L'NSA può penetrare anche nei PC non connessi a Internet

Grazie al programma Quantum l'Agenzia USA entra da anni nei computer offline di nemici e alleati, anche in Europa.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 15-01-2014]

nsa computer offline

È possibile che un sistema di spionaggio capillare ed efficiente come pare sia quello della NSA - stando alle rivelazioni basate sui documenti resi noti da Edward Snowden - possa essere bloccato da una precauzione veramente banale come evitare di collegare il computer a Internet?

Difficile crederlo. Più probabilmente, l'agenzia avrà altri sistemi per ottenere i dati custoditi nelle macchine che vengono tenute lontane dalla Rete.

Se finora questa era solo una ipotesi, dopo quanto affermato dal New York Times sappiamo che qualcosa di vero c'è: la NSA è in grado di accedere anche ai computer offline.

Già si sapeva che, in mancanza di alternative, l'agenzia statunitense intercettava le spedizioni di materiale elettronico e manometteva fisicamente i prodotti.

Ora scopriamo che sino da 2008 la NSA adopera una tecnologia che utilizza un canale radio segreto sul quale trasmettono dei piccoli circuiti (e schede USB) inserite in segreto nei computer da spiare.

«La tecnologia a radiofrequenza» - scrive il quotidiano - «ha aiuto a risolvere uno dei più grandi problemi cui le agenzie di intelligence americane si sono trovate davanti per anni: entrare nei computer che gli avversari, e alcuni partner americani, hanno tentato di rendere impenetrabili allo spionaggio o ai cyberattacchi. In molti casi l'hardware a radiofrequenza deve essere inserito fisicamente da una spia, da un produttore o da un utente ignaro».

Sondaggio
Il comandante dei vigili urbani di Roma ha proposto ai cittadini di segnalare su Twitter il numero di targa delle auto in sosta vietata.
E' giusto, la devono smettere. - 43.2%
E' una violazione grave della privacy. - 5.6%
Dovrebbero pensare ai parcheggi, altro che Twitter. - 14.7%
I vigili dovrebbero girare di più invece di stare in ufficio. - 36.5%
  Voti totali: 1174
 
Leggi i commenti (29)

I segnali radio vengono raccolti da una "stazione mobile" della NSA: il ricevitore può essere tanto piccolo da stare in una valigetta, e può trovarsi a una dozzina di chilometri dalla trasmittente.

A sua volta, il ricevitore è in comunicazione con il Centro Operazioni Remote della NSA e può essere adoperato per infettare il computer da cui riceve i dati con malware come quello usato per sabotare le centrali nucleari iraniane (Stuxnet).

Il programma tramite il quale viene gestito tutto ciò porta il nome in codice Quantum e ha avuto come bersagli personalità dell'esercito cinese, di quello russo, della polizia messicana e dei cartelli della droga dello stesso Paese, di istituzioni commerciali dell'Unione Europea e di Stati alleati degli USA come l'Arabia Saudita, l'India e il Pakistan.

Non ci sono prove, invece, del fatto che questo sistema possa essere stato usato anche all'interno degli Stati Uniti, un dettaglio che ne renderebbe accettabile l'impiego (in quanto limitato unicamente all'estero) per molti americani.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Stuxnet, il virus informatico più distruttivo della storia
Google collaborava segretamente con la NSA
Così la NSA installa malware su tutti i PC
Chiavetta USB con Stuxnet infettò centrale nucleare iraniana

Commenti all'articolo (1)


{Giona}
Si come quando abbiamo dei problemi di scarico ci entrano con il clistere i dottori in quel posto che non si puo nominare!!! Ma per favore smettetela di rompere i c....i!!! Quando si vive se dobbiamo stare attenti anche alle cagate di mosca???
16-1-2014 12:06

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Per via delle leggi sulla condivisione di file e delle nuove forme di protezione anti-copia introdotte sui suporti digitali, i consumatori si trovano sempre più in difficoltà nella fruizione del materiale a cui sono interessati. Come andrà a finire?
I consumatori si rassegneranno a rispettare le leggi, per quanto assurde siano.
Le leggi diventeranno più tolleranti e le case saranno più rispettose dei diritti dei consumatori.
Assisteremo a uno scontro con arresti, processi penali e sfide all'ultimo crack tra chi applica il DRM e gli hacker.
Niente di tutto questo, le leggi rimarranno ma non verranno applicate.

Mostra i risultati (3518 voti)
Settembre 2021
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Windows 11, svelata la data di lancio
Agosto 2021
La barra di Windows 11 è di proposito peggiore di quella di Windows 10
Violati i server TIM, password degli utenti a rischio
Windows 11, disponibile la prima ISO ufficiale
Microsoft: disabilitate il sistema di stampa di Windows (di nuovo)
Google taglia gli stipendi a chi sceglie il telelavoro
Gli iPhone scansioneranno tutte le foto alla ricerca di pedopornografia
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 26 settembre


web metrics