AVM Fritz!Powerline 546E e Fritz!Dect 200

La presa intelligente per tenere sotto controllo i consumi, abbinata a un dispositivo che è anche access point e powerline.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 24-02-2014]

avm fritzpowerline 546e

AVM presenta due prodotti dedicati alla realizzazione della "casa intelligente": la soluzione powerline di classe elevata Fritz!Powerline 546E e la presa intelligente Fritz!Dect 200.

Iniziamo dalla Fritz!Powerline 546E, un prodotto che integra insieme la tecnologia powerline, un access point Wi-Fi e una presa intelligente.

Per quanto riguarda le prestazioni di rete, siamo nel campo delle esigenze più elevate con un throughput di 500 Mbit/s nelle condizioni più favorevoli.

Si tratta di un valore elevato e, soprattutto, affidabile, grazie all'elevata qualità della componentistica e alla cura che l'azienda pone nel continuo aggiornamento del firmware (gratuito, per questo come per gli altri prodotti AVM).

In altri termini questo valore consente l'utilizzo di periferiche che esigono molta banda a disposizione come il gioco online o lo streaming.

Ovviamente la soluzione tramite onde convogliate (powerline, appunto) assicura la raggiungibilità della rete, locale o Internet, da qualunque punto di una rete elettrica servita dallo stesso contatore.

Ricordiamo, a tale proposito, che la qualità del segnale sarà più elevata se il Fritz!Powerline 546E (come di qualunque altro dispositivo analogo) sarà collegato direttamente a una presa principale, senza derivazioni e che non ospiti altre periferiche.

La marcia in più di questo apparecchio - che è poco più grande di un panetto di burro - è rappresentata dalla disponibilità di un access point integrato che permette di raggiungere una velocità di 300 Mbit/s e lavora nella banda dei 2,4 GHz.

Sia quest'ultima funzione che quella principale possono essere inserite e disinserite a piacimento, anche in un'ottica di risparmio energetico.

Le porte LAN sono due e vi si può collegare ogni periferica compatibile, compresi i telefoni cablati.

Sondaggio
Quale tra le invenzioni presentate alla Electrolux Lab Competition 2013 ti piacerebbe avere?
3F, l'aspirapolvere mutaforma
Breathing Wall, il muro che respira
Nutrima, la bilancia che ti dice se il cibo è fresco
OZ-1, la collana che assorbe i cattivi odori
Kitchen Hub, la dispensa intelligente
Mab, gli insetti che puliscono la casa
Global Chef, cucinare in telepresenza
Atomium, la stampante 3D per i cibi

Mostra i risultati (998 voti)
Leggi i commenti (15)

Terzo asso nella manica, il sistema dispone di una prese frontale gestita, attraverso DECT, da un pc o uno smartphone.

È importante notare che il prodotto è compatibile e si integra in qualunque rete già esistente, anche basata su hardware di costruttori differenti.

La sicurezza del sistema è garantita da una cifratura preconfigurata in fabbrica che utilizza una codifica WPA2 a 128 bit.

L'unico neo, al contrario di quanto siamo abituati a vedere nei prodotti powerline - che sono generalmente venduti a coppie - sta nel fatto che la confezione contiene solo una presa principale, mentre quella secondaria va acquistata a parte.

Un'ultima caratteristica del Fritz!Powerline 546E è la possibilità di comandare la presa elettrica da remoteo: si tratta di una funzione che appartiene anche al Fritz!Dect 200, e dunque la analizzeremo ora parlando per l'appunto di questo prodotto.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Fritz!Dect 200, la presa intelligente

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Smart Home, la casa intelligente secondo AVM
In prova: AVM Fritz!Powerline 500E
Risparmiare sulla bolletta grazie al router
L'adattatore Powerline secondo AVM

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Per via delle leggi sulla condivisione di file e delle nuove forme di protezione anti-copia introdotte sui suporti digitali, i consumatori si trovano sempre più in difficoltà nella fruizione del materiale a cui sono interessati. Come andrà a finire?
I consumatori si rassegneranno a rispettare le leggi, per quanto assurde siano.
Le leggi diventeranno più tolleranti e le case saranno più rispettose dei diritti dei consumatori.
Assisteremo a uno scontro con arresti, processi penali e sfide all'ultimo crack tra chi applica il DRM e gli hacker.
Niente di tutto questo, le leggi rimarranno ma non verranno applicate.

Mostra i risultati (3445 voti)
Aprile 2020
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Il browser per navigare sempre in incognito
Tutti gli Arretrati


web metrics