuoceranno il cervello.
14-5-2013 13:15

Se lo possono permettere, da loro anche il 3G funziona egregiamente, ho provato la fluidità dei filmati in streaming anche nella metropolitana di Tokyo. Saremo anche il paese con il maggior numero di terminali pro-capite ma abbiamo una infrastruttura (fissa e mobile) indecente rispetto ad altri e non ho bisogno di arrivare in Giappone... Leggi tutto
14-5-2013 08:20

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Per quale motivo NON sei (più) sul social network più famoso?
Facebook mi ha stufato. Preferisco godermi Internet.
Non voglio che gli altri si facciano i fatti miei.
Ho da fare. Facebook mi fa perdere tempo.
Amo di più la vita reale.
Non voglio che si sappiano in giro i miei segreti.
Non ho testa per Facebook in questo momento.
A mia moglie (marito, fidanzat*, ragazz*) dà fastidio che io sia su Facebook.
Facebook vende i nostri dati e non rispetta la privacy.
Mi sono accorto che iniziavo a farmi sempre di più i fatti degli altri.
Facebook è morto. Io adesso uso Twitter (o Google+, Pinterest ecc.)

Mostra i risultati (4291 voti)
Giugno 2022
Il sistema operativo open source che ridà vita ai vecchi smartphone
Adobe, prove di Photoshop gratuito per tutti
15 giugno, finisce l'era di Internet Explorer
Grave falla in Windows, occhio ai documenti di Word
Toyota: cartucce di idrogeno per alimentare auto, case, droni
Maggio 2022
La Rete esce da TIM: nasce la Open Access italiana
DuckDuckGo consente a Microsoft di tracciare gli utenti
Russi saccheggiano trattori ucraini, che vengono brickati da remoto
Necrofinanza e criptovalute: lo scoppio di Terra/Luna
Pwn2Own 2022, Windows 11 e Ubuntu cadono il primo giorno
Migliaia di siti sono keylogger nascosti
Radio a onde corte: davvero?
UE, tutte le chat saranno esaminate in cerca di pedopornografia
Le IA di Facebook e Twitter contro la disinformazione russa
Apple, Google e Microsoft svelano il sistema che eliminerà le password
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 26 giugno


web metrics