Patrizia Grieco (Enel) e la clausola di non concorrenza con Telecom

Se l'Enel dovesse entrare in concorrenza con Telecom nella banda larga si aprirebbe il caso della clausola di non concorrenza dell'attuale presidente dell'Enel, ex manager Telecom Italia.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 16-05-2015]

grieco

Patrizia Grieco è probabilmente una delle migliori nomine fra le "quote rosa", le nomine di manager donna obbligatorie per la direttiva europea, fatte dal governo Renzi al vertice delle maggiori aziende controllate dallo Stato.

Infatti, da pochi mesi è il nuovo presidente dell'Enel: una prestigiosa nomina al vertice di una delle più grandi aziende italiane, giustificata da un non meno prestigioso curriculum vitae.

La Grieco, allieva della famosa Marisa Belisario, la prima top manager italiana, è nata professionalmente in Italtel e ha scalato, da vera esperta dell'ICT, tutti i gradini della carriera manageriale proprio nel gruppo Telecom Italia.

Infatti, dal 2008 al 2014, fino alla recente nomina in Enel, è stata prima amministratore delegato di Olivetti, business unit di Telecom Italia nell'ICT e dal 2013, contemporaneamente, oltre a essere amministratore delegato, è presidente della stessa Olivetti.

Una carriera tutta targata (o quasi) Telecom Italia, che avrebbe potuto essere coronata da posizioni anche maggiori, se non fosse arrivata la nomina governativa al vertice del maggiore gestore elettrico italiano.

Sondaggio
Come ti colleghi a Internet da casa? Confronta i risultati con quelli del sondaggio precedente (2012-2013).
Modem 56K - 1.8%
Adsl a bassa velocità (fino a 2 Mega) - 8.2%
Adsl a media velocità (fino a 6-7 Mega) - 39.2%
Adsl ad alta velocità (da 8 a 20+ Mega) - 23.9%
Fibra ottica 10 Mega - 2.5%
Fibra ottica fino a 30 Mega - 7.7%
Fibra ottica 100 Mega - 5.8%
Smartphone o chiavetta o modem 2G (Gprs, Edge) - 0.4%
Smartphone o chiavetta o modem 3G (Umts, Hspa, Hspa+) - 4.4%
Smartphone o chiavetta o modem 4G (Lte) - 1.5%
Satellite - 0.7%
Wi-Max - 4.0%
  Voti totali: 3891
 
Leggi i commenti (7)

Al vertice dell'Enel, la Grieco ha dichiarato la piena disponibilità a nome della società elettrica a gestire il piano di sviluppo della banda larga che, secondo indiscrezioni non smentite da Renzi e dai suoi collaboratori, il governo affiderebbe proprio all'Enel con i suoi tralicci e le sue cabine.

Insomma la Grieco farebbe la concorrenza alla sua ex azienda, dove era dentro il vertice strategico, nello stesso campo delle Telco pur avendo sottoscritto una clausola di non concorrenza con relativa indennità economica al momento in cui, pochi mesi fa, lasciò Telecom Italia.

Potrebbe essere un nuovo contenzioso, più privato ma fra i top manager, che si affiancherebbe a contenziosi legali e politici fra Telecom Italia e Enel.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Pier Luigi Tolardo

Approfondimenti
Governo affida a Enel realizzazione infrastruttura banda larga

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 7)

Come già detto da Citho, in questi casi l'aspetto politico è, purtroppo in questo paese, inscindibile da quello tecnico e decenni di commistioni passate ce lo ricordano e ce ne presentano continuamente il conto... ribadisco purtroppo! :cry: :twisted: Leggi tutto
18-5-2015 18:46

Tutti hanno sempre avuto meno problemi con l'Enel che con Telecom Italia e con qualsiasi altro gestore telefonico. Innanzitutto, il tasso di guasti di un servizio come quello elettrico e' decisamente di gran lunga inferiore, ci puo' essere ogni tanto un black-out collettivo ma l'interruzione di un singolo impianto e' un fatto... Leggi tutto
18-5-2015 10:17

{Citho}
@ ant_villani: davvero pensi che politica e tecnica siano separati in operatori di queste (ed anche molto minori) dimensioni? Vuoi davvero separare un politicante che "elegge" un manager in una struttura tecnica, dalla struttura stessa? Senza ripercussioni sia sulla politica che sulla tecnica? Incredibile italia...
18-5-2015 09:50

Completamente d'accordo, senza dimenticare che comunque Enel ha già l'infrastruttura per arrivare "ovunque". Bene così (speriamo)
18-5-2015 08:13

Ma sarebbe un problema politico o tecnico? Mi sembra che Enel abbia dimostrato ampiamente le capacità nel gestire la distribuzione punto-punto, che poi sia l'erogazione elettrica o servizi di banda larga poco importa. Personalmente ho sempre avuto meno problemi di servizi con Enel che con Telecom e quindi sono più propenso a fidarmi più... Leggi tutto
18-5-2015 07:37

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Gli smartphone integrano fotocamere sempre più potenti e tecnologicamente avanzate. Pensi che le fotocamere compatte diverranno un prodotto di nicchia?
Sì, perché è più comodo avere un unico dispositivo che faccia tutto quanto e che porto sempre con me
No, perché le fotocamere compatte saranno sempre un passo avanti con l'ottica, lo zoom, il flash e via dicendo
Non voglio azzardare una previsione.

Mostra i risultati (1799 voti)
Agosto 2020
Che cosa succede dentro a uno pneumatico quando si viaggia?
Chrome permetterà di modificare le password salvate
Red Hat: Non installate quella patch
Il dispositivo che assorda gli Amazon Echo
Luglio 2020
La vecchia raccolta di Cd e Dvd potrebbe essere in pericolo
5G: come eliminare il 90% delle emissioni
Bloatbox ripulisce Windows 10 dalle app indesiderate
Non coprite quella webcam
Falla nei caricabatterie: telefoni e tablet a rischio incendio
Windows 10, come aggirare il bug che segnala la mancanza di connessione
Windows 10 e l'aggiornamento che risolve tutti i bug
Razzismo: via i termini blacklist, master e slave dal kernel Linux
WindowsFX, la distribuzione Linux per chi vuole lasciare Windows 10
Come disinstallare il nuovo Edge da Windows 10
Iliad diventa operatore di rete fissa
Tutti gli Arretrati


web metrics