Se la prof invia un selfie sexy agli studenti

Un piccolo sbaglio e l'intera classe riceve la foto dell'insegnante nuda.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-01-2015]

insegnante foto sexy studenti

Non sono soltanto gli adolescenti a scattarsi foto sexy e a inviarle al proprio ragazzo o alla propria ragazza: lo fanno anche gli adulti.

La cosa si complica però se a scattarsi un selfie compromettente è una professoressa, e ancora di più se per errore questa invia la foto che la ritrae nuda, anziché al proprio compagno, ai propri studenti.

È questo quanto è accaduto durante le scorse vacanze natalizie a un'insegnante di Vigevano, stando a quanto riporta La Provincia Pavese.

La donna aveva creato su WhatsApp un gruppo per scambiarsi più facilmente le comunicazioni con gli studenti; per distrazione ha selezionato il gruppo come destinatario dell'immagine compromettente.

Ovviamente la foto "incriminata" ha subito iniziato a circolare ben oltre i membri del gruppo; qualcuno ha ipotizzato che si trattasse di un fotomontaggio creato ai danni della professoressa ma, al rientro delle vacanze, la verità è diventata evidente.

Sondaggio
Hai dei rimpianti per la tua vita finora?
Avrei voluto vivere la vita secondo le mie inclinazioni e non secondo le aspettative degli altri.
Ho fatto l'amore meno di quanto mi sarebbe piaciuto.
Non avrei voluto lavorare così duramente.
Ho viaggiato meno di quello che avrei voluto.
Avrei voluto avere il coraggio di esprimere di più alcuni miei sentimenti.
Avrei voluto restare di più in contatto con i miei amici e di chi mi ha voluto bene.
Ho guadagnato meno soldi di quanto avrei desiderato.
Avrei voluto consentirmi di essere più felice.

Mostra i risultati (2607 voti)
Leggi i commenti (27)

L'insegnante ha infatti ammesso che quella foto inviata tramite WhatsApp era davvero sua e ha spiegato imbarazzata di aver sbagliato destinatario, scusandosi quindi con gli alunni.

La cosa però non è ovviamente finita lì; la vicenda è arrivata alla dirigente scolastica, che ora sta svolgendo un'indagine per capire bene come siano andate le cose.

«La situazione è molto delicata. Io sto cercando di ricostruire l'intera vicenda, solo dopo potrò valutare se e quali provvedimenti adottare» ha spiegato la dirigente.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Nuovo furto di immagini intime
Da Canon una fotocamera per i selfie
Autoscatti nudi in municipio, sindaco destituito
Si fotografa nuda nel palazzo del governo
Microsoft lancia lo smartphone per i selfie
Lo specchio per scattare selfie
Forza Chiara conquista la Rete

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 28)

Insegnanti puttane? :shock: Ai tempi tuoi i maschietti erano tutti magnaccia? Leggi tutto
23-6-2018 15:39

Ehi, abbassiamo i toni per favore! :taptap: Così, invece di diventare ciechi diventiamo sordi! Leggi tutto
23-6-2018 15:38

{Paolo Del Bene}
Ma è possibile che certe fortune capitano tutte agli altri? Ai tempi miei non c'erano i cellulari ed insegnanti puttane e belle. Saluti
30-12-2017 11:59

Mi era sfuggito questo post, ma torno a dire NON C'ENTRA UN CAZZO CON L'ARGOMENTO. La Regione ha stanziato denari per informatizzare LE SCUOLE, mi pare ovvio che abbiano comprato materiali informatici e non provette da laboratorio o strumenti musicali. La prof ha usato IL SUO CELL PRIVATO COMPRATO CON I SUOI FOTTUTI SOLDI PRIVATI ed... Leggi tutto
10-2-2015 18:36

Già, parole sante! Non si sa mai che gli studenti non diventino cechi sul serio! :twisted: Ovviamente il problema non sussiste se è racchia =) Leggi tutto
6-2-2015 16:09

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sei mai stato escluso da una bacheca Facebook di un amico?
No, mai.
Sì, da un mio ex partner.
Sì, da una donna o da un uomo che ho corteggiato insistentemente.
Sì, per le mie idee in politica.
Sì, per un commento relativo al calcio.
Sì, per una critica.
Sì, senza un motivo apparente.
Non uso Facebook.

Mostra i risultati (1650 voti)
Giugno 2019
Apple richiama i MacBook Pro: rischiano di prendere fuoco
Falla zero-day in Firefox, gli hacker la stanno già sfruttando
Libra, la criptovaluta di Facebook, ufficialmente al via con il wallet Calibra
Se anche Sky usa i sottotitoli pirata
Il CERN lascia Microsoft e passa all'open source
VLC, corrette 33 falle grazie alle ricompense UE
EmuParadise violato, rubati i dati di 1,1 milioni di utenti
Google cambia la ricerca: i siti non appariranno più di due volte
Google Maps, arriva il tachimetro in tempo reale
La visione di Microsoft per un sistema operativo davvero moderno
Microsoft implora gli utenti: installate la patch prima di un altro WannaCry
Il malware che sfugge a ogni individuazione
Maggio 2019
Windows 10, l'aggiornamento di maggio fa cadere la connessione Wi-Fi
Huawei, microSD addio: l'azienda è stata esclusa dalla SD Association
Windows 10, ecco l'aggiornamento di maggio
Tutti gli Arretrati


web metrics