Panasonic richiama 43.000 batterie a rischio incendio

Già in tre casi le batterie hanno preso fuoco.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 03-06-2014]

CF H2 Field 3

Dopo tre casi di incendio, verificatisi in Asia, Panasonic ha deciso di richiamare oltre 43.000 batterie vendute in tutto il mondo.

Il problema, legato al surriscalda- mento, riguarda le batterie per i Toughbook CF-H2, identificate dal numero di modello CF-VZSU53AW e vendute da luglio 2011 a maggio 2012. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Cosa manca nel tuo notebook attuale e vorresti che fosse presente? Aggiungi eventualmente la risposta nei commenti.
Una maggiore risoluzione del display
L'uscita VGA
Un processore più veloce
Più memoria Flash
La possibilità di utilizzare una batteria più capace
La porta LAN
Almeno una porta USB supplementare o una USB 3.0
Più memoria RAM
Il touchscreen

Mostra i risultati (1700 voti)
Leggi i commenti (18)
I lotti interessati sono quelli contraddistinti dai numeri di serie B6NA, B6YA, B71A, B74A, B75A, B76A, B7CA, B7VA, B83A, BBGA, BBHA, BBJA, e BBWA; tutte le informazioni per identificare il prodotto sono riportate sull'etichetta presente sulla batteria stessa.

Se si è in possesso di una delle batterie difettose, occorre rimuoverla subito e utilizzare il Toughbook soltanto tramite alimentatore.

Per ottenere la sostituzione gratuita è necessario contattare Panasonic al numero indicato sulla pagina web realizzata dall'azienda.

panasonic recall

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Fujitsu richiama i portatili a rischio incendio
Lo smartwatch che ti brucia il polso
L'iPhone esplode, donna ferita a un occhio
Apple richiama i caricabatterie contraffatti
Canon richiama 70mila fotocamere: irritano la pelle
Lenovo richiama i PC a rischio incendio
HP richiama i fax a rischio incendio
Sony richiama un milione e mezzo di televisori

Commenti all'articolo (0)


La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Dal 2013 è obbligatoria l'iscrizione online per le prime classi di tutte le scuole. Secondo te...
E' giusto e da Paese civile.
Molte famiglie saranno in difficoltà perché non hanno la connessione o non navigano in Internet.
Va bene ma ci vuole un supporto per le famiglie che ancora non navigano in Rete.

Mostra i risultati (1446 voti)
Febbraio 2020
Equo compenso, raffica di aumenti per Pc, smartphone e schede Sd
Come provare Windows 10X in anteprima, gratis
Windows 10, la patch causa più problemi di quelli che risolve
Gennaio 2020
Mummia di 3.000 anni torna a parlare
Microsoft per pietà aggiorna Windows 7
Agcom, due milioni di multa per Tim, Vodafone e Wind Tre
Windows 10: e adesso la pubblicità
Batterie al grafene, ormai ci siamo
Edge è morto, viva Edge (Chromium)
Il giorno della morte di Windows 7
The New Facebook, il social network cambia pelle
Samsung fa un balzo in avanti con il Galaxy S20
Dicembre 2019
Le peggiori password del 2019
Il chip che realizza la crittografia perfetta a prova di hacker
Apple al lavoro sull'iPhone satellitare
Tutti gli Arretrati


web metrics