Il treno che va a 2.900 km/h

Il MagLev superveloce sta nascendo in Cina.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-05-2014]

maglev superveloce 01

Arriva dalla Cina il treno a levitazione magnetica in grado di far scomparire tutti i suoi predecessori: può raggiungere infatti una velocità di circa 2.900 km/h.

Il super-maglev - come riporta il Daily Mail - è frutto del lavoro di ricercatori del Laboratorio di Superconduttività Applicata della Southwest Jiaotong University, guidati dal dottor Deng Zigang.

Il maglev attualmente più veloce al mondo è lo Shanghai Maglev Train, che opera dal 2004 e oltrepassa i 400 km/h, ma non ha speranze di miglioramento.

«Se la velocità supera i 400 chilometri all'ora» - spiega il dottor Zigang - «più dell'83% dell'energia di trazione verrà dissipata per vincere la resistenza dell'aria, e il rumore aerodinamico supererà il 90 decibel».

Così, il ricercatore cinese si è concentrato sulla riduzione della resistenza dell'aria, e per farlo ha progettato un tubo - all'interno del quale corre il treno - dove la pressione atmosferica è 10 volte più bassa di quella registrata al livello del mare.

Sondaggio
Quale di questi comportamenti ritieni che sia da evitare in assoluto?
Essere fuori sincrono: quando voce, tono, ritmo, posizione e movimenti non comunicano la stessa cosa si genera confusione e si viene ritenuti poco affidabili o sinceri.
Gesticolare eccessivamente: fare ampi gesti con le mani oppure giocare per esempio con i capelli o il telefono comunica insicurezza.
Tenere un'espressione neutra: la mancanza di un feedback dato dall'espressione facciale fa pensare all'interlocutore che l'argomento non interessi.
Evitare il contatto visivo: non guardare l'altro negli occhi comunica una sensazione di debolezza e lascia pensare che si stia nascondendo qualcosa.
Sbagliare la stretta di mano: non deve essere né troppo debole né troppo forte, o genererà in entrambi i casi un'impressione errata (servilismo o aggressività).
Inviare segnali verbali e non verbali opposti: se l'espressione facciale è opposta a ciò che le parole dicono, l'interlocutore non si fiderà.
Non sorridere: il sorriso comunica sicurezza, apertura, calore ed energia, e spinge a sorridere di rimando. Ugualmente errato sorridere sempre.
Roteare gli occhi: è un segno di frustrazione, esasperazione e fastidio; comunica aggressività.
Usare il cellulare durante una conversazione: lascia pensare che l'argomento non interessi e sia certamente meno importante dell'oggetto tra le mani.
Incrociare le braccia: l'interlocutore penserà che siamo sulla difensiva. Inoltre, se le mani non sono in vista crederà che abbiamo qualcosa da nascondere.

Mostra i risultati (1576 voti)
Leggi i commenti (24)

È questo "trucco" che consente al super-maglev di sbaragliare completamente qualsiasi concorrente.

Al risultato, confermato da test recenti, si è arrivati per gradi.

Il primo passo, compiuto nel febbraio del 2013, consisteva nel «sviluppare un anello di superconduttori ad alta temperatura (High-Temperature Superconducting) per far accelerare il veicolo a una certa velocità, 25 km/h», come spiega ancora Zigang.

Poi, «abbiamo coperto l'anello con un tubo sotto vuoto (Evacuation Tube), chiamato ET HTS Maglev. La velocità è limitata dal piccolo raggio della guida ad anello, che è di soli sei metri».

Al momento, il team del dottor Zigang sta compiendo dei test di evacuazione sul nuovo sistema.

maglev superveloce 02
maglev superveloce 03

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
I progressi del supertreno Hyperloop
È un treno? È un aeroplano? No, è Horizon
Lo SkyTran di Israele è una monorotaia hover
La stazione ferroviaria che si sviluppa in altezza
L'auto che si trasforma in un treno a levitazione magnetica
Il Regno Unito sperimenta l'ibrido tram-treno
Il Giappone riprende i test del MagLev

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 21)

@gomez Ma guarda! Giusto come lo immaginavo. Il collegamento autostradale è come se non ci fosse. :D Per il resto: Hai osservato tu che il frecciarossa è meglio dell'aereo. Dunque, come sostenevo io, se ci fosse un buon collegamento di superficie tra Buenos Aires e Montevideo, sarebbe meglio dell'aereo anche lì. Poi, Il frecciarossa... Leggi tutto
26-5-2014 15:45

Tu dici che in Italia i l treno a 3.000 km/oranon avrebbe senso ed io sostengo il contrario... Mauro Leggi tutto
26-5-2014 03:47

@gomez Non capisco quelle tue domande in "non è chiara?" Il resto mi sembra più una conferma del mio discorso.
25-5-2014 23:58

E invece no, già adesso tra andare in aeroporto, fare tutto il balletto di sicurezza, fare il volo, recuperare i bagagli, arrivare finalmente in città risulta più veloce e conveniente il frecciarossa dell'aereo anche su tratte relativamente brevi, senza contare che in treno usi pc, rete e telefono. Certo per Meda-Rogoredo un treno a... Leggi tutto
25-5-2014 04:14

@gomez Vista la situazione che descrivi, viene il sospetto (solo il sospetto, non affermo che è certamente così) che il collegamento di superficie sia in condizioni di "esistenza simbolica". Di conseguenza, è ovvio che i viaggiatori preferiscano decisamente ricorrere al collegamento aereo. Questa è appunto la condizione di uso... Leggi tutto
24-5-2014 23:51

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Una donna è stata querelata per una recensione negativa di un ristorante scritta su Trip Advisor. Quale di queste affermazioni trovi più vicina al tuo pensiero?
Non è giusto che un'opinione scritta su Internet sia considerata pari a un articolo su un giornale. Bisogna rivedere al più presto le leggi sulla difesa dell'onore e sulla diffamazione.
E' giusto che anche sui forum o su Facebook o sui siti di recensioni si applichino le leggi relative alla diffamazione. Un'opinione negativa può rovinare la reputazione di un locale.
Gli utenti devono poter esprimere con la massima libertà la propria opinione su ristoranti, alberghi, ma anche prodotti o servizi acquistati. Un'opinione negativa non dovrebbe essere considerata diffamazione.
Trovo che oggi più che mai sia necessario prestare la massima attenzione a quello che si scrive online.
Le recensioni su Internet sono in gran parte inaffidabili: quelle positive sono scritte dai proprietari, quelle negative dalla concorrenza. In ogni caso l'opinione dei pochi singoli onesti non è significativa.
Vorrei dire la mia sul forum di Zeus News ma temo che prima dovrei procurarmi un buon avvocato, non si sa mai.

Mostra i risultati (3869 voti)
Giugno 2021
Windows 11, l'ISO del sistema finisce in Rete
Windows 11, i primi screenshot sfuggono in Rete
Tutti gli indizi che puntano a Windows 11
Gli hard disk al grafene sono 10 volte più capienti
Microsoft nasconde la fotocamera sotto lo schermo che forma il logo di Windows
Il nuovo Windows 10 si svela a fine mese
Nuova tecnica contro il ransomware: ingannare il sistema di pagamento
Maggio 2021
Malvivente condannato grazie a una foto delle dita pubblicata online
Annunciata la prossima generazione di Windows
Guidi male? Forse è un primo segno di demenza
Scarsità di chip, televisori più cari del 30%
Android 12: veloce, attento alla privacy e personalizzabile
Nella Tesla schiantatasi con “nessuno” al volante c’era qualcuno al volante
WhatsApp, funzionalità ridotte se non si vogliono regalare i dati a Facebook
La scorciatoia da tastiera che scongela il Pc
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 19 giugno


web metrics