Muscoli artificiali con oro e cipolle

Si contraggono proprio come quelli umani.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 25-08-2015]

muscoli cipolle oro

Dei tanti usi che possono venire in mente pensando alle cipolle, la costruzione di muscoli artificiali è certamente il meno ovvio.

Eppure un team di ricercatori dell'Università Nazionale di Taiwan ha scoperto che la cipolla, o meglio lo strato di pelle subito sottostante a quello più esterno, è ottimo per questo scopo, e ha pubblicato uno studio in merito. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Quale tra queste tecnologie ti sembra la più rivoluzionaria?
1. Stampa 3D: le piccole stampanti possono sostituire le grandi fabbriche, risparmiando anche sui materiali.
2. Macchine CNC: lavori di qualità, un tempo appalto degli artigiani, ora sono disponibili a tutti.
3. Genomica avanzata: conoscere il genoma significa avere medicine più efficaci e comprendere meglio il mondo.
4. Controllare i dispositivi col cervello: una nuova speranza per quanti hanno perso la mobilità, parzialmente o completamente.
5. Robotica avanzata: automatizzare i lavori pericolosi o che richiedono attenzione costante aumenta la sicurezza.

Mostra i risultati (1394 voti)
Leggi i commenti (2)
«Proprio come i muscoli umani, la pelle delle cipolle può piegarsi e contrarsi simultaneamente» spiega Wen-Pin Shih, che è giunto a considerare le cipolle dopo essere rimasto insoddisfatto dei tessuti artificiali realizzati con polimeri. «Un giorno ci siamo accorti che la struttura cellulare della cipolla era simile a quella che stavamo cercando di realizzare».

La cipolla, invece, si comporta in modo sorprendentemente buono. I ricercatori hanno prima ottenuto un monostrato di cellule di cipolla e l'hanno immerso in un bagno di acido solforico diluito per aumentarne l'elasticità, poi lo hanno coperto con due strati di oro.

Quindi vi hanno collegato un elettrodo e applicato della tensione. Se il voltaggio era basse, la pelle si piegava verso l'alto; se invece il voltaggio era più alto, allora si contraeva verso il basso.

muscoli cipolle

Sfruttando queste capacità gli scienziati sono riusciti a creare una specie di micro-"pinzetta", con la quale hanno potuto afferrare con successo dei batuffoli di cotone.

L'inizio è promettente, ma il lavoro da compiere è ancora lungo: «Non capiamo ancora completamente la struttura delle pareti cellulari e le proprietà che vi sono associate. Stiamo semplicemente segnalando ciò che abbiamo fatto finora per avviare uno scambio di idee» racconta Shih.

Al momento i ricercatori sono al lavoro per capire come incrementare la forza e diminuire il voltaggio necessario: per ottenere 20 microNewton, infatti, ora servono 1.000 Volt.

Qui sotto, il video che mostra la pinzetta realizzata con cipolle e oro.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

@ {Giuseppe}: quoto tutto quello che hai detto, ma secondo me aggiungendo del prezzemolo fresco, delle patate e un filo d'olio d'oliva il risultato sarebbe più efficiente. IMHO.
25-8-2015 23:30

{Giuseppe}
L'aspetto interessante di questo studio è che mette in relazione l'attività muscolare con le proprietà di un tessuto di origine vegetale. Tuttavia lo studio non è particolarmente originale: il comportamento "muscle-like" ivi evidenziato non è nuovo né particolarmente esaltante... Leggi tutto
25-8-2015 16:56

{utente anonimo}
Capirai, con molti meno volt io riesco a sollevare ciocche di capelli, basta un po' di elettricità statica. :)
25-8-2015 16:25

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Quale di queste previsioni ritieni che diventerà realtà per prima?
Si potranno trapiantare organi di ricambio cresciuti in laboratorio.
I computer svilupperanno capacità creative, riuscendo a creare vere opere d'arte senza intervento umano.
Il teletrasporto delle persone diventerà realtà.
Su Marte e sui pianeti abitabili si costruiranno colonie nelle quali si potrà vivere per lunghi periodi.
Riusciremo a controllare il tempo atmosferico, cancellando siccità, inondazioni e catastrofi naturali.

Mostra i risultati (2147 voti)
Settembre 2022
Windows 11 2022 Update, meglio non avere fretta di installarlo
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Le chiavi dell'auto? Al sicuro nel microonde
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 28 settembre


web metrics