In prova: NGM Dynamic Maxi

IL TEST DI ZEUS - Uno smartphone Dual SIM con processore quad core, schermo da phablet e navigatore con mappe offline.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-11-2013]

main01

Quasi 6 pollici di schermo e una risoluzione di 854x480 pixel a 16 milioni di colori non sono pochi per uno smartphone di fascia media; NGM ha deciso di abbinare queste caratteristiche a un processore Cortex A7 quad-core a 1,2 GHz (accompagnato da 1 Gbyte di RAM e 4 GByte di memoria interna).

Il risultato è Dynamic Maxi un prodotto eccellente che non risulta particolarmente sacrificato dalle dimensioni del grosso display.

Cominciamo dalle prestazioni. Diciamo subito che i quattro core della CPU sono indipendenti (tanto per intenderci: non si tratta di due dual core), una scelta dettata probabilmente dall'esigenza di gestire al meglio, in maniera del tutto separata, le due SIM supportate dallo smartphone.

Questa decisione progettuale permette inoltre di ottenere una maggiore potenza di elaborazione, che si traduce in una navigazione più fluida e nel complesso in un uso più efficiente del dispositivo.

Le due SIM sono del tutto indipendenti e vengono gestite, all'accensione o durante il normale uso, attraverso un menu dedicato.

Sondaggio
Secondo te qual è tra questi il miglior smartphone del momento? Confronta i risultati con quelli del sondaggio successivo primavera/estate 2014)
Apple iPhone 5C - 3.3%
Apple iPhone 5S - 17.8%
BlackBerry Q10 - 1.0%
BlackBerry Z10 - 1.1%
HTC One - 9.6%
LG Optimus G Pro - 1.3%
LG G2 - 6.6%
Motorola Moto X - 1.9%
Nokia Lumia 925 - 3.1%
Nokia Lumia 1020 - 7.2%
Samsung Galaxy Note 3 - 16.1%
Samsung Galaxy S4 - 31.2%
  Voti totali: 2513
 
Leggi i commenti (4)

Il 3G "dinamico" permette di gestire il traffico dati alternativamente su entrambe le SIM, con possibilità di commutare al volo la trasmissione dall'una all'altra in funzione della qualità del segnale o del piano telefonico cui si è abbonati.

È importante precisare che il telefono supporta UMTS, WCDMA e HSPA. Bisogna inoltre citare la funzione Dual SIM Smart Dial, che consente di associare una SIM a uno o più contatti in rubrica: in questo modo viene automaticamente scelta la SIM predefinita quando si decide di chiamare un contatto, velocizzando i tempi.

Il sistema operativo adottato è Android 4.2.1 Jelly Bean.

parti

Per quanto riguarda la scrittura, è da segnalare la presenza della tastiera SwiftKey che, oltre offrire rapide ed efficaci previsioni circa il testo che l'utente intende digitare, "impara" dalle abitudini di scrittura e corregge quel che ci si appresta a scrivere.

La presenza del Gorilla Glass non penalizza per nulla la sensibilità del tocco, che risulta sempre preciso e puntuale. Buona la leggibilità dello schermo, anche se si utilizza il Dynamic Maxi come tablet (non a caso il Dynamic rientra nella categoria dei phablet).

Il resto è standard, se può essere considerato standard andare online, all'accensione, in due secondi. Eccellente l'autonomia (oltre quattro ore in trasmissione), grazie anche alla capacità della batteria e all'ottimizzazione dei consumi (lo standard Bluetooth Smart Ready migliora in maniera efficace l’autonomia del dispositivo, ed è del tutto compatibile con le precedenti specifiche).

La fotocamera da 8 megapixel, che ha anche funzioni di videocamera, è dotata di flash; garantisce una più che soddisfacente risoluzione e una rapidità di messa a fuoco accettabile.

Ricordiamo che NGM offre un sistema di navigazione GPS (NGM Navigation) particolarmente amichevole.

Si tratta di un software per la navigazione che utilizza l'antenna GPS interna del telefono, cui accompagna una guida vocale e che funziona anche senza connessione dati, in quanto utilizza le mappe interne realizzate da TeleAtlas.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Funzioni speciali, valutazioni e tabelle

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Tutte le novità di Nokia
Uno smartphone LG appena sotto l'Optimus
Samsung svela il Galaxy S4 Mini
Sette smartphone da LG, spicca Optimus G Pro
In prova: NMG WeMove Miracle
Da Samsung il Galaxy S III dual Sim
Due smartphone dual SIM con Android 4.0

Commenti all'articolo (1)

{bodyalive}
Ottimo cellulare, dopo il vostro articolo l'ho acquistato e ne sono totalmente soddisfatto. Un piccolo appunto: i "rumori ambientali" e la segreteria telefonica NON sono presenti in questo cellulare, bensi' sono disponibili in altri modelli NGM.
13-12-2013 10:29

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior svantaggio? (vedi anche i vantaggi)
L'auto di Google è veramente brutta! Più che un auto è un'ovovia.
Ci toglierà il piacere di guidare e la nostra vita sarà un po' più triste.
Avrà un costo non sostenibile per la maggior parte degli utenti.
Ci sarà maggior traffico: con un'auto senza pilota il trasporto privato verrebbe incentivato rispetto al trasporto pubblico.
Il Gps incorporato potrebbe non essere efficiente, costringendoci a fare percorsi più lunghi o più lenti o addirittura non portandoci mai a destinazione.
Ho timori soprattutto per la privacy: le auto di Google potranno collezionare dati su come mi sposto e quando.
In caso di incidente con nessuno al volante, non è chiaro di chi sarà la responsabilità civile. E a chi tocca pagare l'assicurazione? All'utente o a Google? O allo Stato?
Sarà esposta ad attacchi hacker o terroristici: di fatto avremo minore sicurezza sulle strade.
Se il sistema prevede un urto inevitabile, potrebbe trovarsi di fronte a scelte etiche insormontabili. Uccidere un anziano o un bambino? Due uomini o un bambino? Un uomo o una donna? Uscire di strada o urtare altri veicoli o pedoni? Andare addosso a un SUV o a un'utilitaria?
Rispetto alle auto tradizionali impiegheranno troppo tempo ad arrivare a destinazione, non potendo superare i limiti di velocità o fare manovre azzardate.
I tassisti non esisteranno più: già immagino le loro legittime proteste.

Mostra i risultati (1831 voti)
Ottobre 2019
Il sistema operativo per sopravvivere all'Apocalisse
Pegasus, la nuova interfaccia di Windows 10
Dal papà di Android uno smartphone radicalmente diverso
Otto mesi di carcere per chi rivelò gli stipendi d'oro sindacali
Windows, l'aggiornamento impedisce di stampare
Antibufala: la Tesla della polizia rimasta a secco durante un inseguimento
Esplode lo smartphone in carica, muore ragazzina
Settembre 2019
Windows, l'aggiornamento di ottobre mette il turbo al Pc
Tutta la verità sul caso del dominio Italia Viva
Ecco perché gli aggiornamenti Windows hanno così tanti bug
A che età dare lo smartphone ai propri figli?
Usa NULL come targa pensando di beffare il sistema informatico delle multe
Gli USA scaricano Huawei e sui portatili arriva Linux Deepin
Falla nelle SIM, vulnerabili 1 miliardo di telefoni
La Francia non vuole Libra in Europa
Tutti gli Arretrati


web metrics