Ricarica wireless per le auto elettriche

Le stazioni di ricarica si mascherano da tombini, risolvendo l'annoso problema dell'autonomia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-11-2013]

chiusini ricarica 04

«Stavo passeggiando per la strada [a New York, NdR], riflettendo su come si potesse realizzare una rete di ricarica wireless. Mi trovavo tra la 116esima e Broadway e abbassando lo sguardo vidi un chiusino. E pensai: ecco la soluzione. Non ci sono cavi, non ci sono pericoli. Si può nascondere tutto sotto il chiusino».

A parlare così è Jeremy McCool, CEO di Hevo, il quale ha in tal modo ideato un sistema di ricarica senza fili per le auto elettriche che non sia ingombrante e che, potenzialmente, possa trovarsi pressoché ovunque, risolvendo il problema dell'autonomia di questi veicoli. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Scegli il tuo percorso. Sondaggio di Stefano Bargiacchi
Percorso A: Triciclo, Bicicletta, BMX, ZX/Booster, MINI, BMW, Porsche, Ferrari, Pagani, Aston Martin, Bentley. - 18.5%
Percorso B: Triciclo, Bicicletta, Scarabeo/SKY, Bicicletta, Panda, Yaris, Ford Focus, Monovolume Citroen, Panda 4x4. - 26.6%
Percorso C: Triciclo, Bicicletta, Mezzi, Twingo, Mezzi, Bicicletta ATM. - 9.0%
Percorso D: Triciclo, Bicicletta, Bicicletta vintage, Scatto fisso, Bicicletta vintage, Mezzi. - 6.6%
Percorso E: Triciclo, Bicicletta, Mezzi. - 22.8%
Percorso F: Triciclo, Bicicletta, Motorino 50 a forma di moto, Moto 125 ancora più a forma di moto, Moto da strada, Moto da Enduro, Moto da Motard, Moto da Granturismo, T Max. - 16.5%
  Voti totali: 346
 
Leggi i commenti (4)
Il sistema di Hevo, che dall'esterno ha davvero l'aspetto di un normale chiusino, adotta per la ricarica delle batterie non il diffuso sistema a induzione (adoperato anche per certi smartphone) ma un sistema a risonanza magnetica. Questa scelta è stata fatta perché l'induzione causa un'eccessiva dispersione di energia.

A differenza del sistema a induzione, in cui la bobina primaria crea un campo elettromagnetico captato dalla bobina montata sul veicolo, entrambe le bobine sono connesse a condensatori che risuonano a una specifica frequenza: il risultato è che ci sono meno perdite e si può trasmettere più energia e più rapidamente.

A completare il sistema c'è poi un'app per smartphone che permette ai possessori di veicoli elettrici di parcheggiare esattamente al di sopra della stazione di ricarica.

Il sistema di Hevo è classificato negli USA come stazione di ricarica di livello 2: funziona a 220 Volt e trasmette 10 kWatt di energia dall'impianto al veicolo, ma la potenza teoricamente raggiungibile è superiore.

Hevo sta collaborando con la Città di New York ma anche con PepsiCo, Wallgreens e City Harvest per diffondere il più possibile il proprio sistema: dimostrandone la validità otterrà interesse da ulteriori soggetti.

chiusini ricarica 01
chiusini ricarica 02
chiusini ricarica 03

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

Forse sarebbe da scrivere "trasmette 10kW di potenza" oppure "trasmette 10kW/h di energia" Leggi tutto
23-11-2013 14:58

così non si va da nessuna parte. si devono cambiare la batterie al distributore così si noleggiano e la machina costa meno, non solo, le 7 sorelle comunque lavorano....
22-11-2013 08:21

{utente anonimo}
Domandone 1: e se qualcuno ci cammina sopra? Domandone 2: Metti pure che sia sicuro anche per i pedoni (beh insomma, un sistema a risonanza magnetica... se hai una protesi o un pacemaker cosa succede?), ma telefonini, tablet, orologi, ecc. cosa succede?
21-11-2013 15:08

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Negli spazi per i commenti alle notizie, in che modo si comportano i maggiori siti di informazione online?
Sono eccessivamente censori. Se i loro articoli subissero lo stesso trattamento, accuserebbero di dittatura.
Mostrano una spudorata tendenza a privilegiare i commenti favorevoli alle loro linee editoriali.
Si limitano alle normali regole del vivere civile e delle leggi in vigore.
Danno importanti spazi e a volte dovrebbero contenere gli "ardori" dei commentatori con maggiore decisione.
Sodoma e Gomorra! Va bene la libertà d'opinione ma c'è un limite a tutto.

Mostra i risultati (1449 voti)
Ottobre 2022
DALL-E diventa libero e gratuito: immagini sintetiche per tutti
Settembre 2022
Google ti avvisa se i tuoi dati finiscono nel web
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 7 ottobre


web metrics