uTorrent, download più veloci e protezione dai DDOS

Finalmente disponibile l'attesa versione 3.4.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 11-03-2014]

utorrent

È finalmente arrivata la versione 3.4 di uTorrent, uno dei più popolari clienti BitTorrent con 150 milioni di utenti attivi ogni mese.

Al di là dei cambiamenti legati all'aspetto e agli inevitabili bugfix, questa versione porta con sé novità molto significative.

La più importante si chiama Canonical Peer Priority ed è un nuovo metodo per connettere gli utenti che condividono il medesimo file che dà priorità agli utenti più vicini nella rete: anche in caso di raggiungimento del numero massimo di connessioni per un torrent verrà comunque aggiunto un nuovo client che sia più vicino di uno di quelli esistenti (quest'ultimo verrà eliminato).

Il risultato di questo procedimento si traduce in connessioni più rapide tra i peer e, come risultato, in download più veloci.

Sondaggio
Qual č il client torrent che utilizzi di pių?
ĩTorrent
Vuze
Opera
Transmission
BitTorrent
Ktorrent
Shareaza
Tixati
MediaGet
qBittorrent
Deluge

Mostra i risultati (2819 voti)
Leggi i commenti (10)

Un ulteriore lato positivo di questo nuovo sistema è la prevenzione degli attacchi DDOS: mentre con il vecchio sistema si potevano saturare le connessioni occupando molti slot con richieste fasulle (prive di dati da condividere, ma in grado di "rubare il posto" a quelle legittime), ora ciò non è più possibile, perché questo tipo di connessioni ottiene una priorità più bassa rispetto alle connessioni legittime, e viene quindi scartato.

Perché gli effetti si ripercuotano su tutti gli utenti di uTorrent è necessario che l'adozione della versione 3.4 raggiunga una certa "massa critica".

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Difendersi dagli attacchi DDoS: 10 consigli
Chrome blocca uTorrent: ''È un sito pericoloso"
BitTorrent Bleep, telefonia cifrata sul peer to peer
Attacchi DDoS in aumento, cosa fare per difendersi
BitTorrent e il dilemma del pirata
uTorrent aumenta la privacy dell'utente
Torrent, chi scarica in buona fede causa DDoS senza saperlo
uTorrent debutta su Android con un client nativo
uTorrent apre alla pubblicità
Un BitTorrent veramente anonimo
uTorrent 3.1 ha il media player integrato

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual č la cifra complessiva che spendi ogni mese per il tuo smartphone? Comprende tutto: telefonate, piano dati, Sms, rata telefono e via dicendo.
Sotto i 10 euro
Tra i 10 e i 20 euro
Tra i 20 e i 30 euro
Tra i 30 e i 50 euro
Tra i 50 e i 100 euro
Oltre i 100 euro
Non ne ho idea

Mostra i risultati (5266 voti)
Ottobre 2021
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Pesa di più una chiavetta USB piena di dati o una vuota?
Settembre 2021
iPhone 14: un progetto completamente nuovo
Microsoft cede: Windows 11 si installa anche su hardware incompatibile
Windows 10, l'update di settembre impedisce di stampare
Truffatori scavalcano le difese informatiche nella maniera più semplice
Apple svela gli iPhone “più Pro” di sempre
Ripristinare il vecchio menu Start in Windows 11
Uno spot mette Windows 11 KO
L'auto elettrica di Apple
Microsoft non bloccherà Windows 11 sui PC non supportati
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 23 ottobre


web metrics