Infezione con approccio triplo strato

Il malware che usa Tor per ricattare l'utente.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 13-08-2014]

onion3 FS final eng 4

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
Il malware che usa Tor per ricattare l'utente

Per raggiunere un dispositivo, il malware Onion, deve prima passare attraverso la botnet Andromeda (Backdoor. Win32. Androm).

A questo punto il bot ottiene un comando per scaricare ed eseguire un altro pezzo di malware dalla famiglia Joleee sul dispositivo infetto. Quest'ultimo malware scarica quindi il malware Onion sul dispositivo.

Ma questo è solo uno dei possibili modi in cui questo malware è stato distribuito finora.

Distribuzione geografica

Al momento diversi casi di infezione sono stati registrati negli stati del CSI (Comunità degli Stati Indipendenti).

Sono stati rilevati, invece, singoli casi in Germania, Bulgaria, Israele, Emirati Arabi e Libia.

I campioni di malware più recenti supportano l'interfaccia in lingua russa. Questo dato e una serie di stringhe all'interno del corpo del Trojan fanno pensare che i criminali che hanno scritto il malware parlino russo.

Consigli per proteggersi da questa minaccia

1) Fare il back up dei file importanti

Sondaggio
Controlli su Facebook le tue (o i tuoi) ex?
No, non ci penso proprio.
A volte guardo il loro profilo o i loro gli aggiornamenti di stato.
Sì, controllo ogni loro mossa.
Le ex (o gli ex) in genere non sono miei amici di Facebook.
Ma quale Facebook! Io uso Twitter (o Google+ o altro social media).

Mostra i risultati (1696 voti)
Leggi i commenti (15)

Il modo migliore per garantire la sicurezza dei dati importanti è eseguire regolamente un backup. Le copie del backup devono essere create su un dispositivo di archiviazione accessibile solo durante lo stesso processo (ad esempio un dispositivo di archiviazione rimovibile che si scollega subito dopo il backup).

La mancata osservanza di queste raccomandazioni può tradursi nella possibilità che i file di backup vengano attaccati e criptati dal ransomware malware replicando la versioni dei file originali.

2) Sotware antivirus

La soluzione di sicurezza dovrebbe essere sempre attivata cosi come tutti i suoi componenti, e il database sempre aggiornato.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 9)

Esatto, ed è il meno diffuso. Il più diffuso è quello che gli utenti scaricano direttamente dalle E-Mail, e da siti ritenuti sicuri. Leggi tutto
13-8-2014 16:03

Tor, non centra niente. Il ransom attacca i modem e i router, per cui non gli interessa un tubo con quale browser stai navigando. Inoltre non è sempre vero che i file criptati sono persi definitivamente dopo il countdown. Se il virus infetta S.O superiori a XP, ci sono delle buone possibilità di recuperare i file . Dimenticavo: ci sono... Leggi tutto
30-7-2014 18:41

Leggi tutto
30-7-2014 08:31

Facci un riassunto, non riportare intere sessioni di irc. Leggi tutto
28-7-2014 08:12

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali sono i principali ostacoli che ti frenano nell'acquisto di prodotti per una smart home?
Non ne capisco molto di prodotti per la domotica.
Semplicemente non sono interessato a comprare prodotti per la domotica.
Non vedo molti benefici dai prodotti per la domotica.
I prodotti per la domotica sono troppo costosi.
Non ho mai visto un prodotto per la domotica in negozio.
Non ho mai visto un prodotto per la domotica online.

Mostra i risultati (932 voti)
Dicembre 2019
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Tutti gli Arretrati


web metrics