L'automobile di Apple e Tesla

Ma non chiamatela iCar.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 20-02-2014]

tesla

Se ne parlava da tempo, ora è ufficiale: Apple e Tesla Motors hanno in progetto di collaborare o, forse, qualcosa di più.

A rivelarlo è stato Elon Musk in persona, CEO di Tesla, durante un'intervista.

Le possibilità di partnership andrebbero da un semplice investimento congiunto a un'acquisizione di Tesla da parte di Apple, sebbene quest'ultima sia stata smentita subito da Musk.

«Penso che sia molto improbabile. Siamo molto concentrati sul tentativo di creare una macchina elettrica che possa fare colpo sul grande mercato automobilistico e mi preoccupa l'idea di una acquisizione perché c?è il rischio che ci distragga da quello che è stato sempre il nostro obiettivo» ha spiegato il CEO di Tesla.

Musk è stato - com'è normale in questi casi - particolarmente avaro di dettagli, ma ha lasciato intendere che qualcosa di concreto c'è davvero.

Apple d'altra parte ha già in passato collaborato con alcuni produttori di automobili e da tempo pensa all'idea di integrare il proprio software all'interno di auto di nuova generazione: l'accordo con Tesla potrebbe portare addirittura alla nascita di una iCar.

Sondaggio
Facebook ha comprato Whatsapp per 19 miliardi di dollari. Qual è la tua reazione?
Adesso che Facebook ha i numeri di cellulare degli utenti, la privacy è definitivamente compromessa. - 46.3%
Dall'integrazione dei due servizi non potrà che nascerne uno migliore. - 4.3%
Io uso Twitter (o Google Plus o altro) e Viber (o Hangout o altro), non mi avranno! - 5.2%
Zuckerberg ha buttato via 18.999.999.999 dollari: io Whatsapp l'ho pagato solo 89 centesimi. - 10.0%
Nessuno ha smesso di usare Skype quando Microsoft l'ha acquisito, quindi adesso non cambia nulla. - 28.8%
Il mio commento è un altro... - 5.4%
  Voti totali: 820
 
Leggi i commenti (22)

Sebbene sia decisamente prematuro ventilare questa ipotesi, non si può nemmeno ignorarla completamente.

Non bisogna però neppure dimenticare che l'esperienza di Tesla nel campo delle batterie agli ioni di litio può tornare molto utile a Apple in settori più tradizionali, ossia i dispositivi portatili prodotti dall'azienda di Cupertino, dai MacBook agli iPhone.

Non probabilmente un caso il fatto che tra pochi giorni Tesla intenda presentare Gigafactory, una fabbrica per la realizzazione delle batterie agli ioni di litio che promette di rivoluzionare il settore delle auto elettriche, abbattendo i prezzi.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

Eh già, sono proprio sottigliezze... :wink: :lol:
28-2-2014 19:05

Ma cosa vuoi che sia! ...di certo non supererà il 50% del costo di una nuova :D e un iFan non guarda certo simili sottigliezze. Leggi tutto
28-2-2014 11:38

Con l'aggiunta di un modesto contributo spese però :D Leggi tutto
27-2-2014 19:22

No, non devi comprarne una nuova, te la sostituiscono con una dello stesso modello che hanno ritirato da un altro cliente ed a cui hanno ricaricato le batterie... Però poi non fare come a TopGear che la fanno analizzare da qualche esperto che ci trova residui biologici di vario genere :wink: : potresti dover decidere di non usarla più ... Leggi tutto
26-2-2014 19:26

Ma se ti vuoi fare un mutuo per comprarla te la mette il venditore la mela morsicata, una bella melinda del Trentino! :D Leggi tutto
24-2-2014 16:02

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior vantaggio? (vedi anche gli svantaggi)
Sarà più comodo viaggiare: non dovremo preoccuparci di guidare e avremo più tempo libero a disposizione.
Potranno spostarsi in auto anche i non vedenti, gli invalidi o in generale le persone non più in grado di guidare.
Si risparmierà carburante grazie all'ottimizzazione: niente accelerazioni o frenate brusche, rispetto dei limiti di velocità e così via.
Con il Gps incorporato ci si smarrirà di meno e non sarà necessario consultare mappe o chiedere indicazioni.
Ci sarà maggiore sicurezza e meno incidenti: niente ubriachi al volante o anziani non più in grado di guidare. Zero distrazioni, zero stanchezza, zero errori del conducente (causa del 90% degli incidenti).
Ci sarà meno traffico: potremo più facilmente condividere un'auto in car sharing che ci venga a prendere e ci porti dove desideriamo andare, trovando parcheggio da sola o rimettendosi a disposizione della comunità.
La casta dei tassisti non avrà più ragione di esistere e sarà finalmente azzerata.

Mostra i risultati (1794 voti)
Settembre 2022
Windows 11 2022 Update, meglio non avere fretta di installarlo
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 settembre


web metrics