Atari, le cartucce sepolte hanno fruttato oltre 100.000 dollari

All'asta oltre 800 cassette ritrovate nel deserto del Nuovo Messico.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 06-09-2015]

et atari cassette deserto asta

La saga del "cimitero degli Atari" si arricchisce di una nuova puntata: dopo la riscoperta delle cassette invendute sepolte ad Alamogordo e la loro esumazione, i videogiochi simbolo della crisi degli anni '80 hanno fruttato una discreta somma a chi li ha ritrovati.

Lo scorso novembre una selezione di 881 cassette - per un totale di oltre 60 titoli tra cui E.T. The Extra Terrestrial, Asteroids e Missile Command - era stata messa all'asta su eBay. Ora, grazie a quanto riporta Alamogordo News, sappiamo quanto hanno permesso di ricavare. L'articolo continua qui sotto.

Sondaggio
Qual è il tuo tipo di videogioco preferito?
Arcade
Avventura
Azione
FPS
Gestionale
Gioco di ruolo
Guida
Party game
Picchiaduro
Platform
Puzzle
Rhythm game
Serious game
Simulazione
Sportivo
Strategia

Mostra i risultati (1510 voti)
Leggi i commenti
In totale, i giochi hanno fruttato 107.930,15 dollari; di questa somma, oltre 65.000 dollari sono finiti direttamente nelle casse della città. Il record per la cifra più alta pagata per una singola cassetta spetta a un esemplare di E.T., che è stato venduto per 1.535 dollari.

La storia dei videogiochi sepolti non è però ancora finita, dato che alcune delle cassette ritrovate sono ancora in circolazione. Di quelle non andate all'asta, infatti, 100 sono finite all'azienda che ha realizzato il documentario sul ritrovamento, 23 sono state donate a dei musei e 297 sono ancora nelle mani di Joe Lewandowski, l'uomo a capo del progetto di recupero e che ha gestito la vendita delle prime 881. Ancora non è stato deciso quale sarà il destino di questi cimeli.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

Certo che di gente che ha soldi da buttare, in giro ce n'è anche troppa... Leggi tutto
11-9-2015 19:12

Prendo la pala e vado a seppellire un paio di giochi del Master System, si sa mai... :twisted:
8-9-2015 13:12

{Ivan}
Uno dei peggiori, più brutti giochi di sempre! Sono invidioso. Atari, hai fatto male a seppelire i giochi...
8-9-2015 09:17

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Chi di questi 10 non ha meritato il premio Nobel per la Pace?
Elihu Root, segretario di Stato USA, vincitore nel 1912, indagato per la repressione degli indipendentisti filippini.
Aristide Briand, politico francese, vincitore nel 1926, nonostante molti sostengano che gli accordi da lui voluti abbiano portato la Germania a tentare la successiva espansione verso est.
Frank Kellogg, vincitore nel 1929: la sua idea per evitare le guerre fu sconfessata di lì a breve dalla politica tedesca.
Carl von Ossietzky, giornalista tedesco, vincitore nel 1935 per aver rivelato la politica tedesca di riarmo in violazione dei trattati. Meritava il premio, ma la tempistica fu pessima: venne deportato in un campo di concentramento.
Nessuno: nel 1948 il premio non venne assegnato. Sarebbe potuto andare a Mohandas Ghandi, ma era stato assassinato e il Comitato non permise che il premio fosse assegnato alla memoria.
Henry Kissinger e Le Duc Tho, vincitori nel 1973 per aver negoziato il ritiro delle truppe USA dal Vietnam. Il primo però approvò il bombardamento contro la Cambogia; il secondo rifiutò il premio.
Yasser Arafat, Shimon Peres e Yitzakh Rabin, vincitori nel 1994, sebbene gli accordi di Oslo abbiano avuto effetti molto brevi.
Kofi Annan e le Nazioni Unite, vincitori nel 2001, investigato nel 2004 per il coinvolgimento del figlio in un caso di pagamenti illegali nel programma Oil for Food.
Wangari Muta Maathai, vincitrice nel 2004, convinta che il virus HIV sia stato creato in laboratorio e sfuggito per errore.
Barack Obama, vincitore nel 2009, appena eletto presidente degli USA.

Mostra i risultati (1960 voti)
Settembre 2022
Da Amazon un Kindle su cui si può anche scrivere
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
WhatsApp, arriva il blocco degli screenshot
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 2 ottobre


web metrics