Lo smartphone di Amazon avrà sei videocamere

Riuscirà a tracciare gli occhi e i gesti dell'utente.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 21-03-2014]

amazon smartphone

È ormai da qualche tempo che si parla di uno smartphone di Amazon, anche a causa di alcune mezze ammissioni uscite dalla bocca del fondatore Jeff Bezos.

Finora nulla di concreto è arrivato sul mercato. Tuttavia, l'analista Ming-Chi Kuo di KGI Securities, conosciuto per lo più in quanto ben informato su lancio dei prodotti Apple, ha scritto ai propri clienti una nota interessante.

«Prevediamo che Amazon (US) lancerà uno smartphone con il proprio marchio entro 3 - 6 mesi, utilizzando la stessa strategia hardware adoperate per i suoi e-reader e tablet» scrive Kuo. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Negli ultimi 12 mesi hai danneggiato accidentalmente un oggetto tecnologico portatile? (per esempio smartphone, fotocamera, notebook, tablet, ebook reader)
Sì, mi è caduto a terra.
Sì, mi è caduto in acqua (o ci ho versato dei liquidi).
Sì, ci ho lasciato giocare un bambino.
Sì, mi ci sono seduto sopra.
Sì, mentre lo lanciavo a un amico (o sulla scrivania).
No.

Mostra i risultati (2180 voti)
Leggi i commenti (12)
Il dato più interessante, però, è che a quanto pare lo smartphone di Amazon avrà davvero quattro fotocamere aggiuntive, come si vociferava lo scorso ottobre, portando così il totale a sei (comprese dunque le due "normali", anteriore e posteriore, per le foto e i video).

Lo scopo di queste fotocamere ulteriori sarebbe tracciare i movimenti del viso e degli occhi, utilizzando un sistema di gesture 3D per l'interazione con lo smartphone.

«La caratteristica chiave di questo smartphone, crediamo, saranno le sei videocamere» scrive Kuo: i prossimi mesi sapranno dirci se le previsioni siano azzeccate.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Amazon, uno smartphone 3D e uno low cost
Amazon e il mistero dello smartphone gratuito

Commenti all'articolo (3)

Se la gente paga per averlo, allora si merita questo ed anche di peggio. :roll:
25-3-2014 00:04

Che domande! A capire MEGLIO cosa fai, cosa guardi ecc. Mo lo vuoi mettere che bellezza là, un WC telecamerizzato che il tuo dottore sa esattamente a che punto è quel peletto incistato dell'altro giorno? Mo lo vuoi mettere il letto con accelerometri che ti pubblica le performance su social interdet nettwork? Scusate la volgarità ma mi... Leggi tutto
24-3-2014 21:49

Ma a cosa serve? :?
22-3-2014 18:06

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è la più grande inquietudine che hai a casa e che la domotica potrebbe risolvere?
Sentirsi insicuri in casa quando si è lì da soli.
Che le persone lascino le luci accese quando non serve.
Dimenticarsi se le porte sono state chiuse a chiave o se le finestre sono state chiuse a dovere.
Familiari anziani non autosufficienti quando in casa sono soli.
Preoccuparsi della sicurezza quando siamo lontani.
Perdere tempo a girare per casa ad accendere o spegnere le luci.
Preoccuparsi che le attrezzature della cucina (per esempio il forno) siano state lasciate accese accidentalmente.
Preoccuparsi che la casa sembri vuota quando siamo lontani.
Possibili incidenti nelle zone della casa che non sono adeguatamente illuminate durante la notte.
La casa è troppo calda o troppo fredda per il dovuto comfort.

Mostra i risultati (957 voti)
Aprile 2020
Coronavirus, ragazzini si divertono a creare malware in tema
Vulnerabilità in Zoom, a rischio le password di Windows
Marzo 2020
Oltre un milione di e-book gratis sull'Internet Archive
La truffa della chiavetta Usb che arriva per posta
Windows 10, Pannello di Controllo verso la pensione
Windows 10, in un video un assaggio delle novità
Cellulari, app e privacy ai tempi della pandemia
Coronavirus Challenge, leccare una toilette per notorietà
Windows 10, patch di emergenza per evitare il nuovo WannaCry
L'open source contro il coronavirus
Windows 10, l'update KB4535996 mina le prestazioni
L'Unione Europea vuole un proprio sistema operativo
Addio, Dada.it
Febbraio 2020
Smartphone, la UE rivuole le batterie rimovibili
Il ransomware che prende di mira gli italiani
Tutti gli Arretrati


web metrics