Il Millennium Bug e l'esercito degli zombi

Perle di archeoinformatica.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-07-2014]

headless soldiers

Ricordate il Millennium Bug?

La catastrofe tecnologica che si sarebbe dovuta abbattere sull'umanità informatizzata alla fine del 1999 a causa del fatto che i computer, usando soltanto due cifre per rappresentare gli anni, non avrebbero gestito correttamente il passaggio al 2000 e avrebbero interpretato l'anno nuovo come 1900?

All'epoca c'era chi prevedeva che gli aerei in volo sarebbero precipitati e che le banche sarebbero crollate. Invece la data fatidica passò tutto sommato senza grandi incidenti, tanto che molti oggi pensano che si trattasse di un falso allarme inventato per lucrare sulle paure tecnologiche.

Chi lavorava in quel periodo nel settore informatico, invece, sa che il problema era reale e fu risolto investendo risorse ingenti per controllare e correggere il software sia nei computer, sia nei dispositivi elettronici. Infatti il Millennium Bug ogni tanto torna a colpire, anche a distanza di quattordici anni, chi non ha fatto bene questi controlli.

Per esempio, dalla Pennsylvania arriva la notizia che il governo dello stato ha inviato perentorie richieste scritte di annunciarsi per il servizio militare a circa 14.000 persone, informandole che la mancata comunicazione delle coordinate di reperibilità in caso di chiamata alle armi era "punibile con una sanzione e con una pena detentiva".

Solo che queste persone erano nate fra il 1893 e il 1897 e quindi non più in grado di svolgere il servizio militare per ovvie ragioni: il più giovane avrebbe oggi 117 anni.

A quanto risulta, il governo federale degli Stati Uniti non voleva creare un corpo speciale di soldati zombi; si è trattato della coda lunga del Millennium Bug.

Sondaggio
Secondo te, gli autovelox e i sistemi automatici di rilevamento...
Contribuiscono a rendere più sicure le strade.
Sono dei mangiasoldi utilizzati senza ritegno dalle amministrazioni locali.
Vanno evitati e contrastati con tutte le tecnologie a disposizione.

Mostra i risultati (7787 voti)
Leggi i commenti (25)

Un impiegato del Dipartimento dei Trasporti della Pennsylvania aveva trasferito al Selective Service (che si occupa del tracciamento dei cittadini convocabili per la leva in caso di guerra) i dati di circa 400.000 persone senza selezionare il secolo, per cui aveva messo insieme i maschi nati fra il 1993 e il 1997 e quelli nati un secolo prima.

L'errore non era stato notato perché la Pennsylvania utilizza ancora un campo a due sole cifre per indicare l'anno di nascita; l'hanno fatto notare i discendenti dei candidati soldati zombi, quando hanno iniziato a ricevere lettere intestate a nonni e bisnonni.

Il Dipartimento dei Trasporti ha chiesto scusa e ha detto che le lettere errate possono essere cestinate.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
 

Paolo Attivissimo

(C) by Paolo Attivissimo - www.attivissimo.net.
Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 10)

Questa forse l'abbiamo rimandata solo di qualche anno, ora pare ci siamo sempre più vicini... :cry: Leggi tutto
17-9-2022 11:19

...a quest'ora posterà selfies su Instagram. Leggi tutto
10-9-2022 19:30

:shock: Bello ritorno al futuro veramente...ma questo tizio nei suoi vaneggiamenti in rete ci ha azzeccato ben poco nelle sue "previsioni" ... e quello che ha azzeccato probabilmente l'ha azzeccato per una grande botta di c...
31-7-2014 08:57

in realtà è stato john titor a provocare senza volere che nel 1975 che il governo degli stati uniti si rendesse conto del problema e cosí ha fatto pressioni nei programmatori venuti dopo per risolvere il problema. Se non fosse stato cosí nel 2000 ci sarebbe stato il caos che avrebbe portato ad una guerra civile in USA. La russia avrebbe... Leggi tutto
31-7-2014 07:51

@MK66 @gomez Beh dai, in fin dei conti è stato lavoro festivo, notturno e straordinario, e in più pagati senza fare nulla...cosa volete di più? :wink: Ce ne fossero ancora, anzi!
25-7-2014 12:50

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Immaginiamo un mondo popolato dalle auto di Google: senza pilota, senza sterzo e senza pedali. Qual è il maggior svantaggio? (vedi anche i vantaggi)
L'auto di Google è veramente brutta! Più che un auto è un'ovovia.
Ci toglierà il piacere di guidare e la nostra vita sarà un po' più triste.
Avrà un costo non sostenibile per la maggior parte degli utenti.
Ci sarà maggior traffico: con un'auto senza pilota il trasporto privato verrebbe incentivato rispetto al trasporto pubblico.
Il Gps incorporato potrebbe non essere efficiente, costringendoci a fare percorsi più lunghi o più lenti o addirittura non portandoci mai a destinazione.
Ho timori soprattutto per la privacy: le auto di Google potranno collezionare dati su come mi sposto e quando.
In caso di incidente con nessuno al volante, non è chiaro di chi sarà la responsabilità civile. E a chi tocca pagare l'assicurazione? All'utente o a Google? O allo Stato?
Sarà esposta ad attacchi hacker o terroristici: di fatto avremo minore sicurezza sulle strade.
Se il sistema prevede un urto inevitabile, potrebbe trovarsi di fronte a scelte etiche insormontabili. Uccidere un anziano o un bambino? Due uomini o un bambino? Un uomo o una donna? Uscire di strada o urtare altri veicoli o pedoni? Andare addosso a un SUV o a un'utilitaria?
Rispetto alle auto tradizionali impiegheranno troppo tempo ad arrivare a destinazione, non potendo superare i limiti di velocità o fare manovre azzardate.
I tassisti non esisteranno più: già immagino le loro legittime proteste.

Mostra i risultati (2067 voti)
Settembre 2022
Da Amazon un Kindle su cui si può anche scrivere
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 ottobre


web metrics