Investe e uccide col SUV ragazzino in bici, poi fa causa ai genitori

L'incidente le avrebbe impedito di godersi pienamente una vita felice.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 02-06-2014]

incidente suv

Poco meno di due anni fa il diciassettenne canadese Brandon Majewski stava tornando a casa, in bicicletta, con due amici; era l'una e mezza del mattino, la notte era nuvolosa e la strada lunga e dritta.

I tre viaggiavano affiancati, e Brandon era il più vicino alla linea spartitraffico: per questo il SUV che è spuntato alle spalle dei tre amici e li ha investiti ha solo ferito gli altri due, ma ucciso lui.

Le indagini della polizia hanno concluso che la causa dell'incidente è stata la «mancanza di visibilità»: la notte nuvolose, il fatto che i ciclisti indossassero abiti scuri (sebbene dotati di catarifrangenti) e che soltanto due delle biciclette disponessero di «riflettori minimi» hanno fatto sì che contro la donna alla guida dell'auto non venisse mossa alcuna accusa.

I genitori di Brandon non hanno accettato le conclusioni della polizia, ed è anche comprensibile. Hanno intentato una causa, chiedendo 900.000 dollari canadesi (circa 600.000 euro) di danni, sostenendo che le indagini non sono state abbastanza approfondite.

Secondo la coppia, il fatto che la strada sia dritta, in piano e che offra comunque una buona visibilità, consentendo a chiunque di vedere persino da grande distanza pure un "riflettore minimo" non è stato preso in considerazione.

La donna stava andando troppo veloce (in effetti il rapporto della polizia afferma che viaggiava a 90 km/h mentre il limite su quella strada è di 80 km/h), che stava inviando un messaggio al momento dell'incidente e che il marito l'aveva lasciata guidare «pur sapendo che non avrebbe dovuto» perché aveva bevuto: questo sostengono i genitori di Brandon, sebbene nulla di tutto ciò sia stato ancora provato o verificato.

Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior vantaggio? (vedi anche gli svantaggi)
Sarà più comodo viaggiare: non dovremo preoccuparci di guidare e avremo più tempo libero a disposizione.
Potranno spostarsi in auto anche i non vedenti, gli invalidi o in generale le persone non più in grado di guidare.
Si risparmierà carburante grazie all'ottimizzazione: niente accelerazioni o frenate brusche, rispetto dei limiti di velocità e così via.
Con il Gps incorporato ci si smarrirà di meno e non sarà necessario consultare mappe o chiedere indicazioni.
Ci sarà maggiore sicurezza e meno incidenti: niente ubriachi al volante o anziani non più in grado di guidare. Zero distrazioni, zero stanchezza, zero errori del conducente (causa del 90% degli incidenti).
Ci sarà meno traffico: potremo più facilmente condividere un'auto in car sharing che ci venga a prendere e ci porti dove desideriamo andare, trovando parcheggio da sola o rimettendosi a disposizione della comunità.
La casta dei tassisti non avrà più ragione di esistere e sarà finalmente azzerata.

Mostra i risultati (1721 voti)
Leggi i commenti (7)

I poliziotti avrebbero invece concluso - sempre secondo i signori Majewski - che la colpa era dei ragazzi perché essi viaggiavano affiancati, erano vestiti di scuro e non indossavano i caschi. «Sono ragazzi; possono fare degli errori» ha dichiarato il padre alla stampa canadese.

Tutto ciò, come dicevamo, si può comprendere a partire dal dolore dovuto alla perdita del figlio. Meno comprensibile è il fatto che la donna alla guida del SUV abbia fatto causa ai tre ragazzi e alle loro famiglie, chiedendo 1,35 milioni di dollari canadesi (più di 900.000 euro) come risarcimento.

Secondo l'avvocato della donna, infatti, questa «ha provato e proverà enorme dolore e sofferenza», a causa dell'incidente ha subito «un grave shock» e «la sua capacità di godersi la vita è stata e sarà irrimediabilmente sminuita».

Tutto ciò potrebbe far parte soltanto di una tattica legale volta a far decadere la causa intentata dalla famiglia Majewski; c'è da sperare che sia così.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
La Modalità Guida che blocca lo smartphone in auto
La webcam per bicicletta
L'auto che riconosce i ciclisti
Mangia un babà e va in bici: patente sospesa

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 22)

Mi spiego meglio: Se te sei il giudice e senti che un SUV schiaccia una bici, saresti più propensa ad dare ragione alla bici o al SUV? Ad credere alla versione del SUV-ista o dei ciclisti? In questo caso mi pare molto strano che quel giudice non abbia preferito personalmente nel giudizio (i Giudici USA e Canadesi HANNO libertà di... Leggi tutto
6-6-2014 15:00

grazie Maary, sono contenta stia bene... col tempo... già... con me non hanno avuto la pazienza, almeno la secoda volta... ma importante è essere vivi e evolversi sì in effetti anch'io avevo pensato, ma mda da dove avrà ricavato la notizia che la donna era alticcia e che c'era una chiamata al cell se l'art. non lo diceva? inoltre:... Leggi tutto
6-6-2014 12:53

@frenata Si grazie, mia madre è stata bene, col tempo, aveva comunque 35 anni all'epoca, non so dirti il tipo di coma che ha avuto, so solo che è stato solo per pochi giorni, e rimase ferma a letto mi sembra per 2 mesi per le numerose fratture. Emilia Romagna, bel posticino, se togli le bici! :wink: Anche se in realtà ci lavoro, abito... Leggi tutto
6-6-2014 10:17

Quello che penso anch'io. Comunque è assodato che parlava al cellulare (c'è una chiamata risposta) e che era alticcia e che procedeva ad una velocità superiore al limite stradale.. Da noi è un peggiorativo del giudizio personale dei Giudici la persona che guida un mezzo più "difficile o pesante". In uno scontro SUV Vs auto... Leggi tutto
5-6-2014 18:07

:) :D 2 ragazzi su 3 avevano le segnalazioni minime, non sappiamo se quello messo sotto le avesse... e certo lei come ha fatto a non frenare in tempo? a certi incroci paritari in città io rallento anche se ho precedenza xkè trovi sempre il mona che corre come un disgraziato anche se non ha la precedenza... che bella la tua città piena... Leggi tutto
5-6-2014 13:51

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Qual è il tuo principale strumento di gioco?
Il Pc
Il notebook
Il tablet
Il telefonino
La console di casa
La console portatile
Giochi tradizionali (da tavolo, di ruolo, di carte ecc.)
Giochi sul web

Mostra i risultati (2231 voti)
Aprile 2021
Microsoft pronta a lanciare Cloud PC, il desktop in streaming
Aggiornamento Windows 10, problemi di tutti i tipi
Se l'FBI, zitta zitta, si mette a patchare i server altrui
Colpevoli di ransomware
Tutti gli home banking sono a rischio, se usi Facebook
Windows 10 rileverà la presenza dell'utente davanti al computer
Yahoo Answers chiude i battenti per sempre
Aggiornamento urgente per iPhone e iPad
Marzo 2021
La macchina di Anticitera
Hacker contro Richard Stallman, la macchina del fango
Robot assassini crescono
Tracker nelle app: cosa sta succedendo in Rete?
Recupero IVA: oltre il 50% non viene rivendicata
Quiz: sei in una zona senza copertura cellulare
Bitcoin, un dilemma etico
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 23 aprile


web metrics