Tesla Powerwall, Periscope e Be My Eyes

I migliori prodotti hi-tech del 2015



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 10-01-2016]

02

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
I migliori prodotti hi-tech del 2015

3. Tesla Powerwall

Del Powerwall di Tesla abbiamo parlato lo scorso maggio: si tratta di un accumulatore domestico in cui immagazzinare l'energia prodotta dagli impianti casalinghi di energia rinnovabile, per esempio i pannelli solari che si trovano su molte abitazioni.

Utilizzando la stessa tecnologia delle batterie agli ioni di litio adoperate sulle auto, Powerwall permette di avere una riserva di energia e per 3.000 dollari rendersi quasi indipendenti dalla rete elettrica tradizionale.

4. Periscope

Periscope, lanciato da Twitter che aveva acquisito la startup che l'ha creata ancora prima del lancio, è un'app che permette di realizzare video da condividere in streaming live direttamente dallo smartphone.

L'avvio dello streaming in diretta dallo smartphone viene immediatamente notificato ai contatti di Periscope e Twitter, che si possono quindi sintonizzare e interagire lasciando commenti e segnalare il proprio apprezzamento con dei cuori virtuali.

5. Be My Eyes

Sondaggio
Cosa fai quanto ricevi una richiesta d'amicizia da una persona che non conosci?
Di solito accetto tutte le richieste d'amicizia. Più amici ho, meglio è
Accetto l'amicizia solo di persone con cui ho conoscenze in comune
Sui social, aggiungo come amici solo le persone che conosco personalmente

Mostra i risultati (1163 voti)
Leggi i commenti (9)

Le fotocamere degli smartphone possono essere usate anche per scopi utili: con Be My Eyes (Sii i miei occhi), si può aiutare con poca fatica le persone non vedenti o ipovedenti.

L'app, disponibile per iOS, permette a chi ha difficoltà di visione di creare uno streaming video con un altro utente. Questi guarderà ciò che la videocamera inquadra e lo descriverà, diventando a tutti gli effetti "gli occhi" di qualcun altro.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Startup Stash, Apple Watch e Overcast

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (3)

{ice}
Lily Drone Camera è ancora e SOLO un progetto su kickstarter Se volete le stesse caratteristiche (in piu pieghevole, ma non restistena all'acqua) ad un prezzo inferiore ai 600E comprensivo di TUTTO (anche di un gimbal 2D e di relativa action cam 4K) esiste SIMTOO una ditta cinese che costruiisce fisicamente dromi da un paio... Leggi tutto
20-1-2016 10:35

{alverman}
Powerwall di Tesla è una operazione di marketing e basta. Esistono altri sistemi antecedenti, e da un bel pezzo ci si può fare da sé (magari aiutati da un amico "sapiente") il "powerall" usando regolatore, batterie gel per camper (del litio, inquinante, raro, e prevalentemente cinese non ce ne... Leggi tutto
1-1-2016 14:34

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
Utilizzi le licenze Creative Commons per i tuoi lavori?
Sì: le Creative Commons mi aiutano a diffondere il mio lavoro gratuitamente e ottenendone il credito.
No: non ho motivo di utilizzarle perché esiste già una legge sul copyright.
Sì: le Creative Commons mi consentono di diffondere il mio lavoro e di ottenere dei guadagni.
No: necessito di ricavare dei soldi dal mio lavoro, e le Creative Commons non mi aiutano in tal senso.

Mostra i risultati (405 voti)
Ottobre 2022
DALL-E diventa libero e gratuito: immagini sintetiche per tutti
Settembre 2022
Google ti avvisa se i tuoi dati finiscono nel web
La “tanica di benzina” per le auto elettriche
La strana storia dell'utente HME2 di Arpanet
LibreOffice diventa a pagamento
2022, fuga dall'open source
Dati a spasso nel cloud
Di chi sono i tuoi dati quando muori?
Smartphone, l'UE vuole pezzi di ricambio disponibili per almeno 5 anni
Ex designer di Microsoft demolisce il menu Start di Windows 11
Auto Hyundai “hackerata”
Agosto 2022
Genitori indagati dopo aver mandato foto dei figli ai medici
DuckDuckGo, la protezione delle email è per tutti
Il computer portatile economico che fa a meno del monitor
Microsoft avvisa: attenzione all'aggiornamento KB501270
Tutti gli Arretrati
Accadde oggi - 7 ottobre


web metrics