Cancellati definitivamente 630 server di Megaupload

Petabyte di dati sono andati persi per sempre.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-06-2013]

megaupload server cancellati

Sin dall'inizio delle vicende giudiziarie nate dalla caduta di Megaupload, una delle domande rimaste senza risposta riguardava il destino dei dati degli utenti.

Le autorità americane, quando hanno sequestrato i beni di Kim Dotcom, hanno in tal modo impedito che il fondatore di Megaupload potesse pagare i vari fornitori di hosting.

Da allora, Dotcom - con il supporto della EFF - ha cercato in ogni modo di permettere agli utenti di riottenere l'accesso ai propri dati, ma senza successo.

Così alcuni provider - come Carpathia - hanno deciso di conservare intatti i server a proprie spese in attesa di una decisione del tribunale americano; altri invece non sono stati così clementi.

L'olandese Leaseweb, per esempio, di recente ha fatto sapere di aver cancellato il contenuto di 630 server originariamente adoperati da Megaupload affinché vengano riutilizzati.

Sondaggio
Con quale delle seguenti affermazioni concordi maggiormente?
Il cloud computing può migliorare il contributo della funzione IT alla strategia aziendale.
Il cloud computing può aumentare la capacità di innovazione dei dipartimenti IT.
La mia azienda ha già implementato servizi cloud o progetta di farlo.
I servizi cloud sarà una componente importante per il successo della mia azienda nei prossimi 12 mesi.
Il cloud computing consente una riduzione dei costi di manutenzione dell'IT.
Il cloud computing consente una diminuzione dei costi IT e di gestione e miglioramento nell'efficienza dei processi.
Il cloud computing offre maggiori vantaggi per il business rispetto all'outsourcing tradizionale.

Mostra i risultati (631 voti)
Leggi i commenti (50)

«È un disastro enorme» ha commentato Kim Dotcom. «Hanno cancellato petabyte di dati e non ci hanno nemmeno avvertiti. I nostri legali hanno chiesto loro molte volte di non cancellare i dati mentre il tribunale statunitense prende una decisione sui diritti dei nostri utenti».

Per Leaseweb, però, le cose stanno diversamente: l'azienda afferma di aver cercato di contattare Megaupload ma, non avendo ricevuto risposta, ha deciso di procedere.

«Ci dispiace moltissimo per gli ostacoli che Kim Dotcom ha dovuto affrontare sin da quando Megaupload è stato messo offline, ma speriamo che come imprenditore capisca il nostro punto di vista e le decisioni prese».

Quanto a Dotcom, certo non è contento. «Tutto quello che possono dire è che siamo tutti molto seccati. Per me questo è il giorno peggiore dal raid perché ho combattuto ogni giorno perché gli utenti riavessero i loro dati. OGNI GIORNO!» ha fatto sapere il fondatore.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Kim Dotcom: "Blitz MegaUpload causato da donazione a Wikileaks"
Megaupload, adesso chi rischia è Carpathia
Megaupload, dati nuovamente in pericolo
Nuovi sequestri al fondatore di MegaUpload
FBI chiude MegaUpload, Anonymous contrattacca

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 13)

@Gladiator Non vince nessuno! Questa storia è come quella che del tizio che finisce in galera e tutti sono certi che ci resta e quindi gli vendono la casa, l'auto, la moglie si prende un altro, ecc.. Peccato che il giudice dichiari innocente l'uomo... :lol: :lol: :lol: Qui pensavano che dato che per pirateria quest'uomo finiva i... Leggi tutto
29-6-2013 00:00

Francamente in questa vicenda non riesco a capire se c'è qualcuno che ha vinto, sicuramente ci sono molti che hanno perso... tutti i propri dati, se non avevano un backup, e sono gli unici che, almeno per ora, l'hanno preso in :inc: Gli utenti di MEGAUPLOAD!
28-6-2013 19:21

@Zievatron :cry: :cry: :cry: Quante cose che si salveranno grazie alla pirateria: Quante si sono perse perchè non cerano mezzi per piratare. Comunque in quei anni erano varie nonne forzute, vedi (pù tardi) Nonna Abelarda e Soldino, ambientato in Italia visto che si chiamava Bancarotta! :lol: Ciao Leggi tutto
24-6-2013 01:42

La nonna del Corsaro Nero?! :shock: :lol: :lol: :lol: :cry: Quanto mi fa soffrire che sia andato perso. Non lo potremo rivedere!!! :weeps: Leggi tutto
23-6-2013 23:20

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Numerosi utenti lamentano disservizi con i coupon-sconto. Quale di questi inconvenienti giudichi più grave?
La difficoltà nell'ottenere i rimborsi (o l'avere come rimborso un altro coupon anziché i soldi).
Non avere un livello adeguato di assistenza al cliente.
L'impossibilità di prenotare un servizio nonostante si sia acquistato il voucher (a causa di scarsa disponibilità da parte di chi eroga quel servizio).
Il trattamento diverso, da parte di chi eroga il servizio, nei confronti di chi paga con un coupon rispetto agli altri clienti.
Il ritardo nella consegna dei prodotti.
La non corrispondenza dell’acquisto effettivo con l’offerta iniziale.
La mancanza di modalità specifiche per i reclami.
Il fatto che l'esercizio per il quale si è acquistato il voucher ha chiuso o il servizio non è più attivo.
La mancata emissione della ricevuta fiscale da parte dei portali.
Non ho mai riscontrato alcuno di questi inconvenienti.

Mostra i risultati (1119 voti)
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 30 novembre


web metrics