Le personalizzazioni di Mediacom e il pulsante rosso

In prova: Mediacom PhonePad Duo R450 4G.



[ZEUS News - www.zeusnews.it - 07-07-2016]

Mediacom PhonePad R450 4G 1

Questo è un articolo su più pagine: ti invitiamo a leggere la pagina iniziale
In prova: Mediacom PhonePad Duo R450 4G

Il software in dotazione al PhonePad Duo R450 4G di Mediacom, come accennavamo nella pagina precedente di questo articolo, comprende il sistema operativo Android Lollipop 5.1 alla cui interfaccia Mediacom ha deciso di non apportare alcuna personalizzazione.

In compenso, l'azienda ha aggiunto alcune app: uno scanner per i codici a barre, un'app per testare le funzionalità GPS (GPS Test Plus), la versione gratuita della suite di protezione Kaspersky, l'inevitabile Mediacom Desk per l'accesso ai prodotti dell'azienda, e un paio di modifiche alle impostazioni.

La prima di queste modifiche è la voce Shortcut Button Settings, rimasta inesplicabilmente in inglese: serve per cambiare la funzione assegnata al pulsante posto in alto a sinistra, quello che normalmente attiva la fotocamera.

La seconda voce è One Key SOS Settings (anch'essa, evidentemente, in inglese): permette di gestire il "pulsante SOS", ossia quello rosso.

Se lo si tiene premuto per cinque secondi, mentre il telefono emette un suono acuto si attiva una speciale modalità con la quale è possibile chiamare automaticamente aiuto: vengono inviati messaggi predefiniti ai destinatari indicati nelle impostazioni (fino a un massimo di cinque), con un testo personalizzabile e le coordinate GPS della propria posizione.

GPS Test Plus
Schermata iniziale dell'app GPS Test Plus

Inoltre il telefono inizia a telefonare ai contatti specificati nelle impostazioni (gli stessi cinque cui vengono inviati i messaggi).

È una buona idea: un telefono di questo tipo, date la robustezza e l'elevata autonomia, può rappresentare un acquisto interessante per gli escursionisti, che apprezzeranno la possibilità di chiamare aiuto facilmente (pur sperando di non dovervi mai fare ricorso), così come quella di poter attivare la fotocamera con un solo tasto.

Fortunatamente, attivare per sbaglio la chiamata di soccorso è difficile: ci si accorge subito se si è premuto per sbaglio il tasto grazie al segnale acustico, e la chiamata non parte se il tasto viene premuto per meno di cinque secondi.

Questa attenzione è importante perché la posizione dei tasti a volte fa sì che se ne prema uno quando si sta cercando di premere quello opposto: per esempio si potrebbe azionare per errore il tasto rosso cercando di spegnere il telefono, oppure quando si vuole scattare uno screenshot (operazione per cui si devono premere contemporaneamente il tasto che abbassa il volume e quello di accensione).

Sondaggio
Quanti dispositivi sono connessi al tuo Wi-Fi domestico?
Nessuno.
Da 1 a 2
Da 3 a 5
Da 6 a 10
Oltre 10

Mostra i risultati (2828 voti)
Leggi i commenti (12)

In generale, il PhonePad Duo R450 sarà apprezzato da quanti lavorano in luoghi potenzialmente pericolosi per la salute di uno smartphone "normale" e dagli amanti delle escursioni, grazie alla robustezza e all'elevata autonomia. A ciò bisogna aggiungere uno schermo di buona qualità e fotocamere dignitose.

In cambio di tutto ciò bisogna abituarsi a un peso superiore alla media e accontentarsi di una versione di Android non recentissima. Lascia inoltre un po' perplessi la decisione di utilizzare lo standard miniSIM per uno dei due slot, dato che ormai questo formato va scomparendo: non si può, tuttavia, considerare questo dettaglio un vero punto negativo del prodotto di Mediacom.

Il PhonePad Duo R450 è in vendita direttamente sul sito di Mediacom al prezzo non esattamente economico di 329 euro, Iva inclusa, ma si può trovare online con un forte sconto.

Ti invitiamo a leggere la pagina successiva di questo articolo:
Specifiche tecniche e giudizio della redazione

Se questo articolo ti è piaciuto e vuoi rimanere sempre informato con Zeus News ti consigliamo di iscriverti alla Newsletter gratuita. Inoltre puoi consigliare l'articolo utilizzando uno dei pulsanti qui sotto, inserire un commento (anche anonimo) o segnalare un refuso.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti all'articolo (4)


{utente anonimo}
Faccio il fabbro arrivo da un nokia 2710,ho sempre buttato i cel per problemi all'altoparlante che con la micro polvere di ferro saltava: questo mi ha durato 3 mesi!350€! , il nokia 5 anni !100€! Non serve aggiungere altro!
6-4-2016 12:17

Dal punto di vista estetico può piacere o non piacere, direi che è questione di gusti, forse potrebbe sembrare "strano" se utilizzato in certi ambienti o in certe situazioni per via dei colori e della forma assai particolare. Dal punto di vista pratico, pur non avendo potuto provarlo come merlin, sono convinto che possa dare... Leggi tutto
13-3-2016 10:47

La liberta' di parola e' un diritto inviolabile, ma nei forum di Zeus News vige un regolamento che impone delle restrizioni e che l'utente e' tenuto a rispettare. I moderatori si riservano il diritto di cancellare o modificare i commenti inseriti dagli utenti, senza dover fornire giustificazione alcuna. Gli utenti non registrati al forum inoltre sono sottoposti a moderazione preventiva. La responsabilita' dei commenti ricade esclusivamente sui rispettivi autori. I principali consigli: rimani sempre in argomento; evita commenti offensivi, volgari, violenti o che inneggiano all'illegalita'; non inserire dati personali, link inutili o spam in generale.
E' VIETATA la riproduzione dei testi e delle immagini senza l'espressa autorizzazione scritta di Zeus News. Tutti i marchi e i marchi registrati citati sono di proprietà delle rispettive società. Informativa sulla privacy. I tuoi suggerimenti sono di vitale importanza per Zeus News. Contatta la redazione e contribuisci anche tu a migliorare il sito: pubblicheremo sui forum le lettere piu' interessanti.
Sondaggio
A inizio millennio per lavorare nella new economy bisognava trasferirsi nelle grandi città, soprattutto Milano. Oggi la banda larga si è diffusa, ci sono nuove piattaforme di collaborazione ed è cambiato l'approccio al lavoro. Alla luce di questo...
Abito in una grande città e qui rimarrò.
Abito in una grande città ma sto valutando di trasferirmi in provincia.
Abito in provincia e non mi sposterò di certo.
Abito in provincia ma sto valutando di trasferirmi in una grande città.
Abitavo in una grande città ma mi sono trasferito in provincia.
Abitavo in provincia ma mi sono trasferito in una grande città.
Città o provincia non fa grande differenza, ma mi sono trasferito (o sto valutando di trasferirmi) all'estero.

Mostra i risultati (1510 voti)
Maggio 2020
Windows 10, rilasciato l'update di maggio. Microsoft: ''Non aggiornate''
Immuni, rilasciati i sorgenti
Da Samsung lo smartphone da usare in guerra
Microsoft confessa: ''Sull'open source abbiamo sbagliato tutto''
Da OnePlus lo smartphone che vede attraverso gli oggetti (e i vestiti)
Windows 10, inizia l'abbandono dei 32 bit
Facebook, arriva la nuova interfaccia. Senza possibilità di fuga
UE, giro di vite sui cookie
L'app che snellisce Windows 10
Windows 10, l'aggiornamento di maggio uscirà con un bug
WhatsApp, finalmente arriva il supporto a più dispositivi
Aprile 2020
Windows 10 diventa più scattante con il May 2020 Update
Rubare i dati da un Pc sfruttando le vibrazioni delle ventole
Il software per impersonare gli altri su Zoom e Skype
Pirateria, la soluzione è sospendere Telegram
Tutti gli Arretrati


web metrics