Microsoft sospende Windows 8.1: blue screen of death blocca i device

L'aggiornamento rende inutilizzabili i dispositivi, lasciando gli utenti davanti a una desolante schermata blu.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 22-10-2013]

windows81 schermo blu

Windows RT 8.1 è partito decisamente con il piede sbagliato, causando il problema peggiore che un aggiornamento possa generare: il blocco dei dispositivi su cui viene installato.

Se la versione per sistemi x86 al momento non sembra aver creato difficoltà a chi l'ha adottata, quella per i sistemi ARM sta invece scontentando gli utenti che hanno acquistato un tablet con Windows RT.

Diversi hanno infatti segnalato che, dopo l'installazione dell'aggiornamento, tutto ciò che il tablet presenta dopo il riavvio è una desolante schermata blu con un messaggio che invita a riparare il computer. Windows non si avvia, e pertanto il dispositivo risulta inutilizzabile.

Rimettere il proprio tablet in condizioni di funzionare facendo tutto da soli non è impossibile, ma un po' complicato; per aiutare gli utenti in difficoltà Microsoft ha messo a disposizione un'immagine di Windows RT che permette di completare l'aggiornamento.

Nel frattempo, però, l'azienda di Redmond ha anche tolto Windows RT 8.1 dal Windows Store, in attesa di capire esattamente che cosa sia successo.

Sondaggio
Il flop di Windows 8 sembra replicare tristemente quello di Vista e c'è chi comincia a sostenere che Microsoft sia ormai sulla via del declino, dopo aver mancato clamorosamente il successo anche nei telefonini, nei tablet e nei dispositivi embedded.
Windows 8 è perfettamente stabile, facile da usare e non richiede hardware particolare: non è affatto un flop e Microsoft non è in declino.
La qualità del software Microsoft è in calo da anni: mancano soprattutto in visione e in integrazione. Stanno spingendo su troppi fronti, perdendo di vista la qualità complessiva.
Ognuno deve fare bene il proprio mestiere e basta. Microsoft si concentri su Windows, lasciando perdere Zune e tutto il resto; Google insista sui motori di ricerca, non sui social network, la mail o gli occhialini.

Mostra i risultati (6482 voti)
Leggi i commenti (71)

Dire che si tratta di un problema seccante è dire poco, ma le cose sono peggiorate anche dal fatto che non si tratta dell'unico inconveniente.

Pare infatti che Internet Explorer 11, incluso nell'ultimo aggiornamento di Windows, non funzioni bene con diversi siti - tra cui Google, ma Microsoft scarica la responsabilità sull'azienda di Mountain View - e anche con la versione web di Outlook.

L'installazione stessa è piuttosto macchinosa. Scaricando l'immagine ISO e volendo installarla direttamente per fare un'installazione "pulita", si scopre che non è possibile: il codice di Windows 8 non viene infatti riconosciuto valido. Occorre prima installare Windows 8 e poi aggiornare.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Windows 11, niente update da Windows 7 e 8.1
Il tablet Lumia 2520 farà concorrenza a Surface
Il giorno di Windows 8.1
Blue screen of death sugli iPhone 5s
Microsoft presenta Surface 2 con Windows 8.1
Windows 8.1, ormai ci siamo

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 16)


Mi ri-quoto perchè le sorprese non sono finite!!! :lol: :lol: :lol: Adesso ci si mette anche il BIOS UEFI, pare che molti di questi BIOS siano bacati di loro e quindi mandi in pallino il Win8.1 ... :lol: :lol: :lol: Dunque la soluzione è aggiornare SEMPRE il BIOS prima di installare il Win8.1 o da Seven al Win8. Ciao Leggi tutto
28-10-2013 00:29

Concordo pienamente. Sono molto contento di aver abbandonato Windows che ero su XP e Vista l'ho solo visto, giusto perchè preinstallato sul NB HP. :D Da come procede, penso che MS sia destinata a tramontare o a convertirsi a qualche altro settore merceologico. :lol:
28-10-2013 00:01

{giuseppe-incazzatissimo}
un giorno ( eravamo in pieno periodo XP )bill gates disse che " molto presto ci sarà solo un sistema operativo, XP.....infatti l'hanno ucciso, hanno inventato quella assurda caxxta che è stata Vista, quindi capito di aver cannato hanno creato 7 che tutto sommato è accettabile e molto migliorabile ma no, a loro non bastava essere... Leggi tutto
26-10-2013 22:33

Per chi non lo sapesse Ciao Leggi tutto
25-10-2013 19:20

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
I bambini sempre più spesso entrano in contatto con la tecnologia a una tenera età (per giocare, comunicare e cercare informazioni), anche grazie alla diffusione di smartphone e tablet. Quale dovrebbe essere la maggiore preoccupazione dei genitori?
Potrebbero visionare materiale inappropriato o visitare siti inopportuni.
Potrebbero comunicare con sconosciuti o persone non ritenute affidabili.
Potrebbero essere vittime di cyberbullismo, sui social network o altrove.
Potrebbero spendere denaro online senza che i genitori lo sappiano, anche a causa delle app che richiedono acquisti online durante i giochi.
Potrebbero diffondere dati personali (compresi foto e filmati) senza essere coscienti dei rischi.
Potrebbero incorrere in difficoltà a relazionarsi con amici dal vivo, nascondendosi dietro relazioni disintermediate dal mezzo informatico.

Mostra i risultati (1385 voti)
Settembre 2021
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Due parole sull’attacco informatico “terroristico” alla Regione Lazio
Windows 365 è già disponibile e costa meno di 30 euro al mese
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 20 settembre


web metrics