Quante patate ci vogliono per alimentare casa tua?

Con una patata si può realizzare una pila. Ma quante ne servono per dare corrente a un'intera casa?



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 30-10-2013]

potatobattery

L'esperimento di base lo conoscono tutti: con un elettrodo di rame, uno di zinco e una patata è possibile creare una pila che genera, mediamente, circa 0,5 Volt se la patata è cruda.

Le cose migliorano ulteriormente se le patate vengono bollite: in questo caso si può arrivare a un'energia fino a 10 volte superiore.

Di qui la domanda che l'agenzia immobiliare Movoto si è posta: è possibile alimentare una casa a patate? Quante ne servono per avere, per esempio, un'ora di energia?

Facendo qualche rapido calcolo si scopre che per alimentare una casa media americana (che richiede 1,29 kWh) per un'ora occorrono 258 patate bollite.

L'operazione poi, qualora si volesse davvero fornire energia a una casa utilizzando delle patate, presenterebbe delle difficoltà: intanto le patate vanno bollite e disposte a formare la pila.

C'è un altro problema: le patate producono corrente continua, ma tutti gli elettrodomestici si aspettano corrente alternata; bisogna quindi convertire la corrente prodotta.

Sondaggio
Quando acquisti un elettrodomestico per la casa, valuti soprattutto...
che il CONSUMO energetico non sia elevato.
che lo SPAZIO occupato non sia eccessivo.
che mi faccia risparmiare TEMPO.
che il COSTO di acquisto sia basso.

Mostra i risultati (2212 voti)
Leggi i commenti

In aggiunta a tutto ciò, bisogna anche dire che non c'è una vera convenienza. Negli USA, il costo medio di una patata è di 33 centesimi di dollari, il che significa che per un'ora occorrono 85,14 dollari (circa 62 euro); dato che un'ora di elettricità costa circa 10 centesimi di dollaro, è difficile immaginare che qualcuno voglia affidarsi alle patate per alimentare la propria casa.

Resta tuttavia la curiosità dell'esperimento. Chi volesse sapere di quante patate avrebbe bisogno per alimentare casa propria può utilizzare allo scopo il pratico calcolatore realizzato da Movoto e che riportiamo più sotto.

Basta inserire la superficie della casa (in piedi quadrati, ricordando che 1 piede quadrato corrisponde a circa 0,09 metri quadrati), selezionare per quanto tempo si desidera alimentare la casa a patate e premere il pulsante.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'albero di Natale alimentato a cavolini di Bruxelles
Dieci innovazioni per la casa del futuro
Disney, energia dalla carta
Ricaricare il cellulare... coi fulmini!
Lampadina di emergenza a energia solare: ricarica anche il cellulare
Da Intel il primo processore alimentato a vino rosso
Infinity Cell, la batteria infinita
L'aspirapolvere alimentato a spazzatura
La macchinetta per caffè a batteria ricaricabile
Il corpo umano come batteria? Yes we can

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 8)

Alla Movoto o fumano troppo, o bevono troppo, o usano troppo Windows (e per collegarsi a FessBuK). :lol:
9-11-2013 13:33

Invero quante donne servono per un ora d'energia? :lol: :lol: :lol: Ciao Leggi tutto
1-11-2013 01:31

E le ricerche-spazzatura, come questa o quella dell'universitÓ che crea fulmini per caricare i cellulari...se fossero collegate tutte assieme quanta energia produrrebbero ? Le patate Ŕ meglio che ve le mangiate. Fritte sono una delizia. Poi , visto che qualcuno ha giÓ tentato di produrre energia con le feci umane...... a voi il... Leggi tutto
31-10-2013 19:01

{Enorme Vigenti}
Ritengo più interessante il funzionamento della patata come "diodo rivelatore". Funziona, ma è difficile capire perchè!
31-10-2013 10:12

{ken}
Sapevo gia' che la patata e' il motore del mondo, ma non l'avevo mai vista in questi termini...
31-10-2013 01:00

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual Ŕ lo strumento di informazione di cui ti avvali di pi¨?
I media tradizioniali (Tv, radio, stampa, ecc.)
Internet, soprattutto i siti autorevoli (Repubblica, Corriere, ecc.)
Internet, soprattutto i siti indipendenti o di controinformazione
Internet, soprattutto i social network (Twitter, Facebook, ecc.)
Non mi fido di nessun media e credo solo a quello che vedo

Mostra i risultati (3142 voti)
Gennaio 2022
Video porno interrompe convegno online del Senato
Amazon introduce la consegna con la password
Parchimetri e pagamenti via codice QR, la truffa è servita
Norton e Avira generano criptovalute coi PC degli utenti
Chiude per sempre Popcorn Time, il netflix dei pirati
Digitale terrestre, riparte il balletto delle frequenze
BlackBerry addio, stavolta per davvero
Dicembre 2021
Il nuovo, vecchio e doppio laptop di Cassandra
L'app che “sgonfia” Windows 10 e 11
Il CEO di Vivaldi: “Microsoft è disperata”
Gli AirTag? Ottimi per rubare le auto
Microsoft ammette: SSD più lenti con Windows 11
Smart working: dall'emergenza alla normalità
Perché Intel accumula hardware obsoleto in Costa Rica?
Antitrust, 30 aziende contro Microsoft per colpa di OneDrive
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 24 gennaio


web metrics