Valutate rischi e benefici, aggiornate regole protezione

4 consigli per un sito web sicuro.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 05-04-2014]

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
4 consigli per un sito web sicuro

3. Valutate i rischi e i benefici dei vostri strumenti.

Spesso i retailer si trovano in una posizione difficile quando si tratta di decidere quali strumenti di protezione implementare. Strumenti e regole eccessivamente rigidi potrebbero rendere un sito web "troppo" sicuro, generando falsi positivi e bloccando il traffico legittimo.

In questo caso, utenti legittimi potrebbero essere bloccati o sperimentare un sito web molto più lento, fattori che possono ripercuotersi negativamente sui guadagni e sulla fedeltà di marca.

Regole insufficienti possono far correre il rischio di minacce; troppe regole rischiano di causare una perdita di guadagno e un indebolimento della credibilità del brand.

Quindi? Come uscire dall'impasse? Test, test... e ancora test! Solo così sarà possibile trovare la giusta via di mezzo, che assicuri una user experience di qualità ma anche un sito web sicuro.

Sondaggio
Ogni quanto tempo il tuo Pc affetto da malware?
Una o due volte l'anno.
Tre o pi volte l'anno.
E' successo una volta e mai pi.
Mai.

Mostra i risultati (2517 voti)
Leggi i commenti (34)

4. Aggiornate le regole di protezione.

Una volta implementati gli strumenti di protezione più adatti, non si può pretendere che funzionino correttamente per sempre.

L'aggiornamento delle regole è come l'utilizzo del filo interdentale: tutti sanno che si deve fare, ma tutti dimenticano di farlo. Ricordate che la sicurezza è un processo ongoing. Dopo aver aggiornato gli strumenti e raggiunto una sicurezza ottimale, è necessario tornare al punto uno.

Per alcune aziende, specialmente quelle di grandi dimensioni, mantenere il proprio sito web sicuro è un lavoro a tempo pieno.

Lo scopo dei criminali informatici è proprio quello di trovare bug nelle misure di sicurezza di un sito web, quindi è essenziale che gli esperti a cui decidete di affidarvi siano sempre aggiornati sulle minacce e sui trend più recenti e che valutino con costanza gli strumenti di protezione implementati.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (1)


{Michele}
Bell'articolo, complimenti.
2-4-2014 11:49

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Come ti colleghi a Internet da casa?
Fibra ottica 300 Mega o superiore
Fibra ottica 100-200 Mega
Fibra ottica 20-50 Mega
Fibra ottica 10 Mega
Adsl 20 Mega o superiore
Adsl fino a 10 Mega
Adsl fino a 5 Mega
Adsl fino a 2 Mega
Smartphone
Chiavetta
Via Satellite
Wi-Max

Mostra i risultati (2977 voti)
Febbraio 2020
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Il water inclinato che impedisce ai dipendenti di stare troppo in bagno
Tutti gli Arretrati


web metrics