EzTv nella bufera

Le major stanno mettendo sotto pressione gli ISP per bloccare l'accesso al popolare sito di torrent, che il tribunale lo ordini oppure no.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-06-2013]

eztv bufera

Qualcuna sta facendo pressione sugli ISP del Regno Unito affinché blocchino i siti di torrent: da poco è in azione un nuovo meccanismo che permette loro di bloccare i siti, ed era solo questione di tempo prima che le major volessero approfittarne.

Ufficialmente, non è dato sapere chi stia premendo affinché i provider inglesi intervengano, sebbene i sospetti siano chiaramente orientati verso i detentori dei diritti.

In compenso, si sa esattamente chi c'è nel mirino: EZTV e YIFI.

Il primo, nato nel 2005, è uno dei siti di torrent più apprezzati e utilizzati e, per questo, da tempo preso di mira dall'americana MPAA.

La specializzazione di EZTV, come il nome lascia intendere, è il rilascio di episodi delle serie televisive: quando queste sono in onda, il sito raggiunge i massimi picchi di traffico.

Sondaggio
I provider che filtrano il peer to peer
consentono a tutti gli utenti di usufruire della banda larga
ledono i diritti degli utenti che hanno acquistato un abbonamento a banda piena

Mostra i risultati (6130 voti)
Leggi i commenti (10)

YIFI invece è meno conosciuto, è nato solo nel 2011 ma sta conoscendo un rapido aumento del traffico: a renderlo popolare è la distribuzione di video rip realizzato dallo staff del sito.

Al momento entrambi i siti sono ancora online: i provider hanno fatto sapere che non interverranno a meno di un ordine del tribunale, sebbene la situazione attuale faccia pensare che questa necessità stia diventando sempre più soltanto una formalità.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)


Come diceva Mao colpirne uno per educarne cento, e come diceva Silvio annunciane cento per farne una (di porcata :twisted: ) Leggi tutto
24-6-2013 16:58

Morto un papa se ne farà un altro; se poi chiudono solo eztv.it e non il sito "fratello" che uso, per me nessun problema :-)
24-6-2013 11:53

Vabbhè, ma che senso ha nominare "un nuovo meccanismo" e non dirne niente? :?
24-6-2013 01:11

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
In che anno hai comprato il tuo primo tablet?
2010
2011
2012
2013
2014
Non ho mai comprato un tablet.
Lo comprerò quest'anno.

Mostra i risultati (2648 voti)
Settembre 2022
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Intel, 5 miliardi per costruire uno stabilimento in Italia
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 27 settembre


web metrics