Microsoft tenta di riabilitare Internet Explorer

Alcuni video vorrebbero sfatare i luoghi comuni che da anni caratterizzano il browser.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-08-2013]

internet Explorer 10

Microsoft ha realizzato in collaborazione con la cantautrice Laura Gibson un nuovo video dedicato a Internet Explorer 10.

Il filmato, con molta autoironia, gioca sul tema dei luoghi comuni non sempre veritieri: "l'importante è partecipare, non ci sono più le mezze stagioni, Internet Explorer non è veloce e non piace a nessuno" per evidenziare le potenzialità del nuovo browser.

Microsoft intende così sottolineare che Internet Explorer 10 probabilmente non è lo stesso browser che gli utenti ricordano, e quindile cose non sono sempre quelle che sembrano.

Questo video nasce sulla scia del successo di altri due video legati all'iniziativa "the Browser You Loved to Hate" realizzata da Microsoft a sostegno del lancio di Internet Explorer 10, per sensibilizzare gli utenti sui passi avanti fatti nel tempo dal browser in termini di velocità, fluidità e sicurezza.

Il primo, Do you know this guy?, ha come protagonista un nerd davanti al PC impegnato a criticare Internet Explorer rispondendo alle review degli utenti che descrivono tutte le innovazioni che sono state apportate al browser, finché una delle particolari caratteristiche del prodotto non lo portano ad ammettere che ora «non è poi così male».

Il secondo, Child of the 90s – che ha registrato oltre 42 milioni e mezzo di visualizzazioni – è un video nostalgico che fa fare un viaggio a ritroso nella memoria per tutti coloro che sono stati bambini negli anni '90, giocando sul fatto che, proprio come quei bambini, Internet Explorer negli anni è cresciuto e invita gli utenti a scoprire come.

E voi cosa ne pensate?

Sondaggio
Qual è il tuo browser preferito?
Internet Explorer
Firefox
Chrome
Safari
Opera
Un altro

Mostra i risultati (11864 voti)
Leggi i commenti (37)

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Internet Explorer è il software più vulnerabile
Internet Explorer si traveste da Firefox
UE, nuova maximulta a Microsoft
Buco in Internet Explorer compromette l'intero Pc
Buco in Internet Explorer, mouse tracciabile da remoto
Internet Explorer 10 anche per Windows 7
Vulnerabilità IE, arriva finalmente la patch
Falla critica in Internet Explorer, in attesa della patch
La tassa su Internet Explorer
Internet Explorer 10, maggiore privacy per default

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)


A me funziona sia con Firefox che con Chromium (quindi suppongo anche con Chrome) :D ..però potrebbe dipendere dal fatto che sul PC ho installato GNU/ Linux ... :lol: Di solito, se hai i driver corretti, la stessa funzionalità puoi averla scorrendo il dito sul bordo destro del tappetino (equivale alla rotellina). Leggi tutto
6-8-2013 15:54

Internet Explorer, installato di default su un sistema operativo che ha l'85% di market share, è usato dal 25% dei navigatori sul web. Un grande successo, non c'è che dire... :D
5-8-2013 11:38

A me tocca usarlo al lavoro poichè la mia azienda utilizza un gestionale con interfaccia web che supporta solo IE, è una cosa che mi fa proprio :blackhumour:
3-8-2013 15:54

Ah! Ecco perchè non lo conosco. Io sono dipendente dalla postazione fissa. :wink:
3-8-2013 15:27

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Hai mai acceduto a una rete Wi-Fi di qualcuno senza il suo permesso?
No, mai.
No, ma lo farei se ne avessi la possibilità.
Sì, ma era una rete Wi-Fi pubblica approntata appositamente.
Sì, ma era una rete Wi-Fi lasciata aperta e quindi ci potevo entrare anche senza le credenziali necessarie.
Sì, una rete Wi-Fi privata di cui ho hackerato la password (o di cui ho conosciuto la password).

Mostra i risultati (1841 voti)
Ottobre 2019
Il Galaxy S10 si sblocca con qualsiasi impronta
Windows 7 a fine vita, Microsoft importuna coi pop-up
Linux, seria falla nel comando sudo
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Tutti gli Arretrati


web metrics