Le calamite che cancellano il disco rigido: bufala

11 bufale hi-tech a cui molti continuano a credere



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 23-08-2015]

ccalamite cancellano disco

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
11 bufale hi-tech a cui molti continuano a credere

9. Le calamite possono cancellare tutti i dati dal Pc

Teoricamente è vero: un magnete può seriamente compromettere i dati salvati su supporti - per l'appunto - magnetici, come i dischi rigidi. Chi a suo tempo ha usato i floppy probabilmente ricorda quanto fosse facile cancellarli accidentalmente con una calamita.

Perché lo stesso avvenga con un hard disk, però, è necessario un magnete di potenza non indifferente: insomma, la classica calamita da frigorifero non è sufficiente per far sparire discretamete tutte le foto delle vacanze.

Ovviamente, se anziché un normale hard disk si utilizza un SSD, un magnete non ha alcun effetto, dato che gli SSD utilizzano un principio di funzionamento differente.

10. I cellulari causano il tumore al cervello

Entriamo qui in un campo in cui gli studi, nel corso degli anni, si sono susseguiti smentendosi a vicenda, di volta in volta confermando o smentendo l'ipotesi secondo la quale i telefonini causerebbero tumori al cervello.

Se è vero che i cellulari emettono radiazioni che possono essere assorbite dai tessuti umani, è anche vero che non ci sono prove conclusive di una loro correlazione con l'insorgenza di tumori.

L'americano National Cancer Institute ha di recente confermato questa mancanza di correlazione e al momento, per quanto se ne sa, i cellulari non provocano tumori né nell'uomo né negli animali.

11. Le barre del segnale indicano la qualità del servizio

Sondaggio
Quando hai problemi col Pc a chi ti rivolgi?
A chi me lo ha venduto
A un tecnico specializzato
A un amico o a un parente più esperto
Chiedo su un forum
Chiedo su Facebook
Cerco di risolvere il problema da solo
Se il problema sembra serio, non perdo tempo: formatto
Mi limito a imprecare

Mostra i risultati (4477 voti)
Leggi i commenti (22)

Sin da quando esistono i telefonini sono dotati di barre che indicano la potenza del segnale ricevuto. Molti non si spiegano però come mai anche quando tutte le barre sono accesse la comunicazione possa essere pessima.

La realtà è che quelle barre indicano in sostanza la vicinanza al ripetitore più prossimo, ma la forza del segnale è soltanto uno dei fattori che entrano in gioco quando si tratta di valutare la qualità della comunicazione.

Dalle interferenze al numero di persone che in quel momento stanno adoperando la stessa cella, ci possono essere varie cause che influiscono sulla trasmissione e, quindi, il numero di barre mostrate sul display non è davvero indicativo.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Hard disk a confronto con SSD nei data center
Hard disk da 18 TB a registrazione magnetica assistita da energia
Tumore da telefonino, per la Cassazione il legame c'è
Studio ''definitivo'': i cellulari non causano tumori
Tumori, i cellulari rimangono sotto indagine
Rischiano il tumore i bambini che usano il telefonino
Francia, niente telefonino per i bambini

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 41)

@jumpjack Vedo che condividiamo una certa esperienza di batterie e di automezzi elettrici. Anche se io sono molto più indietro ed uso ancora il Ni-CD!! Tu usi batterie Li-Ion? Li-PO? LiFePO4? .... Ti inviterei a condividere le tue esperienze (anche quella che hai appena citato) Vedi link[/url], vai su "contatti" per... Leggi tutto
30-8-2015 21:57

E' un errore gravissimo che ho fatto anch'io col mio primo scooter elettrico: spremevo le batterie fino all'ultimo elettrone, percorrendo 100 km alla volta prima di ricaricare. Le batterie sono durate 3 mesi! :shock: Il fatto è che nelle batterie al litio non c'è esattamente una reazione chimica, ma più un effetto fisico: gli ioni... Leggi tutto
30-8-2015 18:06

Veramente... una volta ho provato di proposito a cancellare un floppy da 3,5" mettendolo addirittura a diretto contatto con il magnete di un altoparlante da chitarra elettrica (come dire... una bestia di magnete!)... ma quello non ci ha pensato proprio a cancellarsi! Dopo funzionava tale e quale a prima. Bisogna considerare che la... Leggi tutto
24-8-2015 01:22

Praticamente collegavo il caricabatterie del cellulare che ha 1650 mA a quello che aveva 1300 mA, non sempre, ma spesso per comodità il primo caricabatterie che mi veniva in mano lo prendevo, ecco il cellulare che con 1300 mA dopo un anno ha dato problemi e nel giro di pochi mesi è diventato inutilizzabile (il problema era che quando... Leggi tutto
30-7-2015 11:27

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sei favorevole all'utilizzo dei tablet al posto dei libri di scuola?
Sì. L'iPad con i libri multimediali è una figata.
No. È una spesa in più a carico delle famiglie.
Sì. Salviamo gli alberi e inquiniamo con l'e-garbage.
No. I tablet hanno un'obsolescenza tecnologica che galoppa: dopo cinque anni, usati tutti i giorni, sarebbero completamente da buttare.
Sì. Cambia la forma ma non la sostanza e la qualità dell'insegnamento.
No. Gli studenti non imparerebbero più a prendere appunti su carta, a scrivere e a fare i conti a mente.
Sì, ma dalle scuole medie in avanti: alle elementari un bambino dovrebbe imparare a leggere su libri veri. Dovrebbe imparare a consultare l'indice in fondo al libro e a cercare dei documenti in una biblioteca vera e organizzarli, non a fare copia e incolla da internet.
No. Gli stessi docenti, in molti casi, non avrebbero la più pallida idea di come utilizzarli. Per non parlare del Ministero che dovrebbe decidere quali programmi si devono o non si devono usare.

Mostra i risultati (2620 voti)
Marzo 2021
Hard disk a confronto con SSD nei data center
Sciami di router nelle nostre case conoscono la nostra posizione
Febbraio 2021
Nuovi Mac, gli SSD durano pochissimo
Elettrodomestici, A+++ può diventare B o C
Se non accetti le nuove condizioni, WhatsApp ti cancella l'account
Come perdere mezzo miliardo: non serve smarrire la password del wallet Bitcoin
Sms svuota conto corrente: occhio alla truffa
Vendere o comprare una casa online all'asta (senza Tribunale)
Hacking e caffeina: 167.772 euro da spendere in caffè
Arriva LibreOffice 7.1 Community ma è importante non usarlo in azienda
Didattica a distanza, genio su Zoom
La Stampa, L’Espresso, il Corriere e il metodo redazionale: nessuno rilegge
Sgominato Emotet, la madre di tutti i malware
Gennaio 2021
iPhone 12 e pacemaker, meglio che stiano lontani
Minori su Tik Tok, accesso con Spid?
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 6 marzo


web metrics