Lasciare il telefonino in carica rovina la batteria: bufala

11 bufale hi-tech a cui molti continuano a credere.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 08-07-2015]

carica telefonino

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
11 bufale hi-tech a cui molti continuano a credere

Proseguiamo il nostro articolo sulle 11 bufale hi-tech a cui molti continuano a credere.

3. Lasciare il telefono in carica tutta la notte rovina la batteria

Le lunghe sessioni di ricarica notturna sono un'abitudine che la maggioranza degli utenti di telefonini acquisisce in breve tempo, e non senza motivo: dato che le batterie degli smartphone durano al più una giornata, per avere il telefonino in perfetta efficienza al mattino l'unica soluzione pratica collegarlo al caricabatterie prima di andare a dormire.

Così facendo, però, si rovina la batteria: questo sostiene il senso comune.

In realtà non ci sono prove del fatto che lasciare il telefono in carica più del necessario abbia conseguenze negative sulla batteria. Poteva essere vero un tempo ma oggi le batterie agli ioni di litio interrompono la ricarica quando hanno raggiunto il livello massimo.

Diverso è il discorso che riguarda batterie non originali usate per risparmiare, o la pessima abitudine di tenere lo smartphone sotto il cuscino: lì il pericolo non è più rovinare la batteria, ma dar fuoco alla camera da letto.

4. Il telefonino non va ricaricato finché non è completamente scarico

In questo caso la bufala ha un fondo di verità. Risale al tempo delle vecchie batterie al Nichel-Cadmio che risentivano del cosiddetto "effetto memoria" a causa del quale, se ricaricate quando non erano completamente scariche, non riuscivano più a raggiungere il 100% della carica.

Le moderne batterie agli ioni di litio non soffrono più di questo problema. Esse presentano tuttavia un limitato numero di cicli di ricarica: il diminuire della loro efficienza è dovuto all'avvicinarsi a questo limite.

5. La fotocamera migliore è quella con più megapixel

Sondaggio
Come ti comporti quando ricevi una "bufala" via email?
A costo di cancellare anche avvisi potenzialmente veri, straccio tutto appena arriva.
Li leggo e inoltro solo quelli che ritengo potenzialmente veri, ma all'atto pratico non me ne curo.
Inoltro quelli veri e ne seguo le indicazioni.
Ma quali bufale? Ho appena vinto 1.000.000 di euro rispondendo a una email.
Io stesso ho messo in circolazione qualche bufala.

Mostra i risultati (3115 voti)
Leggi i commenti (23)

La corsa ai megapixel ricorda un po' la corsa ai gigahertz di qualche tempo fa, quando i produttori di Cpu facevano a gara per lanciare sul mercato il processore con la velocità di clock più elevata.

In realtà, sia che la fotocamera dello smartphone abbia 8 megapixel oppure che ne abbia 12, non c'è una gran differenza.

Ciò che fa la differenza è la quantità di luce che il sensore è in grado di catturare: sensori più grandi, con pixel più grandi, sono in grado di assorbire più luce, e quindi di generare immagini migliori.

Per dirla con Matthew Panzarino, fotografo professionista che scrive su TechCrunch: «Immaginate di trovarvi sotto un temporale a avere un ditale per raccogliere l'acqua. Più grande sarà il ditale, più facile sarà catturare le gocce in poco tempo». Ecco, in questo paragone il ditale è il pixel, e l'acqua che cade la luce.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Il Pc si danneggia se spento tutti i giorni: bufala

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
Telefonino in carica, non è pericoloso rispondere

Commenti all'articolo (ultimi 5 di 41)

@jumpjack Vedo che condividiamo una certa esperienza di batterie e di automezzi elettrici. Anche se io sono molto pi¨ indietro ed uso ancora il Ni-CD!! Tu usi batterie Li-Ion? Li-PO? LiFePO4? .... Ti inviterei a condividere le tue esperienze (anche quella che hai appena citato) Vedi link[/url], vai su "contatti" per... Leggi tutto
30-8-2015 21:57

E' un errore gravissimo che ho fatto anch'io col mio primo scooter elettrico: spremevo le batterie fino all'ultimo elettrone, percorrendo 100 km alla volta prima di ricaricare. Le batterie sono durate 3 mesi! :shock: Il fatto Ŕ che nelle batterie al litio non c'Ŕ esattamente una reazione chimica, ma pi¨ un effetto fisico: gli ioni... Leggi tutto
30-8-2015 18:06

Veramente... una volta ho provato di proposito a cancellare un floppy da 3,5" mettendolo addirittura a diretto contatto con il magnete di un altoparlante da chitarra elettrica (come dire... una bestia di magnete!)... ma quello non ci ha pensato proprio a cancellarsi! Dopo funzionava tale e quale a prima. Bisogna considerare che la... Leggi tutto
24-8-2015 01:22

Praticamente collegavo il caricabatterie del cellulare che ha 1650 mA a quello che aveva 1300 mA, non sempre, ma spesso per comoditÓ il primo caricabatterie che mi veniva in mano lo prendevo, ecco il cellulare che con 1300 mA dopo un anno ha dato problemi e nel giro di pochi mesi Ŕ diventato inutilizzabile (il problema era che quando... Leggi tutto
30-7-2015 11:27

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quali tra queste informazioni ti piacerebbe che fossero rese pubbliche?
I provvedimenti sanitari relativi a bar, ristoranti e altri locali pubblici.
Il casellario giudiziale con le fedine penali dei cittadini.
Le valutazioni sulle performance degli insegnanti scolastici e dei professori universitari.
Le transazioni immobiliari effettuate da ciascun cittadino.
I mutui accesi da ciascun cittadino.
Le dichiarazioni dei redditi di ciascun cittadino.

Mostra i risultati (1865 voti)
Dicembre 2019
Il software per ricevere gli update di Windows 7 senza pagare
Plex sfida Netflix con migliaia di film e serie TV gratis per tutti
Aggiornare gratis a Windows 10 si può ancora, ecco come
Scovare il Product Key di Windows usando solo il sistema operativo
Novembre 2019
WhatsApp, arrivano i messaggi che si autodistruggono
Skimmer virtuali sempre più diffusi, a rischio i dati delle carte di credito
Il pickup elettrico di Tesla debutta con una figuraccia
Falla nell'app fotocamera di Android, milioni di smartphone a rischio
Windows 10, iniziano gli aggiornamenti forzati
Facebook attiva di nascosto la fotocamera dell'iPhone
Apple, deciso in una riunione segreta il dispositivo che sostituirà l'iPhone
Bug in Firefox, truffatori già all'opera
Quattordicenne risolve il problema dei punti ciechi nelle auto
Ottobre 2019
Il grande database della cacca cerca volontari
Google, i domini .new diventano scorciatoie
Tutti gli Arretrati


web metrics