I magneti e la refrigerazione (quasi) senza energia

Grazie all'effetto magnetocalorico diremo addio a compressori e fluidi refrigeranti.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 01-11-2015]

Fridge1

Un giorno potremo raffreddare i cibi, e forse anche le abitazioni, senza dover usare refrigeranti chimici ma approfittando delle proprietà di certi metalli sottoposti a un campo magnetico.

In un metallo, gli elettroni dei suoi atomi sono liberi di orbitare casualmente; ma quando si avvicina un magnete, a causa del campo magnetico le orbite degli elettroni si allineano ma la vibrazione degli atomi aumenta.

Tale vibrazione è ciò che chiamiamo calore ma, in molti metalli, il calore indotto da un campo magnetico è di entità talmente ridotta da non essere avvertibile; alcuni metalli, però, come per esempio il gadolinio, quando entrano in un campo magnetico si riscaldano molto.

Il fenomeno, noto come effetto magnetocalorico, funziona anche al contrario: togliendo il campo magnetico, il metallo si raffredda. In effetti, questo è il funzionamento di molti frigoriferi usati nei laboratori per raffreddare piccoli oggetti.

Si applica una sostanza - generalmente dell'elio - a un metallo inserito in un forte campo magnetico. L'elio elimina parte del calore, e il metallo quindi si raffredda; poi si elimina anche il campo magnetico e il metallo diventa molto freddo, tanto da poter essere usato per raffreddare qualcos'altro. Il tutto così avviene senza bisogno di compressori o fluidi refrigeranti.

Sondaggio
Cosa fai se non usi un'applicazione da molto tempo?
La lascio nel dispositivo, potrei averne bisogno un giorno
La eliminano. Quando ne avrò bisogno, la scaricherò di nuovo

Mostra i risultati (1264 voti)
Leggi i commenti (4)

Lo studio della refrigerazione magnetica sta ricevendo un'attenzione sempre maggiore e istituzioni come l'americano Ames Laboratory, la connazionale General Electric, la tedesca BASF (di cui riportiamo un video qui sotto) e il progetto europeo Frisbee stanno attivamente lavorando su questo principio, anche se prima di poter vedere un'applicazione domestica dovremo attendere parecchio.

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Approfondimenti
L'app per gestire il frigorifero
Coca-Cola raffredda le lattine senza elettricità
Il frigorifero a magneti
La carta speciale per conservare il cibo fuori dal frigo
La caraffa che ti avverte se il latte è andato a male
Il frigorifero Usb per l'estate
Il frigorifero Mp3

Commenti all'articolo (4)

Questi annunci servono a fare marketing della pseudo ricerca e raccattare soldi poi se non se ne fa nulla - come tante volte accade - amen. Non affermo che sia questo il caso poiché non ne ho gli elementi ma, sovente, annunci come questo hanno proprio lo stesse probabilità di Scientology di portare a qualcosa di utile e praticamente... Leggi tutto
13-11-2015 18:53

Ricerca. Si chiama ricerca. Questi annunci servono a comunicare a chi paga le tasse a cosa potrebbe servire il 5 per mille, se lo desitnassero alla ricerca invece che a Scientology.
13-11-2015 10:49

Mi sembra che anche chi si occupa di ricerca scientifica ed innovazione sia sempre più affetto da annuncite informandoci che in un futuro più o meno imprecisato ma comunque sempre piuttosto lontano nel tempo avremo a disposizioni strabilianti meraviglie ed innovazioni. Poi la maggior parte di queste fantascientifiche scoperte si perdono,... Leggi tutto
8-11-2015 10:24

Quindi come per i Memristori o le Nuove Batterie e prevedibile che nel 2078 previa ulteriori ritardi nel 3974 forse vedremo queste tecnologie ?
3-11-2015 11:31

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Sul tuo Pc (o notebook) c'è installato un hard disk oppure un disco a stato solido?
Entrambi
SSD: è più veloce di un hard disk, si guasta meno, consuma poco.
Disco fisso: è più affidabile, più economico e più capiente di una memoria flash.
Disco fisso sul Pc, SSD sul notebook.
Non so cosa ci sia installato: sono un utente, non un meccanico.

Mostra i risultati (2586 voti)
Dicembre 2021
La rinascita della stampante
Novembre 2021
L'app va in crash, e la Tesla non parte più
La Rete telefonica italiana agli americani di KKR
Se il furgone di Amazon ti tampona... la colpa è di Amazon!
Il Blue Screen of Death... ritorna blu
MediaWorld sotto attacco ransomware: hacker vogliono 200 milioni in bitcoin
SPID con le Poste, il riconoscimento adesso si paga
Facebook rinuncia ufficialmente al riconoscimento facciale
Ottobre 2021
Il Nobel ad Assange
Windows 11, finalmente si possono eseguire anche le app Android
FreeOffice 2021, la suite gratuita compatibile con Microsoft Office
Apple presenta i MacBook Pro con il notch
UE, addio all'anonimato per i domini Internet
Windows 11 è disponibile. Ecco come installarlo anche senza TPM
I disservizi di Facebook costano a Mark Zuckerberg 6 miliardi
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 1 dicembre


web metrics